I rilievi dei Carabinieri
I rilievi dei Carabinieri
Cronaca

Omicidio di via Capotorti, domani l'autopsia sul cadavere di Corrado Parisi

Sarà eseguita a Bari e servirà a chiarire alcuni aspetti della vicenda. Il New Meeting Cafè, intanto, resta sotto sequestro

Si svolgerà domani l'autopsia sul corpo del 46enne Corrado Parisi, ucciso nel primo pomeriggio del 7 luglio scorso, a Molfetta, dal titolare del New Meeting Cafè, Sergio Farinola, 43 anni, che si è costituito subito dopo ai Carabinieri della locale Compagnia.

L'esame autoptico disposto dalla Procura della Repubblica di Trani servirà a sciogliere i dubbi degli inquirenti molfettesi rispetto a come siano andate realmente le cose. In base ad una prima ricostruzione dei fatti, il barista (che temeva per la propria incolumità e per questo aveva con sé una pistola, nda) si sarebbe fatto giustizia da solo perché stanco dalle continue vessazioni della vittima, già nota per reati contro il patrimonio.

Il fatto è accaduto all'esterno del bar New Meeting Café, posto sotto sequestro penale. Farinola, al culmine di una accesa discussione, ha estratto una pistola (di cui era entrato in possesso perché appartenuta al padre, agente della Polizia Locale, scomparso anni fa, nda) e ha aperto il fuoco contro Parisi. Tre i colpi esplosi dall'arma, mai denunciata, mirando al torace: l'uomo, soccorso da un'ambulanza del 118, è morto poco dopo l'arrivo all'ospedale di Molfetta.

Poi Farinola, accompagnato dai suoi legali, Andrea Calò e Saverio Gadaleta, si è costituito ai Carabinieri ed ha confessato il delitto: dovrà rispondere di omicidio volontario e di possesso d'arma da fuoco. I militari lo hanno ascoltato sino a tardi: avrebbe raccontato delle richieste di denaro della vittima, che avrebbe preteso di riavere i soldi persi ai videopoker, ed appena 24 ore prima - emerge dalle indagini - avrebbe denunciato le nuove minacce di Parisi.

Per tutta la sera di ieri, gli inquirenti, diretti dal capitano Vito Ingrosso e coordinati dal magistrato della Procura della Repubblica di Trani, Francesco Tosto, hanno esaminato la sua versione dei fatti. Non è ancora chiaro il motivo preciso di tali richieste di denaro, divenute negli ultimi tempi sempre più pressanti e frequenti, mentre l'autopsia sul cadavere dell'uomo - un esame tecnico irripetibile - sarà finalizzata ad accertare le cause e la natura del decesso.

Gli accertamenti medico-legali saranno eseguiti a Bari (l'incarico è stato affidato al medico Francesco Vinci, dell'Istituto di Medicina Legale di Bari, nominato dalla Procura della Repubblica di Trani, nda), mentre si continua a indagare per cercare riscontri al racconto dell'omicida.
  • Carabinieri Molfetta
  • Omicidio Molfetta
  • Corrado Parisi
  • Sergio Farinola
Altri contenuti a tema
Nuovo comandante per la Compagnia Carabinieri: è Francesco Iodice Nuovo comandante per la Compagnia Carabinieri: è Francesco Iodice 39 anni, originario di Capua, sposato e padre di tre figli, il capitano arriva dalla Tenenza di Melito di Napoli
Sorpreso a cedere droga ad un ragazzo. Arrestato dai Carabinieri un 20enne Sorpreso a cedere droga ad un ragazzo. Arrestato dai Carabinieri un 20enne Il giovane è stato trovato in possesso di 23 dosi di hashish e 590 euro. Arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari
Presidio contro la presenza dell'ex ministro Maroni a Molfetta: 5 indagati Presidio contro la presenza dell'ex ministro Maroni a Molfetta: 5 indagati I fatti risalgono al 2 settembre, quando si è tenuto un sit-in contro l'arrivo in città dell'ex segretario della Lega
Lunga attesa all'ospedale di Molfetta: paziente picchia due medici. Denunciato un 41enne Lunga attesa all'ospedale di Molfetta: paziente picchia due medici. Denunciato un 41enne È successo questa mattina nel pronto soccorso. Immediato l'intervento dei Carabinieri: l'uomo è stato deferito a piede libero
Vito Ingrosso lascia la Compagnia, l'encomio di Molfetta per i suoi 5 anni d'attività Vito Ingrosso lascia la Compagnia, l'encomio di Molfetta per i suoi 5 anni d'attività Il maggiore premiato ieri dalla massima assise cittadina. Si è insediato il nuovo comandante: è il capitano Francesco Iodice
Omicidio Parisi, il questore chiude il New Meeting Cafè per 15 giorni Omicidio Parisi, il questore chiude il New Meeting Cafè per 15 giorni La decisione dopo l'arresto del titolare: «La sua condotta ha pregiudicato la pubblica incolumità ed ha creato allarme sociale»
Estorsioni, sì ai domiciliari per un 18enne. Restano in carcere gli altri 3 arrestati Estorsioni, sì ai domiciliari per un 18enne. Restano in carcere gli altri 3 arrestati Il Tribunale di Trani ha disposto la sostituzione della misura cautelare. Rigettate le altre richieste
Estorsioni, si costituisce l'ultimo componente della banda. È un 26enne Estorsioni, si costituisce l'ultimo componente della banda. È un 26enne Si tratta di Domenico Minervini, molfettese già noto alle forze dell'ordine. Si è presentato a Trani con il suo avvocato
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.