bepi maralfa
bepi maralfa
Enti locali

A Molfetta non c’è allarme criminalità

L’assessore alla sicurezza Maralfa: «la situazione molfettese è come quella di altri paesi»

I recenti fatti di cronaca, l'aumento dei furti di auto e negli appartamenti fanno richiedere ai cittadini maggiore sicurezza e attendono risposte concrete dalla politica.

Eppure, a sentire i vertici comunali, non c'è allarme criminalità, al momento, «la situazione molfettese - precisa il vicesindaco, Bepi Maralfa, con delega alla legalità - è come quella di altri paesi, ovunque si assiste alla recrudescenza di furti, rapine ed altri reati di micro criminalità. La povertà aumenta, i reati pure.
Siamo in costante contatto con la Prefettura ed il Ministero per chiedere il potenziamento delle Forze dell'Ordine (per quanto non di nostra stretta competenza) ed i risultati sono arrivati presto: la notte circolano varie pattuglie dell'anticrimine a Molfetta, con autovetture con e senza insegna di istituto. Abbiamo steso una delibera – continua - con la quale abbiamo destinato un immobile fra quelli confiscati alla criminalità ad eventuale presidio di Polizia di Stato. La delibera è stata trasmessa agli organi competenti. Mi dicono che è molto difficile avere qui a Molfetta un vero e proprio Commissariato per la mancanza di fondi, ma io ci proverò sino all'ultimo giorno, fosse anche l'ultimo mio sforzo. Quanto al lavoro dei Carabinieri e della Guardia di Finanza,- ha continuato il vicesindaco Maralfa - li ringrazio infinitamente, come credo debbano fare tutti i cittadini: sono i numeri che parlano ed entrambe le forze sono sul territorio ed assicurano la presenza costante e la prevenzione del crimine».

E chiede maggiore collaborazione da parte dei cittadini perché sostiene l'assessore «la Comunità, unita, è più forte di qualsiasi gruppo criminale».

Quando si parla di sicurezza non si può non far riferimento anche al potenziamento dei vigili urbani, da diversi anni sotto organico. L'assessore Maralfa puntualizza: «l'implementazione del personale della Polizia Locale passa, comprensibilmente, attraverso il bilancio. Sino a quando non ci sentiremo sicuri di avere soldi in cassa a sufficienza dovremo continuare ad avvalerci del personale esistente, con i disagi che ciò comporta. Ma non ci sono alternative. Ovviamente, migliorando la situazione, sbloccheremo il concorso con le assunzioni, sperando di nutrire il personale di forze che servono per la copertura di un territorio vastissimo come quello di Molfetta.
Ciononostante – dice ancora il vicesindaco - devo sottolineare l'abnegazione degli agenti della Polizia Locale impegnata in modo spasmodico per assicurare la tutela dei cittadini dalla vigilanza cosiddetta di prossimità sino all'ordine pubblico che, va detto, non rientra fra i loro compiti, ma che gli agenti assicurano quotidianamente in vari modi. Sto pensando ad una pagina internet o facebook per diffondere i risultati del lavoro quotidiano del Corpo perché la critica infruttuosa ed ignorante è diventata insopportabile rispetto, appunto, ai risultati eccellenti del personale che quotidianamente è sotto osservazione degli amministratori con continui report».
  • Criminalità
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
Tavola rotonda promossa dal Rotary sul tema della sicurezza a Molfetta Tavola rotonda promossa dal Rotary sul tema della sicurezza a Molfetta Venerdì 5 dicembre alle ore 19:30 all'interno dell'auditorium della parrocchia Madonna della Rosa
17 Sicurezza in città, Minervini: «Attribuire la colpa all'amministrazione o al Sindaco non risolve il problema» Sicurezza in città, Minervini: «Attribuire la colpa all'amministrazione o al Sindaco non risolve il problema» Una lunga lettera del primo cittadino: «Per la soluzione del problema serve maturità oltre le contrapposizioni politiche»
3 Velo ok, monitorate le velocità nei primi giorni di installazione a Molfetta Velo ok, monitorate le velocità nei primi giorni di installazione a Molfetta Le tabelle mostrano un maggiore rispetto dei limiti da parte degli automobilisti
Molfetta, paura in strada: cade un pezzo di cornicione dalla muraglia Molfetta, paura in strada: cade un pezzo di cornicione dalla muraglia Fortunatamente nessun danno a persone
Tentativo di furto alla zona industriale sventato dalla Protection Security Tentativo di furto alla zona industriale sventato dalla Protection Security I malviventi sono riusciti a fuggire dileguandosi nelle campagne. Indagano i Carabinieri
1 Patto per la sicurezza: tutti i dettagli della rete messa a punto tra Comune, Prefettura e forze dell'ordine Patto per la sicurezza: tutti i dettagli della rete messa a punto tra Comune, Prefettura e forze dell'ordine Presenza capillare sul territorio, maggiore coordinamento e collaborazione tra i cittadini
5 Il Comune firma l'accordo di sicurezza integrata Il Comune firma l'accordo di sicurezza integrata Giro di vite sulla sicurezza in collaborazione con forze dell'ordine e Prefettura
3 Festa Patronale, pronto il piano di sicurezza e difesa. Accessi controllati e"via di fuga" straordinaria dal mare Festa Patronale, pronto il piano di sicurezza e difesa. Accessi controllati e"via di fuga" straordinaria dal mare Queste le novità più importanti presentate dall'Assessore Mancini e dal Maresciallo de Robertis
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.