lavoro
lavoro
"Furbo"... chi Legge!

Il periodo di comporto: quando si può essere licenziati per "troppa" malattia

I diritti del datore e quelli del lavoratore dipendente - da completare

Il diritto ad essere assente, giustificato, dal posto di lavoro per un lavoratore a causa di una condizione di malattia è uno dei capi saldi della materia nel sistema giuridico italiano.

Tuttavia non tutti sanno che, qualora il periodo di malattia dovesse essere troppo lungo, c'è la possibilità di essere licenziati.
In particolare la legge in Italia prevede il così detto periodo di comporto.

Che cosa è?
Si tratta di un arco di tempo nel quale il lavoratore, in malattia, proprio perchè in malattia, non può perdere l'occupazione. La durata del periodo di comporto varia dai tre ai sei mesi, secondo quanto disposto dai Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro tenuto conto dell'anzianità di servizio.

Superato questo arco di tempo, il datore di lavoro è nella condizione legittima di intimare il licenziamento al lavoratore, specificando la ragione.
Come per ogni forma di licenziamento, la comunicazione al lavoratore deve avvenire in forma scritta e a mezzo raccomandata.
Cosa può fare il lavoratore? Potrà fare opposizione, in particolare se è in grado di dimostrare che la malattia è stata causata dalle condizioni dell'ambiente in cui svolgeva l'attività lavorativa.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: https://www.facebook.com/StudioLegaleMariaMarino
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Lavoro: le sanzioni disciplinari. Le tutele per datore e dipendente Lavoro: le sanzioni disciplinari. Le tutele per datore e dipendente Oltre il licenziamento: l'ammonizione, la multa, la sospensione e il trasferimento
Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro A cura di Dott. Perrone Vincenzo
Quando è il lavoratore a potersi dimettere per giusta causa? Quando è il lavoratore a potersi dimettere per giusta causa? Come fare? E quali diritti si conservano?
Morire di lavoro. Ne vale la pena? Morire di lavoro. Ne vale la pena? A cura dell'esperto Mario Celestino ("Il Lavoro Sicuro")
"Liquidazione": spetta sempre al lavoratore? Ed entro quando? "Liquidazione": spetta sempre al lavoratore? Ed entro quando? Le condizioni per ottenere il trattamento di fine rapporto lavorativo
La Puglia punta su nuove tecnologie, ecco le opportunità di lavoro per il nuovo anno La Puglia punta su nuove tecnologie, ecco le opportunità di lavoro per il nuovo anno Dall'aerospazio all'informatica tanti gli ingegneri che servono tra Bari, Mola, Bisceglie e Molfetta
A Molfetta si parla di sostegno alle nuove imprese e ai professionisti A Molfetta si parla di sostegno alle nuove imprese e ai professionisti Ieri l'incontro nella sede comunale di Lama Scotella
Il procedimento disciplinare e l'audizione del lavoratore Il procedimento disciplinare e l'audizione del lavoratore Può il datore di lavoro rifiutarsi di ascoltare il dipendente?
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.