azzollini natalizio
azzollini natalizio
Politica

Dalla ZES all'ospedale, opposizioni contro l'amministrazione di Molfetta

Azzollini: «Fake: questa non è politica». Natalicchio: «Quali conseguenze per l'ambiente?»

Arrivano da Antonio Azzollini e Paola Natalicchio, gli ultimi due sindaci di Molfetta prima del secondo mandato di Tommaso Minervini, le forti critiche all'amministrazione a proposito delle notizie per antomasia di queste ore, ovvero la Zes (Zona Economica Speciale: https://www.molfettaviva.it/notizie/molfetta-nella-zes-adriatica-in-cosa-consiste-e-quali-vantaggi-portera/) e le sorti dell'ospedale ufficialmente di base mentre quello di primo livello sarà a Corato (https://www.molfettaviva.it/notizie/ora-e-ufficiale-l-ospedale-di-molfetta-e-ospedale-di-base/).

Sintetico ma estremamente pungente è l'ex senatore Azzollini.
«Peccato, la mia città continua ad ospitare soggetti che sistematicamente prendono in giro i cittadini... tutti ad ascoltare le chiacchiere di ORA ZES, la conferma del declassamento dell'ospedale. Ma non dovete sorprendervi, sono fake in tutto... la politica non è questa», scrive l'ex presidente della Commissione Bilancio del Senato.
«Avevamo finanziato l'ospedale del nord barese, con l'ultima finanziaria sono stati stanziati ulteriori fondi per la costruzione di nuovi ospedali... e invece… il nulla del nulla, il vuoto spinto gonfiato ad arte. Che delusione!», continua.

Paola Natalicchio, invece, attualmente in Consiglio Comunale nelle fila di Sinistra Italiana, pone delle domande, in particolare sull'impatto ambientale che potrebbe avere la ZES, una volta attuata.
«Il Nuovo Porto Commerciale viene presentato sostanzialmente come un'opera pronta "a breve", insieme alle sue rotatorie e alle sue infrastrutture. La "zona retroportuale" (nuova definizione della nostra area industriale, definizione assolutamente truffaldina perché attualmente la nostra area industriale ha una vita completamente indipendente dalle attivitá portuali ‼️) viene pesentata come una zona con "un alto numeto di piattaforme logistiche" e con "soltanto 41 ettari sfruttati". La zona produttiva potrebbe triplicare, si dice con grande entusiasmo nel video (trasmesso dal Comune,ndr). Triplicare? Con quali conseguenze sul piano dell'inquinamento, del rischio idrogeologico, del consumo di suolo e dell'agro? Qualcuno ci puó spiegare l'impatto ambientale sul territorio dell'ORA ZES? Stiamo comprendendo esattamente cosa ci stanno annunciando?».

«Dopo tante promesse, l'Ospedale di Molfetta resta ospedale di base, quello di Corato passa a Ospedale di I livello. Sul resto possiamo parlare giorni, ore, mesi, anni. Siamo stato declassati. Definitivamente e ufficialmente. L'ospedale di I livello del Nord Barese é Corato». , chiosa l'ex primo cittadino.
  • Paola Natalicchio
  • Antonio Azzollini
Altri contenuti a tema
1 Già guasta la nuova fontana in Piazza Moro a Molfetta? Già guasta la nuova fontana in Piazza Moro a Molfetta? Segnalazioni da cittadini ma anche da Antonio Azzollini
2 Azzollini contro Minervini: «A Molfetta cittadini stanchi della cattiva amministrazione» Azzollini contro Minervini: «A Molfetta cittadini stanchi della cattiva amministrazione» L'ex senatore porta ad esempio quanto accade nella zona di Piazza Cappuccini
1 Natalicchio: «Vicinanza a chi lavora con serietà nell'ospedale di Molfetta» Natalicchio: «Vicinanza a chi lavora con serietà nell'ospedale di Molfetta» L'ex sindaco: «Non si può dire che l'ospedale meritava di essere declassato»
Azzollini:  «Le banche non accettano più dalle aziende i crediti comunali» Azzollini: «Le banche non accettano più dalle aziende i crediti comunali» L'ex senatore e sindaco: «Gestione finanziaria sciagurata dell'amministrazione»
Molfetta celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato L'iniziativa organizzata dal comitato attivo durante l'ultima campagna elettorale di Paola Natalicchio
1 Natalicchio: «Il Rione Madonna dei Martiri al tramonto» Natalicchio: «Il Rione Madonna dei Martiri al tramonto» Il consigliere comunale: «Si intervenga urgentemente contro questa ennesima stagione di degrado e abbandono»
Paola Natalicchio: «1447 elettori mi hanno rinnovato fiducia. Ora costruire una alternativa per Molfetta» Paola Natalicchio: «1447 elettori mi hanno rinnovato fiducia. Ora costruire una alternativa per Molfetta» Domenica riunione nel comitato elettorale dell'ex sindaco: «Dimostrato esistenza di una alternativa al centrodestra»
Europee, il commento al voto di Paola Natalicchio Europee, il commento al voto di Paola Natalicchio Lunga riflessione della candidata a poche ore dalla fine dello spoglio
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.