Agenzia delle entrate
Agenzia delle entrate
"Furbo"... chi Legge!

Locazione: cosa è il regime della cedolare secca

Tutto ciò che c'è da sapere, comunicato dall'Agenzia delle Entrate

Al momento della sottoscrizione e,soprattutto, della registrazione di un contratto di locazione i proprietari dell'immobile sono chiamati a scegliere se optare o meno per il regime della cedolare secca.

Di cosa si tratta?
Lo spiega per bene l'Agenzia delle Entrate, destinataria fondamentale a livello prettamente fiscale della scelta effettuata nel momento della presentazione del modello RLI o 69 impiegato per l'adempimento necessario.
Ora cerchiamo di capirne di più.

Chi opta per tale regime paga una "imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali (per la parte derivante dal reddito dell'immobile). In più, per i contratti sotto cedolare secca non andranno pagate l'imposta di registro e l'imposta di bollo" per gli adempimenti circa la registrazione del contratto.
Tuttavia, una volta scelto tale regime fiscale, non si potrà chiedere l'aggiornamento del canone di locazione in base alle variazioni Istat anche se è previsto nel contratto, inclusa la variazione accertata dall'Istat dell'indice nazionale.

La scelta, che non è obbligatoria, vale per tutta la durata del contratto.
Però, come spiega bene la stessa Agenzia delle Entrate, "Il locatore ha comunque la facoltà di revocare l'opzione in ciascuna annualità contrattuale successiva a quella in cui è stata esercitata. Così come è sempre possibile esercitare nuovamente l'opzione, nelle annualità successive alla revoca, rientrando nel regime della cedolare secca". Inoltre, "In caso di proroga del contratto, è necessario confermare l'opzione della cedolare secca contestualmente alla comunicazione di proroga".

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: https://www.facebook.com/StudioLegaleMariaMarino/?ref=br_rs

  • casa
Altri contenuti a tema
L'inquilino non paga: possibile lo sfratto o può evitarlo? L'inquilino non paga: possibile lo sfratto o può evitarlo? Il tema della concessione del termine di grazia
Cambia il proprietario di casa. Il contratto in corso vale ancora? Cambia il proprietario di casa. Il contratto in corso vale ancora? Cosa dice la Cassazione
Agenti Immobiliari: vendo l’immobile dopo tanto tempo senza compenso per l'agente scavalcato Agenti Immobiliari: vendo l’immobile dopo tanto tempo senza compenso per l'agente scavalcato Ecco cosa dice una recentissima sentenza della Corte di Cassazione
Il 31 gennaio scade il bando per i fondi sociali Il 31 gennaio scade il bando per i fondi sociali Le domande sono disponibili presso i caaf, i sindacati degli inquilini e gli uffici comunali
Tutti al Palapoli per aiutare la comunità CASA voluta da don Tonino Tutti al Palapoli per aiutare la comunità CASA voluta da don Tonino Sabato e domenica si calcia per la solidarietà
Trentesimo Anniversario della CASA don Tonino Bello Trentesimo Anniversario della CASA don Tonino Bello Avviata Raccolta fondi
Nulla la locazione abitativa se concordata verbalmente Nulla la locazione abitativa se concordata verbalmente Nulla anche se vi è stata la registrazione ed il pagamento dell’imposta di registro eventualmente evasa
Prima casa in arrivo mutui fino a 15 miliardi garantiti dallo Stato Prima casa in arrivo mutui fino a 15 miliardi garantiti dallo Stato Priorità a nuclei familiari monogenitoriali
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.