lavoro
lavoro
"Furbo"... chi Legge!

Quando è il lavoratore a potersi dimettere per giusta causa?

Come fare? E quali diritti si conservano?

Può il lavoratore dimettersi?
Si e se ricorre una giusta causa.

Partiamo da una prima considerazione. Per capire quale procedure seguire e quindi anche come agire, è indispensabile distinguere tra dimissioni e licenziamento.
Si hanno le dimissioni quando è il lavoratore a troncare il rapporto di lavoro. Si ha, invece, il licenziamento quando è il datore a troncare il rapporto di lavoro.

In questo approfondimento esamineremo da vicino la fattispecie delle dimissioni.
Il lavoratore può interrompere il proprio rapporto prima della fine prevista dal contratto qualora ricorra una giusta causa cioè il datore non assolve a uno degli obblighi previsti dal contratto e tale inadempimento è così grave che non consente di continuare il rapporto, come ad esempio non pagare lo stipendio.

In questo caso le dimissioni non vanno date con un preavviso (necessario, invece, se le dimissioni non sono per giusta causa. In questo caso bisogna tenere conto di quanto stabilito nel contratto e, ancora meglio, nel Contratto Collettivo Nazione) e provvedere alla procedura per la ratifica ufficiale delle dimissioni facendosi seguire da un professionista.
Le dimissioni per giusta causa non fanno perdere diritti come quelli a percepire la "disoccupazione".

Sul tema si consiglia anche la seguente lettura: https://www.molfettaviva.it/rubriche/furbo-chi-legge/il-procedimento-disciplinare-e-l-audizione-del-lavoratore/
Sul tema si consiglia anche la seguente lettura: https://www.molfettaviva.it/rubriche/furbo-chi-legge/liquidazione-spetta-sempre-al-lavoratore-ed-entro-quando/

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: https://www.facebook.com/StudioLegaleMariaMarino/
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro A cura di Dott. Perrone Vincenzo
Morire di lavoro. Ne vale la pena? Morire di lavoro. Ne vale la pena? A cura dell'esperto Mario Celestino ("Il Lavoro Sicuro")
"Liquidazione": spetta sempre al lavoratore? Ed entro quando? "Liquidazione": spetta sempre al lavoratore? Ed entro quando? Le condizioni per ottenere il trattamento di fine rapporto lavorativo
La Puglia punta su nuove tecnologie, ecco le opportunità di lavoro per il nuovo anno La Puglia punta su nuove tecnologie, ecco le opportunità di lavoro per il nuovo anno Dall'aerospazio all'informatica tanti gli ingegneri che servono tra Bari, Mola, Bisceglie e Molfetta
A Molfetta si parla di sostegno alle nuove imprese e ai professionisti A Molfetta si parla di sostegno alle nuove imprese e ai professionisti Ieri l'incontro nella sede comunale di Lama Scotella
Il procedimento disciplinare e l'audizione del lavoratore Il procedimento disciplinare e l'audizione del lavoratore Può il datore di lavoro rifiutarsi di ascoltare il dipendente?
Flessibilità nell'orario di lavoro: che diritti ha il lavoratore dipendente? Flessibilità nell'orario di lavoro: che diritti ha il lavoratore dipendente? Come cambia il mondo del lavoro: diritti e doveri dei lavoratori e dei datori
Istat: a Molfetta disoccupazione femminile al 26,55‰. Più alta della media nazionale Istat: a Molfetta disoccupazione femminile al 26,55‰. Più alta della media nazionale Presa in considerazione la fascia di età tra i 25 e i 34 anni
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.