Rifiuti
Rifiuti

Ordinanza conferimento rifiuti, le modifiche per gli Amministratori condominiali di Molfetta

Dopo il dialogo tra Amministratori e Comune nuovo punto d'incontro per tutelare pulizia e decoro urbano

A circa un mese di distanza dalla sua emanazione, giunge una modifica e integrazione al regolamento che disciplina la raccolta differenziata dei rifiuti nel territorio comunale di Molfetta.

Nello specifico l'ordinanza n. 55939 emanata il 12 settembre 2018 a firma del sindaco Tommaso Minervini, prevedeva un diretto coinvolgimento "nella corretta gestione della raccolta dei rifiuti" gli Amministratori condominiali "quale soggetto tenuto - ex artt. 1130 e 1131 del Codice Civile - a disciplinare le cose comuni e la fruizione dei servizi comuni all'interno dei condomini amministrati". In sostanza "in presenza di violazioni accertate da parte di utenti appartenenti a condomini, laddove non sia riscontrata diretta responsabilità del singolo condomino, la sanzione amministrativa sarà elevata a carico dell'Amministratore condominiale".

Una decisione che aveva portato a malcontento gli stessi amministratori condominiali e all'apertura di un dialogo con l'ente comunale.

La modifica riguarda proprio il punto sub 11 dell'ordinanza n. 55939 che dunque prevede che tutti gli amministratori condominiali debbano "affiggere, entro 30 giorni dalla pubblicazione della presente Ordinanza" in tutti i condomini amministrati, un avviso sulla corretta modalità di gestione dei rifiuti, come riportata nell'Ordinanza n. 55939/2018; informare i condomini in merito alle norme per la custodia, la conservazione e il lavaggio dei contenitori ricevuti, nonché del loro corretto utilizzo; informare i condomini che, qualora un condomino sia sprovvisto o abbia necessità di sostituire i contenitori assegnati, è tenuto a recarsi presso la sede dell'ASM Molfetta, dove potranno essere fomiti/sostituiti gratuitamente".

A dimostrazione di tali adempimenti gli stessi amministratori dovranno comunicare il tutto direttamente al Comune entro il 30 ottobre 20l8 a mezzo Pec e in caso di accertato inadempimento saranno comminate le sanzioni di cui al comma l/bis, art. 7/bis D.Lgs.vo n.267/2000.

Resta invariato l'impegno degli organi di Polizia Municipale di attività di controllo sul territorio, comprese quelle di informazione e sensibilizzazione mediante affissione di avvisi nei condomini.
  • rifiuti abbandonati
  • amministrazione minervini
Altri contenuti a tema
1 A Molfetta oltre 60 mila euro per la rimozione dei rifiuti abbandonati A Molfetta oltre 60 mila euro per la rimozione dei rifiuti abbandonati I fondi arrivano dalla Regione Puglia. Tutta la soddisfazione del primo cittadino
3 milioni di euro dalla Regione per i rifiuti. Molfetta è assente 3 milioni di euro dalla Regione per i rifiuti. Molfetta è assente La città non compare nella lista dei Comuni che hanno inoltrato istanza. Presenti Bisceglie, Terlizzi e Trani
3 Stop agli incivili: continuano i controlli dei sacchetti abbandonati per strada Stop agli incivili: continuano i controlli dei sacchetti abbandonati per strada Facchini (PD): «Promessa mantenuta. Tutelare gli onesti»
Abbandono rifiuti, corso formativo per gli addetti ai lavori Abbandono rifiuti, corso formativo per gli addetti ai lavori In programma il 28 giugno con Sindaco, assessore Balducci e il direttore dell'Asm
2 Rifiuti abbandonati, i dati delle attività di controllo Rifiuti abbandonati, i dati delle attività di controllo I numeri divulgati dall'assessore Pasquale Mancini
3 Rifiuti abbandonati, il Comune scrive agli amministratori condominiali Rifiuti abbandonati, il Comune scrive agli amministratori condominiali Il Sindaco ordina la disinfestazione, derattizzazione e igienizzazione su tutto il territorio urbano
4 Questione rifiuti, controlli dei sacchetti e nuove sanzioni in arrivo Questione rifiuti, controlli dei sacchetti e nuove sanzioni in arrivo Emesse 6 multe in soli 3 giorni. Asm e Polizia Municipale a caccia di incivili
4 Tornano i rifiuti in Piazza Paradiso, il Comitato di Quartiere: «Servono le telecamere» Tornano i rifiuti in Piazza Paradiso, il Comitato di Quartiere: «Servono le telecamere» Ritorna in auge il triste fenomeno dell'abbandono della spazzatura
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.