Molfetta mi sta a cuore
Molfetta mi sta a cuore

"Molfetta mi sta a cuore", la campagna di contrasto al degrado urbano

Otto incontri territoriali per riflettere e informare

Dallo scorso 13 novembre è iniziata la campagna di contrasto al degrado urbano organizzata dal Comune di Molfetta e dell'ASM, curata dalla Cooperativa Camera a Sud e intitolata "Molfetta mi sta a cuore". Otto incontri territoriali, per osservare lo stato attuale della città, collaborare alla ricerca di soluzioni concrete e riscoprire l'importanza di un'azione sinergica non solo a livello cittadino ma anche all'interno dei singoli quartieri. L'importanza di un momento di riflessione risiede proprio nel seguente quesito: cosa pensa il molfettese quando vede la sua città?

Insomma, l'obiettivo di questo programma di formazione e informazione è quello di costruire attraverso il dialogo una fotografia del momento attuale raccontato dai cittadini dei quartieri dove tre anni fa è iniziata la raccolta porta a porta. Si tratta in generale di una serie di incontri per raccogliere esperienze, suggestioni e suggerimenti, ma anche per andare a assieme a caccia di storie, gesti e piccole o grandi testimonianze di bellezza in città, manifestato attraverso qualsiasi atto di cura e amore per Molfetta. A fare il punto sui primi incontri della campagna ci ha pensato Gianluca Sciannameo della Cooperativa Camera a Sud: «Il senso di questo ciclo di incontri è quello di creare un quadro generale dell'attuale stato della città dal punto di vista del degrado urbano. Inoltre, si cerca di convogliare tutte le energie positive su cui poter fare affidamento per trovare soluzioni in merito e per questo questi momenti di dialogo sono stati divisi per aree molto circoscritte. Fino a questo momento siamo soddisfatti di quanto realizzato nei primi due appuntamenti perché il riscontro dei cittadini è stato positivo sia a livello di partecipazione che di interesse».

Sciannameo spiega le finalità di questa campagna: «Diventa importante anche riattivare il contatto tra la cittadinanza e l'amministrazione comunale, infatti apprezziamo la scelta di Comune dare vita a questa campagna di sensibilizzazione. Attraverso una mappatura delle criticità e dei possibili punti di forza, si cerca di superare la logica della sfiducia e dello sterile lamento, puntando invece sul mettersi in gioco per poter contribuire a questo percorso di crescita della città. Iniziative sinergiche favorevoli alla raccolta differenziata potrebbero innescare grandi risparmi per Molfetta: si andrebbero a spendere cifre nettamente inferiori per la pulizia delle strade, mentre in questo momento la somma spesa è esorbitante. Bisogna far leva sul forte senso di appartenenza alla città per poter dare seguito ai presupposti positivi costruiti fino a questo momento».

I prossimi appuntamenti saranno i seguenti, divisi sempre per aree d'interesse: 4 dicembre 2019 (per la zona di Viale Pio XI, ore 16.30-19.30 c/o Seminario Regionale), 9 dicembre 2019 (per la zona di Lama Cupa, ore 16.30-19.30 c/o Parrocchia Madonna della Rosa, viale Papa Giovanni II), 10 dicembre 2019 (per la zona Levante, ore 16-19 c/o Parrocchia Madonna della Pace, viale XXV aprile), 11 dicembre 2019 (per la zona 167, ore 16.30-19.30 c/o sede comunale Lama Scotella, via Martiri di Via Fani), 13 dicembre 2019 (zona corso Umberto e centro storico, ore 17-20 c/o palazzo Giovene, piazza Municipio).
  • degrado urbano
Altri contenuti a tema
"Molfetta mi sta a cuore" diventa anche uno spot sulla raccolta differenziata "Molfetta mi sta a cuore" diventa anche uno spot sulla raccolta differenziata Girato un video per sfatare luoghi comuni ed errori ricorrenti nel quotidiano
Alessandro Bufi e Davide Pischettola raccontano a Molfetta il progetto "Musica e arte vs degrado" Alessandro Bufi e Davide Pischettola raccontano a Molfetta il progetto "Musica e arte vs degrado" Flash mob per sensibilizzare l'opinione pubblica
Vince l'Italia. Perde l'inciviltà dei molfettesi Vince l'Italia. Perde l'inciviltà dei molfettesi Bottiglie e vetri rotti sulla scalinata del Calvario. Corso Umberto scambiato per un WC
Comparto 14: degrado, incuria e niente asfalto Comparto 14: degrado, incuria e niente asfalto Le foto della zona che sorge davanti a uno storico hotel cittadino
Degrado e sporcizia alla villetta di Corso Fornari Degrado e sporcizia alla villetta di Corso Fornari Verde pubblico trascurato: che fine ha fatto la manutenzione?
Corso Umberto, fioriere trasformate in cestini Corso Umberto, fioriere trasformate in cestini Lattine di Coca Cola, bottiglie di birra, cartacce e mozziconi di sigarette nel arredo urbano
Piazza Alcide De Gasperi in stato di degrado Piazza Alcide De Gasperi in stato di degrado Segnalazione dei cittadini
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.