Carmela Minuto
Carmela Minuto
Politica

Carmela Minuto interviene sul Decreto Rilancio e le scuole paritarie

La senatrice di Forza Italia: «Destinate a scomparire senza risorse»

"Senza un aumento significativo delle risorse previste dal dl Rilancio il mondo delle scuole paritarie è destinato a scomparire. Il 30% di questi istituti, che, va ricordato, in Italia sono oltre 12 mila, dà lavoro a oltre 100.000 addetti e forma oltre 866 mila alunni, ha già il destino segnato".
Lo ha dichiarato la senatrice di Forza Italia, Carmela Minuto, nel corso di un incontro intitolato 'Don Tonino Bello e la convivialità delle differenze' che si è svolto oggi.
"'Le scuole paritarie non sono accessori' ha detto giustamente Patrizio Bianchi, capo della task force di esperti del ministro dell'Istruzione, Azzolina. Eppure - prosegue la parlamentare azzurra - la ripresa di settembre potrebbe non vedere ai blocchi di partenza tanti tra questi istituti, principali vittime del lockdown. Nei mesi passati il Governo ha avuto l'occasione di poter ristrutturare gli istituti scolastici fatiscenti ma invece ha preferito spendere milioni di euro per i monopattini, senza chiarire, tra le altre cose, come verrà affrontata riapertura".

"In queste settimane - ricorda Minuto - la Conferenza episcopale italiana ha prima messo a disposizione 20mila borse di studio per gli alunni delle paritarie e ha poi auspicato la fine delle 'sperequazioni di trattamento' tra scuole statali e paritarie, 'riconoscendo il valore costituito dalla rete di queste ultime'. Un lavoro che si è rivelato prezioso nella fase di definizione delle misure finali, considerate però soltanto un primo passo per rispondere ai bisogni degli istituti". "E' certo che per migliaia di bambini dovrà essere trovata una soluzione alternativa, in un contesto educativo che, in molti territori, vede una presenza assolutamente marginale dello Stato, mentre per centinaia di lavoratori, soprattutto donne, si apriranno le porte della disoccupazione. Una valanga che la politica può arrestare aumentando i finanziamenti previsti nel decreto Rilancio", conclude Minuto.
  • carmela minuto
Altri contenuti a tema
Ribaltone in Senato. Che succederà al seggio di Carmela Minuto? Ribaltone in Senato. Che succederà al seggio di Carmela Minuto? La Giunta delle elezioni e delle immunita' parlamentari si è riunita oggi
Carmela Minuto e la ripartenza dell'Italia dopo l'emergenza Coronavirus Carmela Minuto e la ripartenza dell'Italia dopo l'emergenza Coronavirus La senatrice interviene e critica alcune disposizioni
Manovra, Carmela Minuto: «Sud tradito» Manovra, Carmela Minuto: «Sud tradito» La senatrice: «Manovra vergognosa che penalizza i comuni e danneggia il Mezzogiorno»
Caso Segre, Carmela Minuto scrive alla città di Molfetta Caso Segre, Carmela Minuto scrive alla città di Molfetta «Per me la lotta all'antisemitismo è un valore irrinunciabile»
Crisi pesca, Carmela Minuto da Molfetta lancia la sfida al Governo e all'Europa Crisi pesca, Carmela Minuto da Molfetta lancia la sfida al Governo e all'Europa Il senatore: «Da Bruxelles scelte miopi»
Riforma della giustizia, da Molfetta l'intervento del senatore Carmela Minuto Riforma della giustizia, da Molfetta l'intervento del senatore Carmela Minuto L'esponente di Forza Italia: «No a processo senza fine»
1 Sciopero marineria, Giuseppe Conte scrive a Carmela Minuto: «Darò indicazione di seguire e intervenire» Sciopero marineria, Giuseppe Conte scrive a Carmela Minuto: «Darò indicazione di seguire e intervenire» La senatrice: «Preso impegno a nome del Governo»
Marineria in sciopero, la senatrice Minuto incontra il ministro Bellanova Marineria in sciopero, la senatrice Minuto incontra il ministro Bellanova In una nota vengono spiegate le richieste fatte dall'esponente di Forza Italia
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.