paola natalicchio
paola natalicchio
Cronaca

«Non abbiate paura». Il sindaco alla città sui fatti di cronaca

Al Prefetto: servono più carabinieri. Al Questore: subito un presidio della polizia

«La partita in corso tra la legalità e la criminalità è molto seria e non intendiamo sottovalutarla in alcun modo» Il sindaco, Paola Natalicchio, commenta i fatti di cronaca degli ultimi giorni, quelli che stanno trascinando Molfetta nella paura. «Quel che è certo – continua– è che il Comando dei Carabinieri sta dimostrando, con quattro arresti nell'arco di una settimana, un'efficacia e un presidio del territorio senza precedenti e per questo devo esprimere al capitano Ingrosso, al comandante Malerba e al e colonnello Castello il pieno riconoscimento del loro straordinario lavoro».

Nel frattempo il Comune, che nei giorni scorsi ha affrontato il problema con un incontro con i presidi di polizia del territorio, è al lavoro per riattivare il sistema di videosorveglianza, per prolungare l'orario di lavoro dei vigili urbani all'interno di progetti speciali, per aumentare il numero di eventi per ripopolare la periferia e elevare il presidio sociale.

«Chiedo ai cittadini di Molfetta – prosegue Paola Natalicchio – di non lasciarsi trascinare nell'emotività dello spavento, di fidarsi del lavoro delle istituzioni e delle forze dell'ordine e di fare la loro parte denunciando sempre ogni evento di cui dovessero trovarsi a essere testimoni. Al Prefetto e al Questore – infine – ricordo invece il loro debito nei confronti della comunità di Molfetta che riguarda il potenziamento del Comando dei Carabinieri, che con sacrificio include in un territorio molto ampio la difficile area di Bitonto, e l'apertura di un presidio della Polizia di Stato».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Criminalità
Altri contenuti a tema
3 Allarme sicurezza alle "crtecchj" di Ponente Allarme sicurezza alle "crtecchj" di Ponente Le vecchie stalle terra di nessuno. E i furti sono all'ordine del giorno
Appartamenti svaligiati e distrutti in zona 167 e altra auto incendiata Appartamenti svaligiati e distrutti in zona 167 e altra auto incendiata Escalation delinquenziale in città?
Adesso è il momento di dire basta Adesso è il momento di dire basta Riflessioni tra rapine, scippi e colpi di pistola
A Molfetta non c’è allarme criminalità A Molfetta non c’è allarme criminalità L’assessore alla sicurezza Maralfa: «la situazione molfettese è come quella di altri paesi»
Fumo, un arresto dei carabinieri Fumo, un arresto dei carabinieri Bloccato un ventunenne con 143 grammi di marijuana
Rapina a mano armata alla stazione di servizio Rapina a mano armata alla stazione di servizio I rapinatori esplodono colpi di pistola a scopo intimidatorio
Fumare lo spinello fa male Fumare lo spinello fa male Può provocare manie di persecuzione e infertilità
A Molfetta il prefetto Nunziante A Molfetta il prefetto Nunziante Lo Stato c’è, i presidi della legalità pure. Per migliorare bisogna cambiare metodo
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.