L'intervento dei Carabinieri
L'intervento dei Carabinieri
Cronaca

Due rapinatori in azione nella farmacia Pesca

Prima rapina del 2018: nel mirino la farmacia di via Papa Montini. Sul posto i Carabinieri

Due rapinatori in azione questa sera: due uomini, infatti, hanno fatto irruzione nella farmacia Pesca e dopo aver puntato una pistola si sono fatti consegnare i soldi contenuti nel registratore di cassa.

I due uomini, con il volto travisato, sono entrati nella farmacia di via Papa Montini (in quel momento c'era solo un cliente, con la propria figlia, ndr) intorno alle ore 19.40. Dopo aver minacciato il personale presente si è fatto consegnare il denaro in cassa, non ancora quantificato. Arraffato il bottino, sono usciti, dileguandosi a piedi, forse diretto verso qualche mezzo parcheggiato nelle vicinanze e probabilmente condotto da un complice.

Il fatto è stato segnalato con una telefonata alla centrale operativa del 112 dei Carabinieri e sul posto è intervenuta una pattuglia dell'Aliquota Radiomobile in servizio presso la locale Compagnia. I militari hanno raccolto i primi elementi, compresa la descrizione dei due rapinatori, e poi hanno avviato in zona le ricerche per risalire agli autori del colpo, al momento senza esito.

È probabile che la scena della rapina sia stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della farmacia. Non è escluso, come già scritto, che i due uomini fossero attesi all'esterno da un terzo complice. In questo senso sono in corso una serie di accertamenti. Il colpo, il primo del 2018, arriva a poche ore dalla lettera inviata al Prefetto di Bari da parte dei sindaci di Giovinazzo, Tommaso Depalma, e di Molfetta, Tommaso Minervini.

Entrambi hanno chiesto una presenza più massiccia di forze dell'ordine sul territorio del nord barese alla luce «di una inspiegabile recrudescenza di fenomeni criminali registrata in queste ultime settimane sia a Giovinazzo che a Molfetta». Questa sera, l'ultimo episodio.
  • Rapine Molfetta
Altri contenuti a tema
3 Rapinano commesse mentre vanno a versare l'incasso Rapinano commesse mentre vanno a versare l'incasso Rapina shock questo pomeriggio in via Rattazzi. Bottino ingente, indagano i Carabinieri di Molfetta
Banditi armati seminano il panico nel McDonald's. Terzo colpo in 24 ore Banditi armati seminano il panico nel McDonald's. Terzo colpo in 24 ore Due malviventi hanno assalito la paninoteca alle ore 23.00. Fuggiti in moto, sul posto i Carabinieri
1 Doppia rapina in via Azzarita: è lo stesso rapinatore Doppia rapina in via Azzarita: è lo stesso rapinatore I colpi alla tabaccheria Veneziano ed al supermercato Despar. Ad agire un uomo armato di pistola
1 Imprenditore molfettese rapinato dell'orologio Rolex Imprenditore molfettese rapinato dell'orologio Rolex È accaduto in piazza Gramsci. In azione due sconosciuti armati di una pistola e di una mazza da baseball
22 Rapina all'MD Discount. Un ombrello come arma Rapina all'MD Discount. Un ombrello come arma Due giovani, alle ore 19.25, sono riusciti a farsi consegnare 200 euro. Sul posto i Carabinieri
1 Tentata rapina all'oleificio Terra di Olivi. Soci in ostaggio, banditi in fuga Tentata rapina all'oleificio Terra di Olivi. Soci in ostaggio, banditi in fuga I rapinatori sono fuggiti quando sono arrivate le Guardie Campestri. Si è rischiato lo scontro a fuoco con i Carabinieri
16 Rapinata mentre è sull'auto in sosta Rapinata mentre è sull'auto in sosta La vittima è una donna. Due uomini, sotto la minaccia di una pistola, si sono dileguati con la sua borsa
Rapina nella casa dell'avvocato Navach: chiesto il processo per un 49enne Rapina nella casa dell'avvocato Navach: chiesto il processo per un 49enne Per Nicola Altieri, di Molfetta, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio. L'udienza preliminare inizierà l'8 marzo 2018
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.