Le targhe rinvenute nelle campagne di Molfetta
Le targhe rinvenute nelle campagne di Molfetta
Cronaca

Auto rubate, ripulite a Molfetta e sezionate a Cerignola

4 bitontini arrestati dalla Polizia Stradale, nel mirino soprattutto Ford e Volkswagen

Auto rubate nell'area metropolitana di Bari, private dei sistemi di localizzazione nelle campagne di Molfetta e poi portate a Cerignola e Orta Nova, in officine dove venivano smontate per essere poi rivendute a pezzi.

Un sistema collaudato quello messo a punto da una banda di rapinatori e ricettatori che per oltre un anno ha lavorato indisturbata nel barese, facendo sparire oltre 20 i veicoli per un valore diretto dell'attività criminale stimato in oltre 100.000 euro. Attività che però ha attirato l'attenzione della Polizia Stradale di Bari che dopo mesi di indagini ha individuato quattro bitontini che si occupavano materialmente di rubare le auto e di renderle irrintracciabili.

Alle prime ore dell'alba di ieri, infatti, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari, nei confronti di 4 uomini di Bitonto, tutti già noti per reati contro il patrimonio, responsabili dei reati di furto e ricettazione di veicoli. Altre 7 persone, di Cerignola e Orta Nova, sono state denunciate per furto in concorso e ricettazione.

Le misure, due in carcere e due agli arresti domiciliari, sono il risultato di mesi di indagini svolte da personale dell'unità di polizia giudiziaria della Sottosezione Polizia Stradale di Bari Sud, in collaborazione con la Sottosezione della Polizia Stradale di Trani, sotto il coordinamento della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale di Bari.

I provvedimenti hanno raggiunto quattro bitontini: i 28enni Vito Ruggiero e Michela Terlizzi, il 30enne Vito Giordano e il 44enne Oronzo Migliore.

L'indagine, coordinata dal sostituto procuratore, Grazia Errede, è iniziata ad aprile di quest'anno, monitorando soprattutto i furti di auto di marca Ford e gruppo Volkswagen, con la tecnica della sostituzione delle centraline elettroniche: i mezzi da rubare, scelti con cura, sono stati rubati a Bari, Adelfia, Capurso, Palo del Colle, Polignano a Mare e Rutigliano.

Poi - sempre secondo le indagini - le auto venivano portate nelle campagne di Molfetta, e qui ripulite da allarmi o sistemi Gps, per evitarne la localizzazione. In questo terreno dell'agro molfettese, gli agenti hanno ritrovato decine di targhe, anche straniere, documenti e sistemi Gps. Da Molfetta, poi, talvolta anche mediante autostrada, venivano trasferiti, tra Orta Nova e Cerignola.

Qui, infine, venivano sezionate e cannibalizzate per vendere i pezzi di ricambio sul mercato "parallelo". Oltre 20 i veicoli rubati per un valore diretto dell'attività criminale stimato in oltre 100.000 euro. Le persone indagate sono complessivamente 11, accusate a vario titolo, di concorso in furto e ricettazione.
  • Furti auto Molfetta
  • Polizia Stradale Molfetta
Altri contenuti a tema
Non si ferma all'alt e tenta la fuga. Era ubriaco Non si ferma all'alt e tenta la fuga. Era ubriaco Un 21enne denunciato dalla Polizia Stradale. Era al volante con un tasso alcolemico 4 volte superiore al limite
Fiat Seicento rubata a Molfetta ritrovata a Terlizzi Fiat Seicento rubata a Molfetta ritrovata a Terlizzi La Polizia Locale ha avviato le indagini
Ruba auto, proprietario trascinato sull'asfalto: preso pregiudicato 22enne Ruba auto, proprietario trascinato sull'asfalto: preso pregiudicato 22enne Il furto si è verificato giovedì pomeriggio a Molfetta. Bloccato un giovane bitontino dai Carabinieri: si cerca un complice
Tentano di rubargli l'auto mentre è in spiaggia: due arresti Tentano di rubargli l'auto mentre è in spiaggia: due arresti Fermati due pregiudicati di Corato, beccati in flagrante dai Carabinieri a Torre Gavetone
Auto di un molfettese ritrovata a Terlizzi Auto di un molfettese ritrovata a Terlizzi Gli agenti della Polizia Locale allertati dai residenti del quartiere
Due auto rubate a Molfetta ritrovate nelle campagne di Andria Due auto rubate a Molfetta ritrovate nelle campagne di Andria La scoperta è avvenuta da parte della Polizia Municipale. Erano vicino al Santuario della Madonna dei Miracoli
Auto rubata ritrovata sulla provinciale Terlizzi-Molfetta Auto rubata ritrovata sulla provinciale Terlizzi-Molfetta Il rinvenimento da parte della vigilanza Apulia, insospettita dal modo in cui il mezzo era parcheggiato
Nel garage il deposito delle moto rubate: arrestato meccanico 28enne Nel garage il deposito delle moto rubate: arrestato meccanico 28enne I mezzi rinvenuti dai Carabinieri nel suo box di Terlizzi: all'interno anche un Pajero rubato a Molfetta
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.