Molfetta celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato

L'iniziativa organizzata dal comitato attivo durante l'ultima campagna elettorale di Paola Natalicchio

Una serata tra Yemen ed Eritrea, fatta di racconti, immagini, storie e anche sapori di mondi lontani. Da cui si scappa per disperazione, con struggimento, rabbia, paura e speranza. Riapre i battenti il comitato attivo durante l'ultima campagna elettorale di Paola Natalicchio, con sede in Corso Dante 65 (Angolo Piazza Mazzini), a Molfetta.

E lo fa per una occasione speciale: la Giornata Mondiale del Rifugiato. Domani sera, giovedí 20 giugno, in occasione dell'annuale occasione organizzata da Unhcr per diffondere il messaggio dell'importanza dell'accoglienza ai rifugiati, si alterneranno al microfono le voci di due donne, Sophia Baras e Almaz Diamante, una yemenita e l'altra eritrea, che racconteranno storie di viaggi difficili e integrazione. A coordinarle sará Fausta Scardigno, ricercatrice di sociologia dei processi culturali dell'Università di Bari e delegata del Rettore ai rapporti con gli studenti stranieri, nonché presidente del Centro per l'Apprendimento Permanente. Seguirá una cena etnica a cura di Ana Estrela di Ethnic Cook, punto di riferimento della cucina internazionale, che proporrá un menu a base di zighiní (spezzatino al berberè), aliscia (mix di verdure) ed enjera (pane tipo crepe), per celebrare la tradizione eritrea, e di riso basmati e addes (crema di lenticchia) per proporre un piatto tipico yemenita. Inizio evento: ore 20.

"Molfetta non poteva non celebrare la giornata mondiale del rifugiato, dopo gli anni del grande impegno istituzionale che hanno visto in cittá, tra il 2013 e il 2016, l'apertura dello Sprar e dell'Ostello dell'Accoglienza. Molfetta resta un punto di riferimento in tema di accoglienza e integrazione, anche grazie a esperienze come il Forum Molfetta Accogliente o a iniziative recenti che hanno coinvolto la cittá diffusa, come la Festa dei Popoli e la Tavolata senza Muri, con Molfetta unica cittá di Puglia a organizzarla. In tempi feroci di neo razzismo imperante, la Molfetta civile e dell'impegno deve battere un colpo di presenza e di mobilitazione", spiega Paola Natalicchio, consigliera comunale di opposizione e promotrice, insieme a un ampio gruppo di cittadini e cittadine attive, della serata.

"Invitiamo tutta la cittá a raggiungerci e a rilanciare questo evento, per dimostrare che la Molfetta del dialogo interculturale e interreligioso esiste, resiste e si sta riorganizzando. Abbiamo registrato l'iniziativa anche sul sito di UNHCR al link: https://withrefugees.unhcr.it/eventi/giornata-mondiale-del-rifugiato/", conclude Paola Natalicchio. Durante l'iniziativa saranno proiettati due brevi videosaluti: quello di Carlotta Sami, portavoce per il Sud Europa dell'Alto Commissariato per le Nazioni Unite per i rifugiati, e quello di Andrea Costa, fondatore e coordinatore di Baobab Experience.
  • Paola Natalicchio
Altri contenuti a tema
1 Natalicchio, appello alla sinistra molfettese: «Basta alle divisioni inutili» Natalicchio, appello alla sinistra molfettese: «Basta alle divisioni inutili» L'ex sindaco commenta anche la mozione di sfiducia al sindaco Minervini
2 Paola Natalicchio: «Nessuna mia candidatura nel 2022 a Molfetta» Paola Natalicchio: «Nessuna mia candidatura nel 2022 a Molfetta» L'ex sindaco precisa: «Continuerò a battermi per una città migliore»
Comunali 2022 a Molfetta: Paola Natalicchio e Bepi Maralfa di nuovo insieme? Comunali 2022 a Molfetta: Paola Natalicchio e Bepi Maralfa di nuovo insieme? Sinistra Italiana e Area Pubblica: «Il sindaco si dimetta»
Mobbing di Natalicchio verso Balducci? Il Tribunale respinge la richiesta di risarcimento dell'ingegnere Mobbing di Natalicchio verso Balducci? Il Tribunale respinge la richiesta di risarcimento dell'ingegnere Il Giudice di Lavoro di Trani ha emesso la sentenza sulla controversia
Paola Natalicchio si dimette dal Consiglio Comunale di Molfetta Paola Natalicchio si dimette dal Consiglio Comunale di Molfetta L'ex sindaco: «Mai politica di professione. Ma l'impegno per la città continuerà»
Variante al Piano Regolatore, Natalicchio: «Solo noi abbiamo votato contro questo scempio» Variante al Piano Regolatore, Natalicchio: «Solo noi abbiamo votato contro questo scempio» L'ex Sindaco: «L'espansionismo edilizio illimitato non salverá Molfetta dalla crisi economica»
1 Natalicchio: «Vicinanza a chi lavora con serietà nell'ospedale di Molfetta» Natalicchio: «Vicinanza a chi lavora con serietà nell'ospedale di Molfetta» L'ex sindaco: «Non si può dire che l'ospedale meritava di essere declassato»
1 Dalla ZES all'ospedale, opposizioni contro l'amministrazione di Molfetta Dalla ZES all'ospedale, opposizioni contro l'amministrazione di Molfetta Azzollini: «Fake: questa non è politica». Natalicchio: «Quali conseguenze per l'ambiente?»
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.