Rosso Porpora
Rosso Porpora

"Vissi d'arte", la rassegna "Rosso Porpora" arriva al quarto appuntamento

Tra i protagonisti la compagnia di danza del molfettese Nicolò Abbattista

"Vissi d'arte" è il quarto appuntamento della rassegna Rosso Porpora, promossa dall'Assessorato alla Cultura.

Lo spettacolo, spiega l'Assessore Sara Allegretta, propone una selezione di brani d'opera che incontrano la danza contemporanea per creare un percorso che ruota intorno alla figura della donna, alle sue sfumature più intime e profonde.
Non una donna qualsiasi, questa volta saranno protagoniste le più importanti eroine del mondo della lirica. La donna fragile e forte allo stesso tempo. La donna che subisce la violenza dell'uomo e della sorte. La donna che soffre, ma non per questo si arrende. La donna che si lascia trasportare dall'impeto della speranza e del suo coraggio, nonostante l'inevitabile.
Un rincorrersi di emozioni, che vanno dalla passione alla disperazione, dal rancore alla fiducia, dalla rassegnazione all'amore, che accompagnano lo spettatore nell'affascinante mondo del melodramma.
Trait d'union è la figura della Donna, protagonista indiscussa dell'opera lirica più tradizionale (Tosca, Madama Butterfly, Norma, Trovatore, etc.), insieme alla volontà di mettere a confronto i diversi personaggi con le emozioni ed i caratteri propri dell'essere femminile.

Lo spettacolo nasce dalla collaborazione tra la Compagnia Lost Movement e il soprano Antonella D'Amico, artista dell'Arena di Verona, accompagnata al pianoforte da Angela Pascale, si traduce nell'unione della forma operistica con il movimento contemporaneo e concettuale proposto da Lost Movement.

La compagnia nasce nel 2011 da un'idea del coreografo molfettese Nicolò Abbattista, che vanta numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali, regista e coreografo dello spettacolo in programma, insieme al responsabile creativo Christian Consalvo ed al corpo di ballo.
Una creazione che celebra la forza della donna, di fronte alle difficoltà della sua condizione. E qui, davanti all'inevitabile emerge, se non una via d'uscita, un confronto: l'Arte e il suo potere di rendere immortale ciò che è stato.

Lo spettacolo sarà in scena all'Auditorium Regina Pacis, domenica 15 aprile, ore 20.30, ingresso gratuito.
  • Rosso porpora
Altri contenuti a tema
La rassegna "Rosso Porpora" conferma successo e apprezzamento con "Cavalleria rusticana" La rassegna "Rosso Porpora" conferma successo e apprezzamento con "Cavalleria rusticana" Standing ovation per lo spettacolo voluto dall’Assessorato alla cultura della città di Molfetta
La rassegna "Rosso Porpora" torna con "Cavalleria Rusticana" La rassegna "Rosso Porpora" torna con "Cavalleria Rusticana" Il 27 aprile alle ore 20.30 presso la Chiesa Sant'Achille
Eleonora Duse: spettacolo a Molfetta in occasione della festa della donna Eleonora Duse: spettacolo a Molfetta in occasione della festa della donna Sabato 9 marzo appuntamento con la rassegna "Rosso Porpora"
A Molfetta torna la rassegna "Rosso Porpora" A Molfetta torna la rassegna "Rosso Porpora" Due gli eventi. A presentarli l'assessore Sara Allegretta
Livia Pomodoro a Molfetta, grande successo per "Rosso Porpora" Livia Pomodoro a Molfetta, grande successo per "Rosso Porpora" “L’amore non si interpreta”, organizzato da Fidapa Bpw Italia in collaborazione con il Comune e l'Assessore Allegretta
No alla violenza sulle donne. A Molfetta Livia Pomodoro No alla violenza sulle donne. A Molfetta Livia Pomodoro L'evento rientra nella rassegna "Rosso Porpora"
"Rosso Porpora", la rassegna chiude con il successo di "Ti presento Carmen" "Rosso Porpora", la rassegna chiude con il successo di "Ti presento Carmen" Cala il sipario sugli eventi voluti dall'assessorato alla cultura
“Ti presento Carmen”, ultimo imperdibile appuntamento per Rosso Porpora “Ti presento Carmen”, ultimo imperdibile appuntamento per Rosso Porpora Ancora pochi posti disponibili per lo spettacolo gratuito del 2 giugno
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.