Le auto incendiate in via Zuppetta
Le auto incendiate in via Zuppetta
Cronaca

Roghi di auto a Molfetta, il Comune deposita una denuncia in Procura

Minervini: «Si giunga ad individuare gli autori e a stroncare questa piaga»

Questa mattina il sindaco, Tommaso Minervini, accompagnato dall'avvocato Tommaso Poli, che ha rinunciato a qualsiasi forma di compenso, ha consegnato nelle mani di Renato Nitti, procuratore della Repubblica in Trani, una denuncia nei confronti dei responsabili, ad oggi ancora ignoti, degli incendi di autovetture, preannunciando la costituzione di parte civile dell'Ente, nell'eventuale processo che dovesse scaturirne.

Al contempo ha ribadito la volontà di continuare a collaborare con le forze dell'ordine ed in particolar modo con i Carabinieri per il raggiungimento della verità, esprimendo al tempo stesso, preoccupazione per l'allarme sociale che il susseguirsi di tali incendi di auto, storia antica in città, sta continuando a provocare enfatizzando la percezione di insicurezza nei residenti. Riflessioni e preoccupazioni condivise anche dal procuratore Nitti.

Nell'ultimo decennio sono state centinaia le auto incendiate. Nello specifico sono state 31 nel 2010, 36 nel 2011, 44 nel 2012, 29 nel 2013, 39 nel 2014, 30 nel 2015, 15 nel 2016, 40 nel 2017, 9 nel 2018, 34 nel 2019, 24 nel 2020 (dati aggiornati al 5 ottobre scorso).

«Si tratta di una questione annosa che si trascina da oltre un decennio e che, ad oggi, non ha trovato soluzione. Confido nel lavoro della Procura e delle forze dell'ordine - commenta il sindaco, Tommaso Minervini - perché si giunga all'individuazione dei soggetti ed a stroncare dopo tanti anni questa piaga che ingenera un clima di allarme e di insicurezza nella collettività».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Procura Trani
Altri contenuti a tema
Dentista e assistente indagati per la morte di Dorotea Scardigno Dentista e assistente indagati per la morte di Dorotea Scardigno La famiglia, intanto, è chiusa nel massimo riserbo
Morte Dorotea Scardigno, la Procura di Trani indaga per omicidio colposo Morte Dorotea Scardigno, la Procura di Trani indaga per omicidio colposo Già effettuato un primo esame esterno della salma, l'autopsia sarà eseguita la prossima settimana
Arrestato Capristo, il procuratore capo dei più importanti processi di Molfetta Arrestato Capristo, il procuratore capo dei più importanti processi di Molfetta Dal porto all'alga tossica fino alle morti sul lavoro e al "Francesco Padre"
2 In manette l'ex procuratore capo di Trani Carlo Maria Capristo In manette l'ex procuratore capo di Trani Carlo Maria Capristo L'ipotesi di reato è abuso d'ufficio. Era in servizio alla Procura di Taranto
Scandalo nella Procura di Trani, tra gli indagati anche un professionista di Molfetta? Scandalo nella Procura di Trani, tra gli indagati anche un professionista di Molfetta? L'indiscrezione lanciata da "Il Fatto Quotidiano" e da "La Gazzetta del Mezzogiorno"
Operazione "Sunflower": ai fratelli Ciccolella l'accusa di presunta truffa sul fotovoltaico Operazione "Sunflower": ai fratelli Ciccolella l'accusa di presunta truffa sul fotovoltaico Sequestrati beni per 8 milioni: si tratta di tre grandi impianti destinati a serre a Terlizzi
Frode e truffa in un appalto: secondo la Procura danni per 400 mila Euro al Comune Frode e truffa in un appalto: secondo la Procura danni per 400 mila Euro al Comune L'Ente si costituirà parte civile nel processo davanti al Tribunale di Trani
Antonino Di Maio è il nuovo procuratore di Trani Antonino Di Maio è il nuovo procuratore di Trani Via libera del plenum del Consiglio superiore della magistratura
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.