Casa e dintorni

Chi paga la pulizia dei serbatoi dell'autoclave?

la spesa spetta al proprietario o all'affittuario. Cosa dice la legge

Legge, contratto ed allegati del contratto: queste le fonti normative che regolamentano la suddivisione delle spese condominiali tra proprietario e conduttore.
La legge di riferimento è la legge n. 392/78 e più nello specifico l'art. 9. Questo al primo comma specifica che, salvo patto contrario, il conduttore deve fare fronte alle "spese relative al servizio di pulizia, al funzionamento e all'ordinaria manutenzione dell'ascensore, alla fornitura dell'acqua, dell'energia elettrica, del riscaldamento e del condizionamento dell'aria, allo spurgo dei pozzi neri e
delle latrine, nonché alla fornitura di altri servizi comuni". Pulizia scale? Paga il conduttore.

Come è possibile notare non è specificamente menzionata la pulizia dei serbatoi dell'autoclave. Poco male: quell'impianto è sicuramente uno tra quelli che devono essere considerati a servizio comune e come tale le spese di ordinaria manutenzione, nella quale è inquadrabile la pulizia dei serbatoi, è da ritenersi una spesa che dev'essere posta a carico del conduttore.
Unica eccezione a questa conclusione: il contenuto del contratto. L'art. 9 l. n. 392/78, infatti, fa salvo il patto contrario. Come dire: se le parti hanno stabilito che questa spesa o comunque un simile costo debbano rimanere a carico del proprietario, il conduttore andrà esente dal pagamento della quota.
I contratti, poi, possono contenere degli allegati esplicativi della ripartizione delle spese tra proprietario ed inquilino. Una di queste tabelle, ad esempio, è quella elaborata in accordo tra Confedilizia, associazione dei proprietari immobiliari, e i sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat e registrata presso l'Agenzia delle entrate di Roma nel maggio 2014.

Ripartizione oneri fra locatore e conduttore. Ecco la nuova tabella.
In questa tabella le spese di manutenzione ordinaria dell'autoclave sono poste in capo al conduttore.
C'è poi la questione dei giustificativi di spesa. Il conduttore può agire in due modi:
a) chiedere conto all'amministratore della somma richiestagli, agendo ai sensi dell'art. 1130-bis c.c.;
b) chiedere spiegazioni al proprietario agendo ai sensi dell'art. 9, terzo comma, l. n. 392/78, che recita: "Il pagamento deve avvenire entro due mesi dalla richiesta. Prima di effettuare il pagamento il conduttore ha diritto di ottenere l'indicazione specifica delle spese di cui ai commi precedenti con la menzione dei criteri di ripartizione. Il conduttore ha inoltre diritto di prendere visione dei documenti giustificativi delle spese effettuate".
Insomma la spesa è a carico del conduttore che al massimo potrà domandare l'esibizione della fattura (o del preventivo) dell'impresa che ha operato l'intervento.
  • condominio
  • autoclave
Altri contenuti a tema
Condominio: chi paga i lavori? C'è il fondo speciale Condominio: chi paga i lavori? C'è il fondo speciale E' obbligatorio per le spese relative alla manutenzione straordinaria e alle innovazioni
Se l'amministratore non consegna il rendiconto può essere revocato Se l'amministratore non consegna il rendiconto può essere revocato I condomini, anche singolarmente, possono chiedere la convocazione dell'assemblea per porre fine al rapporto
Ecobonus per le parti comuni condominiali Ecobonus per le parti comuni condominiali Ecco come usufruire delle detrazioni. Lavori entro il 31 dicembre 2015
Bed and Breakfast in condominio: nessun cambio di destinazione d'uso degli appartamenti Bed and Breakfast in condominio: nessun cambio di destinazione d'uso degli appartamenti Sulla questione è intervenuta la Suprema Corte di Cassazione
Condannato per diffamazione il condomino che accusa l'altro di morosità Condannato per diffamazione il condomino che accusa l'altro di morosità Occorre moderare le parole durante l'assemblea: si rischia una condanna per diffamazione
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.