divano
divano
Cronaca

Divani abbandonati per strada

Relax assicurato in Vico Madonna degli Angeli

Le discariche a Molfetta non conoscono frontiere nè confini. Una volta erano relegate ai vicoli più nascosti e bui delle periferie. Adesso la gente che rinnova il proprio mobilio abbandona quello usato dappertutto. Stavolta, l'ultimo ritrovamento è in Vico Madonna degli Angeli.
Evidentemente anche a Molfetta si sta adoperando il "couchsurfing", ovvero l'ultima moda in fatto di viaggi low cost, che consiste sostanzialmente nel mettere a disposizione il proprio divano di casa per ospitare gratuitamente persone sconosciute. I cittadini del Comune di Molfetta, che in fatto di spazzatura in strada e "rifiuto selvaggio" ne stanno vedendo davvero di ogni ordine e grado, sono talmente esasperati dal problema del degrado urbano (ormai vera emergenza) che ad alcuni di loro non resta, con tanto amaro sarcasmo, che scherzarci sopra. L'occasione è questo scatto (la foto è di Angelo Marzano) che ritrae il divano (praticamente intero con sopra addirittura un cesto) abbandonato sul ciglio della strada.

Foto - ultima in ordine di tempo - che ritrae l'immagine peggiore della nostra città evidenziando un segno di profonda inciviltà e assenza di rispetto per l'ambiente e per gli altri. Rifiuti ingombranti che invadono le strade pubbliche, nonostante ci sia un servizio di raccolta a domicilio istituito appositamente per questo genere di rifiuti. Basterebbe chiamare e attendere il ritiro gratuito a domicilio ed invece si preferisce buttare di tutto in strada vanificando gli sforzi di tante persone che s'impegnano quotidianamente per il rispetto dell'ambiente, ad esempio gli operatori ecologici che hanno però bisogno della collaborazione di noi tutti.
  • Degrado
Altri contenuti a tema
Distributori di benzina in disuso, degrado e abbandono in via Giovinazzo Distributori di benzina in disuso, degrado e abbandono in via Giovinazzo Le foto della struttura lasciata ai vandali
Se è questa la litoranea che ci meritiamo Se è questa la litoranea che ci meritiamo Sporcizia, disordine e illegalità: dal lungomare a Viale dei Crociati
Accesso al mare tra carte e bottiglie di vetro Accesso al mare tra carte e bottiglie di vetro Spiaggia piena di rifiuti. La denuncia via Facebook
Degrado ai piedi del crocifisso in Via del cimitero Degrado ai piedi del crocifisso in Via del cimitero Resti di cibo e indumenti alla base del monumento
Ancora degrado nel rione Madonna dei Martiri Ancora degrado nel rione Madonna dei Martiri Erbacce, rifiuti e camping abusivo
Movida, stretta contro il degrado Movida, stretta contro il degrado In Villetta caos, sporcizia, maleducazione, segni di malessere sociale.
Pulo, quando l’ingresso è gratis e libero. Per i vandali Pulo, quando l’ingresso è gratis e libero. Per i vandali Recinzione divelta e resti di pic-nic: l’abbandono è totale
Litorale di ponente: rifiuti, muretti a secco crollati e spiaggia inesistente Litorale di ponente: rifiuti, muretti a secco crollati e spiaggia inesistente Zona nel più assoluto abbandono e degrado
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.