La Procura della Repubblica di Trani
La Procura della Repubblica di Trani
Cronaca

Morte Dorotea Scardigno, la Procura di Trani indaga per omicidio colposo

Già effettuato un primo esame esterno della salma, l'autopsia sarà eseguita la prossima settimana

Per la morte della 42enne molfettese Dorotea Scardigno la Procura della Repubblica di Trani indaga sull'ipotesi di reato di omicidio colposo con profilo di colpa medica. La donna era da poco arrivata nello studio per sottoporsi ad una visita, ma dopo la pre-anestesia avrebbe avuto un malore. Inutili i soccorsi del 118.

La salma dell'architetto è stata trasportata nell'Istituto di Medicina Legale del Policlinico di Bari dove dove il medico Antonio De Donno ha già eseguito un primo esame esterno. Gli accertamenti medico legali, che dovranno chiarire le cause del decesso, dovranno stabilire se vi sia una possibile correlazione tra il decesso e il farmaco somministrato alla paziente o se si sia trattato di un malore indipendente dalla pre-anestesia e quindi una fatalità. Sul fatto indagano i Carabinieri.

Secondo le prime ricostruzioni, la donna pare pare non avesse patologie e si fosse presentata nello studio di Corato per sottoporsi ad una visita di routine. Sarà, pertanto, determinante l'autopsia che la Procura di Trani, la quale ipotizza il reato di omicidio colposo, ha disposto e che sarà eseguita la prossima settimana.
  • Procura Trani
Altri contenuti a tema
Dentista e assistente indagati per la morte di Dorotea Scardigno Dentista e assistente indagati per la morte di Dorotea Scardigno La famiglia, intanto, è chiusa nel massimo riserbo
2 Roghi di auto a Molfetta, il Comune deposita una denuncia in Procura Roghi di auto a Molfetta, il Comune deposita una denuncia in Procura Minervini: «Si giunga ad individuare gli autori e a stroncare questa piaga»
Arrestato Capristo, il procuratore capo dei più importanti processi di Molfetta Arrestato Capristo, il procuratore capo dei più importanti processi di Molfetta Dal porto all'alga tossica fino alle morti sul lavoro e al "Francesco Padre"
2 In manette l'ex procuratore capo di Trani Carlo Maria Capristo In manette l'ex procuratore capo di Trani Carlo Maria Capristo L'ipotesi di reato è abuso d'ufficio. Era in servizio alla Procura di Taranto
Scandalo nella Procura di Trani, tra gli indagati anche un professionista di Molfetta? Scandalo nella Procura di Trani, tra gli indagati anche un professionista di Molfetta? L'indiscrezione lanciata da "Il Fatto Quotidiano" e da "La Gazzetta del Mezzogiorno"
Operazione "Sunflower": ai fratelli Ciccolella l'accusa di presunta truffa sul fotovoltaico Operazione "Sunflower": ai fratelli Ciccolella l'accusa di presunta truffa sul fotovoltaico Sequestrati beni per 8 milioni: si tratta di tre grandi impianti destinati a serre a Terlizzi
Frode e truffa in un appalto: secondo la Procura danni per 400 mila Euro al Comune Frode e truffa in un appalto: secondo la Procura danni per 400 mila Euro al Comune L'Ente si costituirà parte civile nel processo davanti al Tribunale di Trani
Antonino Di Maio è il nuovo procuratore di Trani Antonino Di Maio è il nuovo procuratore di Trani Via libera del plenum del Consiglio superiore della magistratura
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.