Capitaneria di Porto
Capitaneria di Porto
Cronaca

Sequestro di ricci di mare nel porto di Molfetta. Sanzioni della Capitaneria

Un uomo è stato anche deferito all'Autorità Giudiziaria: ha ostacolato l'attività dei militari

Nel corso di appositi controlli lungo la filiera della pesca, personale della Guardia Costiera di Molfetta ha sorpreso due pescatori non professionali intenti alla cattura di esemplari di riccio di mare, durante il periodo di fermo previsto dalla normativa vigente per evitarne il prelievo indiscriminato.

I militari hanno individuato i due pescatori mentre erano intenti nell'attività di pesca, attendendo gli stessi allo sbarco, ove li hanno sorpresi con diversi esemplari di ricci di mare. Hanno quindi proceduto alla contestazione dell'illecito, elevando due sanzioni amministrative pari a 4.000 euro ciascuna per pescare in tempi vietati, con relativo sequestro del prodotto (circa 200 esemplari).

Al momento del controllo, uno dei soggetti ha ostacolato l'attività dei militari, rigettando in mare il pescato (stimabile in altri 200 esemplari), reagendo tra l'altro in maniera veemente, motivo per il quale il medesimo è stato poi deferito all'Autorità Giudiziaria.

Il riccio di mare, Paracentrotus lividus, particolarmente apprezzato nelle aree costiere per la prelibatezza delle sue parti commestibili, è appositamente tutelato dal decreto ministeriale del 12 gennaio 1995, emanato a seguito delle risultanze di studi condotti dal laboratorio di Biologia Marina ed Acquario della provincia di Bari.

Gli studi, confermando l'opportunità di disciplinare l'attività, prevedono le modalità, i quantitativi massimi di raccolta e il divieto di pesca, sia professionale che sportiva, per i mesi di maggio e giugno al fine di consentire ed assicurare il ripopolamento della specie.

I ricci di mare sequestrati sono stati rigettati in acqua dai militari della Guardia Costiera, che continueranno le verifiche anche nelle prossime settimane.
  • capitaneria di porto
Altri contenuti a tema
Sequestrati 3 chili di datteri, pescatore di frodo fermato nel porto di Molfetta Sequestrati 3 chili di datteri, pescatore di frodo fermato nel porto di Molfetta L'uomo, poi deferito alla Procura di Trani, è stato sorpreso dalla Guardia Costiera. I frutti di mare schiacciati e gettati in mare
Cambio al vertice. Una donna al timone della Capitaneria di Molfetta Cambio al vertice. Una donna al timone della Capitaneria di Molfetta Per la prima volta il comando sarà guidato da una donna: si tratta del capitano di fregata Giulia Petruzzi
37 Stop ai bivacchi: dal 12 al 15 agosto divieto di accesso a "Cala Sant'Andrea" Stop ai bivacchi: dal 12 al 15 agosto divieto di accesso a "Cala Sant'Andrea" Resterà chiuso il cancello di ingresso alla Cala. Ordinanza della Capitaneria di Porto
Rimorchiatore affondato, c'è un marittimo di Molfetta tra i coinvolti. La famiglia a Bari in attesa Rimorchiatore affondato, c'è un marittimo di Molfetta tra i coinvolti. La famiglia a Bari in attesa Notizia in aggiornamento: si tratterebbe di un ultra 50enne del posto
Delegazione del Consiglio comunale saluta il comandante della Capitaneria Michele Burlando Delegazione del Consiglio comunale saluta il comandante della Capitaneria Michele Burlando Pronto per lui il trasferimento a Ravenna
Capitaneria di Porto di Molfetta: avvicendamento al comando il 4 settembre Capitaneria di Porto di Molfetta: avvicendamento al comando il 4 settembre Nei giorni scorsi l'encomio al capitano di fregata Burlando da parte del sindaco Minervini
Discarica abusiva di materiale ferroso: una denuncia a Molfetta Discarica abusiva di materiale ferroso: una denuncia a Molfetta Il sequestro operato dalla Guardia Costiera in località San Giacomo: tra i rifiuti perfino una colonnina per distributori di carburante
Revocato il divieto di balneazione a Cala Sant'Andrea a Molfetta Revocato il divieto di balneazione a Cala Sant'Andrea a Molfetta Ordinanza della Capitaneria: stringenti le prescrizioni
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.