Incendio bar
Incendio bar
Politica

Incendio in piazza Garibaldi, il centrosinistra: «Molfetta non è un'isola felice»

Gli interventi di Rifondazione Comunista e del gruppo Rinascere che chiedono un Consiglio comunale monotematico

L'incendio divampato alle ore 04.15 di questa mattina e che ha mandato in fumo il dehors del bar Style ed un'autovettura, una Daihatsu Terios, in piazza Garibaldi ha riacceso il dibattito pubblico a Molfetta circa il tema della sicurezza cittadina.

«Non possiamo che chiedere con forza che il Comitato venga riattivato e reso operativo e che il consiglio comunale torni ad occuparsi in forma monotematica dei fenomeni che si stanno verificando in città», è la posizione di Rifondazione Comunista.

Il partito, presente in aula Carnicella con Paola de Candia e Beppe Zanna anche espressione del gruppo Compagni di strada, attacca «l'amministrazione "del fare"» che «dimostra quanto sia incapace di guidare lo sviluppo sociale, economico e civile della nostra città». Nella nota, inoltre, Rifondazione esprime l'esigenza di dover «mandare a casa il prima possibile questa amministrazione».

«È necessario intervenire subito - è la posizione del gruppo Rinascere - per evitare che Molfetta torni a essere succube di clan criminali che, avendo l'esigenza di riciclare ingenti capitali derivanti da attività illecite, possano mettere le mani sulla nostra città, nel disinteresse complice di una certa politica, inquinando la parte sana della nostra economia.

Per questo occorre una reazione forte e unanime da parte delle istituzioni che devono intervenire per stroncare sul nascere questi fenomeni, potenziando innanzitutto le attività di controllo e vigilanza sul territorio cittadino. Chiediamo, pertanto, che il Sindaco si attivi immediatamente con il Prefetto di Bari per la convocazione urgente del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica che ponga al centro dell'attenzione quanto sta accadendo a Molfetta, in modo da coordinare interventi rapidi finalizzati a prevenire e reprimere i fenomeni che si stanno verificando».

Rinascere, inoltre, insiste nella medesima richiesta di Rifondazione: «riteniamo indispensabile la convocazione di una seduta monotematica del Consiglio Comunale sul tema della legalità a Molfetta, in modo da dare una dimostrazione di forza e compattezza delle istituzioni locali dinnanzi a certi episodi. Invitiamo, inoltre, l'amministrazione comunale a ridare impulso al Comitato di monitoraggio sui fenomeni delinquenziali del Comune di Molfetta, organismo di fatto esautorato di ogni competenza in questi anni».

Tuttavia, secondo alcune indiscrezioni, nessun Consiglio comunale monotematico dovrebbe essere convocato.
  • Centrosinistra
Altri contenuti a tema
Il centrosinistra al bivio. Si dirada la possibilità del dottor Drago candidato sindaco? Il centrosinistra al bivio. Si dirada la possibilità del dottor Drago candidato sindaco? Ore caldissime ma sempre meno probabile il coinvolgimento del magistrato
I consiglieri di centrosinistra: «Il sindaco si dimetta. "Finta maggioranza"» I consiglieri di centrosinistra: «Il sindaco si dimetta. "Finta maggioranza"» L'intervento congiunto di Zanna, Rana e de Candia
Centrosinistra: «Rimpasto fotografia di instabilità e disordine politico e amministrativo» Centrosinistra: «Rimpasto fotografia di instabilità e disordine politico e amministrativo» Nota congiunta di Rifondazione / Compagni di strada, Sinistra Italiana e Area Pubblica
Comunali 2022: il centrosinistra verso il bis dell'esperienza del 2013 con i "Cinque Stelle" e senza il PD Comunali 2022: il centrosinistra verso il bis dell'esperienza del 2013 con i "Cinque Stelle" e senza il PD Lo zoccolo duro della coalizione sarebbe saldo in attesa di conoscere le decisioni degli altri movimenti
de Candia, Rana e Zanna: «Noi coerenti: la sfiducia al sindaco solo in Consiglio Comunale» de Candia, Rana e Zanna: «Noi coerenti: la sfiducia al sindaco solo in Consiglio Comunale» I consiglieri di centrosinistra: «La questione non è per pochi. Nessuno si è avvicinato alla nostra mozione»
Zanna, de Candia e Rana: «Obiettivo Molfetta e Popolari per Molfetta firmino la nostra mozione di sfiducia al sindaco» Zanna, de Candia e Rana: «Obiettivo Molfetta e Popolari per Molfetta firmino la nostra mozione di sfiducia al sindaco» I tre consiglieri di centrosinistra annunciano anche una conferenza stampa sabato alle ore 19:00
Elezioni comunali 2021: il centrosinistra di Molfetta si incontra. Ma senza il PD Elezioni comunali 2021: il centrosinistra di Molfetta si incontra. Ma senza il PD Si va verso la coalizione. Resta da sciogliere il dubbio sul Partito Democratico e il candidato sindaco
Sinistra Italiana: «Il sindaco si dimetta». Rifondazione: «La storia più triste di Molfetta» Sinistra Italiana: «Il sindaco si dimetta». Rifondazione: «La storia più triste di Molfetta» I commenti dell'opposizione di centro sinistra agli ultimi fatti di cronaca
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.