tartaruga
tartaruga
Cronaca

L’equipaggio della Nuova Giovanna salva una tartaruga

Era rimasta impigliata nelle reti a strascico

Resterà, per qualche tempo, presso il centro di recupero per le visite medico veterinarie e presto sarà liberata, la tartaruga (62 cm di lunghezza carapace) pescata con reti a strascico dal motopesca "La Nuova Giovanna" di Pietro Dell'Olio e Michele Monopoli.

«I due pescatori – spiegano dal Centro tartarughe - sono l'esempio del giusto comportamento da adottare in caso di accidentale cattura di tartarughe nelle reti; infatti hanno tenuto l'animale a bordo e prontamente contattato il responsabile del centro di recupero tartarughe marine di Molfetta, Pasquale Salvemini che nelle prime ore del mattino ha incontrato i pescatori presso il porto di Bisceglie per prendere in custodia la tartaruga che ora si trova presso il suddetto centro. Secondo Salvemini, da una prima valutazione l'animale sembra essere in buono stato di salute e nutrizione».

Il comportamento dei due pescatori ha salvato la vita alla tartaruga e se questo divenisse prassi per tutti gli operatori della pesca ci sarebbero meno spiaggiamenti e si potrebbe dare una seconda possibilità a questi splendidi animali che, purtroppo, quando vengono rimessi in mare nell'immediato rischiano di annegare e di costellare poi le nostre coste come carcasse.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • tartarughe marine
  • Pasquale Salvemini
Altri contenuti a tema
Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» L'associazione animalista invita tutti a «non acquistare petardi, fuochi artificiali o lanterne volanti»
Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Gli episodi sono stati denunciati ai Carabinieri. Per il WWF ogni esemplare può arrivare a costare 120 euro
Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Recuperate dai Carabinieri, sono state prese in carico dai volontari del centro di Molfetta. Salvemini: «Un problema dilagante»
Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero L'animale, detto anche scoiattolo volante, è stato ritrovato a Lama Martina e affidato al WWF
Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Il ritrovamento ieri: gli animali mostrano una serie di ferite. Sul posto i volontari della Gepa e del WWF
Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Gli uomini del 115 sono intervenuti in piazza De Gasperi. Oggi, dopo le cure dei volontari del WWF, la liberazione
Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Critico il movimento ambientalista. Salvemini: «Oltre al taglio dei pini c'è anche il disturbo arrecato alla fauna»
Un docufilm sulle tartarughe marine del centro di Molfetta Un docufilm sulle tartarughe marine del centro di Molfetta Un documentario racconta il lavoro dei volontari del WWF che si occupano delle caretta caretta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.