angela amato
angela amato
Vita di città

L’assessore Amato racconta come affrontare le colonie feline

Registrazione, collaborazione Comune-Asl, campagne di sensibilizzazione e rispetto per gli animali.

I cittadini molfettesi passeggiando per le vie del Centro Storico hanno notato una numerosa presenza di gatti che necessitano di cure, di cibo, di affetto e di un luogo sicuro confortevole dove poter crescere e vivere. Al riguardo, l' assessore Angela Amato ha risposto alle nostre domande con l'invito ai cittadini a rispettare queste creature meravigliose e bisognose di amore.

Gli abitanti del Centro Storico hanno informato il Comune e hanno chiesto una collaborazione?
"Nel dicembre scorso, la Giunta comunale, con delibera n. 257, ha approvato la mappatura delle colonie feline già registrate. Alla data di riferimento, il 31/10/2015, erano censite 35 colonie con relativo referente. Le colonie di Molfetta Vecchia non risultano ancora censite perché, a quella data, nessun referente aveva presentato la prevista modulistica al Comune. Tuttavia, l'Ufficio Ambiente, con l'aiuto dei referenti già registrati, i cosiddetti gattari, ha avviato un'attività di informazione che, mi auguro, porterà al censimento di tutte le colonie del Centro Antico. A quanto mi risulta, sono già pervenute richieste di censimento che stanno seguendo l'iter amministrativo necessario. La registrazione è importantissima perché stabilisce un rapporto di stretta collaborazione tra il referente, il Comune e la ASL. I gattari collaborano con i veterinari per la sterilizzazione e per la tutela della salute dei felini. Sono responsabili della pulizia e del decoro dei luoghi dove avviene la somministrazione dei pasti. Direi che ai gattari va riconosciuto un ruolo davvero importante per il loro impegno civico. I gatti, non mi stancherò mai di dirlo, rappresentano un importante tassello dell'ecosistema cittadino".

Come pensate di affrontare la problematica poiché i gatti necessitano di cure, di cibo, di affetto e sono spesso esposti ai pericoli e ai maltrattamenti dei folli?
"Le colonie censite saranno segnalate da cartelli in cui si ricorda che le colonie di gatti randagi sono tutelate dalla legge, e che il maltrattamento degli animali è un reato perseguito ai sensi del codice penale. Certo, i folli non si fermeranno davanti ad un cartello e non ci illudiamo che il censimento delle colonie sia la risoluzione di tutti i problemi. Rappresenta però un primo passo: abbiamo già tenuto, in collaborazione con i veterinari della ASL, il primo corso di informazione per referenti di colonia a cui hanno partecipato gattari registrati e non. È stato un vero successo e con loro abbiamo ipotizzato di organizzare campagne di sensibilizzazione, soprattutto nelle scuole, finalizzate a diffondere tra i ragazzi il rispetto per gli animali e per l'ambiente".

E' possibile per i cittadini molfettesi adottare i gatti?
"Certo che sì. Sui social ci sono quasi ogni giorno appelli per gatti che cercano una famiglia che li adotti. Ciò che non si può fare è sottrarre un gatto alla propria colonia per portarselo a casa, a meno che non si tratti di casi particolari per i quali gli stessi veterinari della ASL consigliano una vita più protetta rispetto a quella libera di strada".
  • angela amato
  • colonie feline
Altri contenuti a tema
Angela Amato nel Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo Angela Amato nel Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo La molfettese, già presidente dell’Associazione Molfettesi nel Mondo, è tra gli otto designati
Rifiuti abbandonati e inciviltà, disagio anche per le colonie feline Rifiuti abbandonati e inciviltà, disagio anche per le colonie feline Troppe volte i volontari si ritrovano a dover ripulire gli spazi abitati dai gatti, come al Parco di Ponente
Angela Amato è il nuovo presidente dell'associazione "Molfettesi nel mondo" Angela Amato è il nuovo presidente dell'associazione "Molfettesi nel mondo" «Un grande onore essere stata scelta»
Angela Amato: «Abbiamo lasciato un Comune sano» Angela Amato: «Abbiamo lasciato un Comune sano» L'ex assessore parla dopo l'approvazione del bilancio consuntivo 2015
I "Molfettesi nel mondo" si rincontrano: le immagini dell'evento I "Molfettesi nel mondo" si rincontrano: le immagini dell'evento Interessante iniziativa promossa dall'associazione per unire tutti i molfettesi
Comune, rispettato il patto di stabilità 2015: saldo positivo di oltre 3,7 milioni di Euro Comune, rispettato il patto di stabilità 2015: saldo positivo di oltre 3,7 milioni di Euro L'assessore al bilancio Amato "Abbiamo ancora una volta centrato l'obiettivo".
Incontro di formazione per il riconoscimento delle colonie feline Incontro di formazione per il riconoscimento delle colonie feline I referenti collaboreranno con la ASL e si occuperanno dei gatti nel rispetto del decoro urbano.
Nessun aumento delle tasse per i cittadini Nessun aumento delle tasse per i cittadini L'assessore al bilancio Angela Amato commenta l'approvazione del bilancio
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.