I volontari al lavoro sulla spiaggia di Molfetta
I volontari al lavoro sulla spiaggia di Molfetta
Cronaca

Al lavoro per pulire cala San Giacomo, trovano 15 grammi di eroina

La scoperta, domenica, nel corso di Ri-Party-Amo, il progetto nazionale del Wwf. Sul posto i Carabinieri

Stavano ripulendo il litorale di Molfetta nell'ambito di Ri-Party-Amo, il progetto nazionale ambientale nato dalla collaborazione tra Wwf Italia, Intesa San Paolo e il Jova Beach Party, quando alcuni dei 150 volontari, fra i vari rifiuti abbandonati sull'arenile di cala San Giacomo, si sono imbattuti in un'insolita scoperta: droga.

Hanno subito contattato i Carabinieri che, una volta arrivati sul posto, hanno recuperato una busta in cellophane contenente circa 15 grammi di eroina (la "droga dei poveri" è tornata sul mercato o forse non se n'è mai andata), mentre sono in corso i vari accertamenti per capire come la sostanza stupefacente sia finita lì: probabilmente qualcuno - è l'ipotesi al vaglio degli investigatori - potrebbe essersene sbarazzato in fretta per evitare di essere beccato da un controllo di routine.

«Questa è la dimostrazione che ormai sulle nostre spiagge si trova di tutto. I nostri volontari si sono imbattuti in recuperi molto classici: dalla bottiglia di plastica sino alle parti di un frigo, dalla latta in alluminio sino ad una tenda da campeggio», ha detto Pasquale Salvemini, referente regionale del Wwf. «Insomma - è la sua amara conclusione - le nostre litoranee sono considerate più che una risorsa economica e turistica, il letamaio di chi è abituato ad uccidere il nostro ambiente».

A Molfetta, unica tappa in Puglia, l'iniziativa, a cui hanno preso parte il gruppo scout Agesci Molfetta 2, la sezione della Fidas, la cooperativa sociale Chàrisma, otto minori accompagnati da due educatori del centro Talea e tanti cittadini sensibili al tema ambientale si è snodato fra l'oasi San Giacomo e Torre Calderina.
  • Pasquale Salvemini
  • Droga Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • WWF Puglia
  • Ri-Party-Amo Molfetta
Altri contenuti a tema
Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Non ci sarà la fase preliminare. La prima udienza è fissata per il 21 dicembre davanti al Tribunale di Trani
Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Vincenzo Salvatore Fornari è stato arrestato dai Carabinieri: sarebbe l'autore del colpo al negozio d'abbigliamento Matis
1 Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore L'episodio questa mattina: il rapinatore si è fatto consegnare soldi e gratta e vinci. È fuggito a piedi, sul posto i Carabinieri
1 Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Un 51enne del posto, tornato in libertà da soli due giorni, è stato trattenuto in caserma e denunciato a piede libero
Rapinatore inseguito a piedi abbandona il bottino dopo il colpo al Wmark Rapinatore inseguito a piedi abbandona il bottino dopo il colpo al Wmark Il bandito, un giovane con mascherina e berretto, ha dato l’assalto al market di via Paniscotti, ma è stato rincorso e ha desistito
4 «Ma cosa guardi?». 18enne preso a pugni in faccia. La madre: «Sono sconvolta» «Ma cosa guardi?». 18enne preso a pugni in faccia. La madre: «Sono sconvolta» L’aggressione nei pressi di piazza Giovene, il giovane ha riportato la frattura della mandibola. È al Policlinico, sarà operato stamane
Baby gang, torna il terrore: 15enne aggredito, indagano i Carabinieri Baby gang, torna il terrore: 15enne aggredito, indagano i Carabinieri L'episodio martedì nella villa comunale. Il ferito è stato medicato dal 118: ha riportato una rottura dei legamenti del polso sinistro
Prosegue l'attività del Centro di recupero WWF per tartarughe marine di Molfetta Prosegue l'attività del Centro di recupero WWF per tartarughe marine di Molfetta Diversi programmi di studio sono stati avviati in collaborazione con Istituti universitari italiani e stranieri
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.