Uomo aggredisce 14enne a Molfetta
Uomo aggredisce 14enne a Molfetta

14enne epilettico aggredito a Molfetta. La mamma: «Identificare l'aggressore»

L'intervista alla donna: «Il mio appello non resti vano»

«Desidero che l'aggressore del mio bambino venga identificato e comprenda la gravità del gesto che ha compiuto».

L'appello di mamma Luciana è rivolto non solo alle forze dell'ordine ma anche all'uomo che la sera dello scorso 14 dicembre ha picchiato suo figlio, un ragazzo di 14 anni affetto da epilessia, all'interno di uno store H24 a due passi dalla stazione ferroviaria di Molfetta.

L'accaduto è stato ripreso dalle telecamere del circuito di videosorveglianza dell'attività anche se il volto dell'aggressore è di difficile identificazione in quanto semi coperto da una mascherina anti Covid-19. «Per fortuna mio figlio adesso sta bene - ha affermato la donna - ma la ripresa non è stata facile. Ci sono stati giorni in cui aveva paura persino di uscire di casa, quasi temesse di rivivere questa avventura per lui traumatizzante».

La scena immortalate dalle tre telecamere dello store è a tratti surreale. L'adulto improvvisamente inizia a sferrare pugni e schiaffi sul viso del 14enne che cerca in tutti i modi di ripararsi. Prima però c'era stato uno scambio di parole fra i due davanti alla macchinetta delle bevande, forse alla base di tutto. Al momento non ci sono certezze perché le immagini sono prive di audio.

«Non ho idea di cosa sia successo fra di loro, probabilmente hanno avuto un disguido, ma questa non può essere una giustificazione», ha sottolineato Luciana che assistita dal legale Marco Di Bartolomeo ha sporto denuncia alla Polizia Locale. L'aggressore poi si allontana a bordo di una monovolume grigia di cui non si riesce a leggere la targa né a identificare il modello perché parcheggiata in doppia fila e quindi ripresa marginalmente dalla telecamere esterna.

«I bambini, gli anziani e i più deboli non si toccano - ha continuato -. Gesti simili non vanno neanche pensati». Il ragazzo non era solo. All'accaduto ha assistito un suo coetaneo che impotente davanti a tanta violenza non ha potuto fare altro che consolare l'amico.

«Voglio che il mio appello non resti invano - ha concluso Luciana -. Vi garantisco che non è bello soccorrere il proprio figlio in lacrime e con il volto pieno di lividi. A nessuna mamma dovrà più accadere».
  • aggressione
Altri contenuti a tema
Minore aggredito: le scuse dell'aggressore Minore aggredito: le scuse dell'aggressore Era successo lo scorso 14 dicembre in uno store h24 di Molfetta
3 Uomo aggredisce 14enne epilettico. La violenza ripresa dalle telecamere Uomo aggredisce 14enne epilettico. La violenza ripresa dalle telecamere L'aggressore è al momento ignoto. Partite le indagini a cura della Polizia Locale
Minaccia con coltello imprenditore e dipendente. Gli chiedevano di riprendere i rifiuti abbandonati Minaccia con coltello imprenditore e dipendente. Gli chiedevano di riprendere i rifiuti abbandonati L'episodio, denunciato su Facebook, a pochi passi da piazza Principe di Napoli. Solidarietà da parte dell'assessore Ancona
Aggredito un arbitro di Molfetta nella Prima Divisione di basket Aggredito un arbitro di Molfetta nella Prima Divisione di basket L'episodio sabato durante la partita Spartans Foggia - Minervino Rockshill
Lasciateci lavorare, lasciateci informare Lasciateci lavorare, lasciateci informare Un nostro collaboratore vittima di un episodio increscioso
4 Aggressione per strada. Forse uno scambio di persona Aggressione per strada. Forse uno scambio di persona Sul posto Carabinieri e un'ambulanza per prestare soccorso
Bambina azzannata da un cane, tragedia nei pressi di via Fontana Bambina azzannata da un cane, tragedia nei pressi di via Fontana A salvare la bambina dall'attacco un vicino
Aggredito Matteo d'Ingeo, la solidarietà del Partito Democratico Aggredito Matteo d'Ingeo, la solidarietà del Partito Democratico Il partito chiede all'amministrazione chiarezza e iniziative per impedire l'abusivismo
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.