I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Rapinatore inseguito a piedi abbandona il bottino dopo il colpo al Wmark

Il bandito, un giovane con mascherina e berretto, ha dato l’assalto al market di via Paniscotti, ma è stato rincorso e ha desistito

Inseguimento a piedi, giovedì sera, dopo un colpo da poche centinaia di euro in un supermercato di Molfetta, il Wmark di via Paniscotti. Il rapinatore, un giovane, è riuscito - almeno per il momento - a farla franca, ma il colpo è letteralmente saltato e il bottino è tornato al proprietario. Sul caso, intanto, indagano i Carabinieri.

Il bandito solitario, infatti, è stato costretto a fuggire a piedi, dopo essere stato rincorso a lungo. Molto probabilmente pensava di mettere a segno un colpo facile, ma evidentemente non aveva fatto i conti con la reazione dei presenti. Tutto ha avuto inizio giovedì pomeriggio, intorno alle ore 18.30, quando un uomo, descritto come giovane e col volto travisato, ha dato l'assalto al supermercato, finito spesso in passato nel mirino dei malviventi, che sorge nei pressi di piazza Paradiso.

Il rapinatore, berretto calato fin sopra le palpebre e mascherina anti Covid-19 sul volto, ha fatto irruzione nel market e con estrema freddezza, ma senza mostrare armi (coltello o pistola), si è fatto consegnare da una cassiera, dopo averla minacciata, l'incasso raggiunto sino a quel momento, poche centinaia di euro. Tutto si è svolto in pochi secondi. Arraffati i contanti, il rapinatore si è avviato velocemente verso l'uscita. Il titolare non ha però perso tempo e ha chiamato subito il 112.

Non solo: intuita la via di fuga del bandito solitario ha deciso di correre dietro al rapinatore, assieme ad un'altra persona. Vistosi inseguito, il rapinatore s'è messo a correre, ma sentendosi ormai col fiato sul collo, ha dovuto abbandonare il bottino, recuperato dal proprietario. Il malvivente invece, fuggito a piedi, è riuscito per il momento a sfuggire all'arresto. A quel punto era chiaro che il colpo era fallito. Pochi minuti dopo sul posto sono arrivati i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile.

I militari, che hanno provveduto al rilevamento di potenziali tracce lasciate dall'uomo, «un ragazzo di giovane età» secondo i primi accertamenti, nella speranza di riuscire a ricavarne l'identità, si sono fatti raccontare l'accaduto (in passato, lo stesso supermercato, è finito più volte nel mirino dei rapinatori, nda), mentre alcuni curiosi si sono fermati all'esterno per chiedere che cosa fosse accaduto. L'attività del supermercato, tuttavia, non si è fermata. Le indagini, intanto, proseguono.

Al vaglio degli investigatori molfettesi, a cui è affidata l'attività investigativa, anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza del supermercato, quelle di via Paniscotti e altre presenti nella zona di piazza Paradiso, da cui potrebbero scaturire elementi utili per identificare l'autore della rapina. Miseramente fallita.
  • Rapine Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
A Molfetta la piazza di spaccio era «un affare di famiglia». Quattro arresti A Molfetta la piazza di spaccio era «un affare di famiglia». Quattro arresti In carcere Antonio Minervini, che partecipò ad un tentato omicidio nel 2020, sua moglie e i suoi due figli gemelli
San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza In azione le forze dell'ordine, sorvegliate speciali piazza Paradiso e Vittorio Emanuele. Stop alla vendita di bevande in vetro
Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Dal rimorchiatore affondato all'incendio a Miragica, dall'incubo baby-gang alle rapine in serie di novembre
I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I ladri utilizzano congegni che consentono loro di raggiungere lo scopo senza danni sulla vettura. Intensificati i controlli
Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Non ci sarà la fase preliminare. La prima udienza è fissata per il 21 dicembre davanti al Tribunale di Trani
Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Vincenzo Salvatore Fornari è stato arrestato dai Carabinieri: sarebbe l'autore del colpo al negozio d'abbigliamento Matis
1 Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore L'episodio questa mattina: il rapinatore si è fatto consegnare soldi e gratta e vinci. È fuggito a piedi, sul posto i Carabinieri
1 Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Un 51enne del posto, tornato in libertà da soli due giorni, è stato trattenuto in caserma e denunciato a piede libero
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.