Nicola Piergiovanni
Nicola Piergiovanni
Politica

PD: niente dimissioni di Piergiovanni e Facchini che vanno avanti in Consiglio

Intanto il commissario Campanella annuncia l'avvio delle consultazioni con il centrosinistra

Separati in casa?
La risposta dovrebbero fornirla il Partito Democratico, Nicola Piergiovanni e Giovanni Facchini. Ma a questo punto sembrerebbe proprio di si.

Ieri si è svolta l'assemblea del PD con Piergiovanni e Facchini i quali avrebbero comunicato l'assoluta mancanza di volontà a dimettersi rispettivamente dall'incarico di presidente del Consiglio comunale e da quello di consigliere comunale.
Il problema, però, resta ed è tutto interno al Partito Democratico che ormai da mesi si è dichiarato fuori dalla maggioranza a sostegno di Minervini ma continuerebbe ad avere i due uomini più rappresentativi (nonchè più forti presso l'elettorato) ancora dentro senza alcuna possibilità di togliere di fatto numeri e supporto all'amministrazione.

A conclamare la spaccatura netta Saverio Campanella, commissario della sezione locale.
"Si è mestamente consumata nel Consiglio Comunale di lunedì l'ultima puntata della storia amministrativa del Sindaco Minervini - scrive in una nota - Bene avevamo visto quattro mesi fa quando, ritenendo conclusa la nostra esperienza nella Giunta di Tommaso MInervini, lasciammo al suo destino una barca oggi definitivamente e miseramente affondata, dopo essersi arenata sulle secche della ostentata onnipotenza del suo comandante".

Nella nota Campanella sottolinea l'atteggiamento di Minervini, non giustificabile da parte del commissario del PD molfettese per cui il sindaco si mostra "attaccato al timone di una nave senza equipaggio, senza rotta, senza più vento nelle vele. Se a questo Sindaco fosse rimasto un residuo di dignità politica, dopo le ultime defezioni registrate in Consiglio Comunale, l'unica scelta possibile sarebbe stata quella delle immediate dimissioni. Oggi Molfetta, invece, assiste alla triste immagine di un'Amministrazione che non c'è più mentre il suo Sindaco "virtuale" si lega alla poltrona utilizzando quella fascia tricolore che a brevissimo non potrà più indossare".

Poi l'annuncio più importante: "Il Partito Democratico molfettese avvia dalla giornata di oggi una serie di incontri con le forze politiche e le liste civiche che, riconoscendosi nei valori del centro sinistra e del civismo democratico, possano pensar e ad un comune e condiviso percorso politico-amministrativo che restituisca alla città la dignità politica e la legalità amministrativa che ha rischiato inevitabilmente di perdere".

Le riflessioni, allora, sarebbero in corso: in ballo ci sarebbero le nuove alleanze in vista delle comunali 2022 e la sopravvivenza stessa del partito.
Da tempo, infatti, le forze di centrosinistra di Molfetta hanno chiuso le porte al Partito Democratico, ritenuto il padre politico dell'amministrazione partita nel 2017 e troppo dentro per prendere poi le distanze.
D'altro canto c'è il PD locale, ancora commissariato, che non può perdere ulteriormente consensi.
  • Partito Democratico Molfetta
Altri contenuti a tema
Il 20 e 21 novembre il congresso del PD a Molfetta: si eleggerà il nuovo segretario e direttivo Il 20 e 21 novembre il congresso del PD a Molfetta: si eleggerà il nuovo segretario e direttivo Momento cruciale nella storia del Partito democratico locale. Sullo sfondo i rapporti tesi con l'amministrazione
Giovanni Facchini e Nicola Piergiovanni cancellati dagli iscritti al Partito Democratico Giovanni Facchini e Nicola Piergiovanni cancellati dagli iscritti al Partito Democratico Ieri la comunicazione dell'autosospensione dal PD da parte del presidente e del consigliere comunale
Riunione PD, Campanella: «Decideremo le modalità di conclusione della consigliatura» Riunione PD, Campanella: «Decideremo le modalità di conclusione della consigliatura» "Rinascere" e "Attivisti 5 Stelle" smentiscono incontri con il Partito democratico
Pietro Capurso: «In gioco la credibilità del Partito Democratico a Molfetta» Pietro Capurso: «In gioco la credibilità del Partito Democratico a Molfetta» Il coordinatore di Essere Democratici: «Piergiovanni in contrapposizione alla linea del partito»
Il PD fuori dalla maggioranza apre al dialogo con le altre forze politiche Il PD fuori dalla maggioranza apre al dialogo con le altre forze politiche Il Partito Democratico strizza l'occhio al gruppo Rinascere?
Essere democratici: «Tommaso Minervini non può più guidare la coalizione» Essere democratici: «Tommaso Minervini non può più guidare la coalizione» L'area del PD molfettese si espone dopo la riunione del partito
"Appaltopoli" ribalta l'amministrazione di Molfetta? Il PD pronto a lasciare "Appaltopoli" ribalta l'amministrazione di Molfetta? Il PD pronto a lasciare Martedì la riunione del Partito Democratico locale. Nessuna dimissione di Minervini
Il PD si riunisce venerdì: al centro la situazione politica molfettese e il congresso Il PD si riunisce venerdì: al centro la situazione politica molfettese e il congresso I tesserati si incontreranno a Lama Scotella: il nodo è l'elezione del nuovo segretario
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.