La Polizia Locale
La Polizia Locale
Cronaca

Case popolari nel mirino: la Polizia Locale sventa un'occupazione abusiva

L'episodio in via Papa Pacelli, pronto l'intervento degli agenti del Comando molfettese: trovata la porta scassinata

Una linea intransigente contro le occupazioni abusive è stata annunciata dalla Polizia Locale che questo pomeriggio, alle ore 17.30, ha sventato l'occupazione di una casa popolare. L'intervento si è registrato in una palazzina popolare di via Papa Pacelli, all'interno della quale gli agenti sono intervenuti dopo una segnalazione.

Un uomo aveva già forzato la porta d'ingresso, usando un flessibile, ma il pronto intervento degli uomini del comandante Cosimo Aloia, supportati dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Molfetta, ha sventato l'occupazione abusiva dell'alloggio popolare, gestito dall'Arca Puglia. Il presunto autore dell'intrusione, invece, è stato individuato e identificato: seguirà la regolare denuncia e gli atti conseguenti previsti dalla legge.

Una linea severa, quella intrapresa dall'intera amministrazione comunale di Molfetta e dalla Polizia Locale - che sta cercando di tenere fede a quest'impegno -, e un messaggio chiaro: per accedere alle case popolari ci sono dei percorsi di legge e sono tante le persone che stanno aspettando una risposta. Chi occupa danneggia il funzionamento del sistema delle politiche abitative e mina la fiducia dei cittadini nel ruolo regolatore delle istituzioni.

Al termine delle formalità sono scattate le indagini sull'abitazione e sulla corretta assegnazione. L'abitazione, infine, sarà tenuta sotto controllo dalle forze dell'ordine - al fine di evitare nuove occupazioni - in attesa della completa definizione della vicenda, onde poterla assegnare quanto prima agli aventi diritto.
  • Carabinieri Molfetta
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
Molfetta in agricoltura: furti in campagna, la risposta del Consorzio Molfetta in agricoltura: furti in campagna, la risposta del Consorzio Olive nel mirino, gli agricoltori chiedono aiuto. Forze dell'ordine al lavoro, ma molti preferiscono non denunciare
Da anni scippava anziani, colpi anche a Molfetta: arrestato un 51enne Da anni scippava anziani, colpi anche a Molfetta: arrestato un 51enne L'uomo, di Barletta, è stato fermato all'alba dai Carabinieri: a lui vengono attribuiti almeno 12 scippi e rapine
Emergenza Covid: oltre 60 sanzionati. In regola 23 esercizi su 25 Emergenza Covid: oltre 60 sanzionati. In regola 23 esercizi su 25 Controlli intensificati da parte della Polizia Locale. L'appello di Aloia ai molfettesi: «Rispettate le norme»
Coronavirus, 2 contagiati nella Compagnia dei Carabinieri di Molfetta Coronavirus, 2 contagiati nella Compagnia dei Carabinieri di Molfetta Un militare è in isolamento domiciliare, un altro in ospedale: controlli rigidi, ma senza chiudere la caserma di via vittime di Nassiriya
Carabinieri: istituito il Gruppo Trani, cambia la geografia della Compagnia Carabinieri: istituito il Gruppo Trani, cambia la geografia della Compagnia Al Comando di via vittime di Nassiriya sono state ricondotte le Stazioni di Corato e Ruvo di Puglia
Ladri d'auto intercettati, scatta l'inseguimento: furto sventato Ladri d'auto intercettati, scatta l'inseguimento: furto sventato È successo lungo la strada provinciale per Bitonto. Recuperata l'auto rubata, una Opel Astra
Pezzi di ricambio da un'auto rubata a Molfetta. In manette un 31enne Pezzi di ricambio da un'auto rubata a Molfetta. In manette un 31enne I fatti risalgono al 2019. L'uomo, titolare di una autodemolizione a Cerignola, è finito agli arresti domiciliari
Rapinatori di Rolex: braccati dalla Polizia Locale, fuggono a piedi. Auto recuperata Rapinatori di Rolex: braccati dalla Polizia Locale, fuggono a piedi. Auto recuperata Serata movimentata per una volante del Comando. Il colpo in corso Alighieri, vittima un commerciante 70enne. Poi la fuga
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.