alcol
alcol
Cronaca

Movida, stretta contro il degrado

In Villetta caos, sporcizia, maleducazione, segni di malessere sociale.

Divertirsi è fantastico, ma buttare qualsiasi cosa a terra o peggio in Villetta in pieno centro (via Baccarini), eccedere nell'ingurgitare alcol e superalcolici per coloro che amano parametri standard non è divertimento. Per altri invece si. I locali stavolta non c'entrano. Chiunque sia stato ha consumato alcolici fino all'ultima goccia tra bottiglie di Vodka, di vino e una gran quantità di birre, e i segni della notte brava sono rimasti tutti lì, in bella mostra.

Bottiglie di vetro, tovaglioli, bicchieri, lattine e sacchetti sono abbandonati all'interno della Villetta, meta preferita di ogni weekend. Anzi serata. La denuncia arriva via Facebook da un cittadino che auspica un maggiore controllo verso i giovani da parte dei genitori in primis.

Questo non è solo un problema di inciviltà e di scarsa educazione civica, è anche un grave problema sociale per tutta la comunità, per le famiglie. È anche un problema di salute per gli stessi consumatori di bevande alcoliche.

Ormai il "preserata" è un'usanza che va diffondendosi tra i giovani, talvolta anche minorenni, che consiste nell'assunzione di bevande alcoliche poco prima delle uscite serali soprattutto del weekend. Tralasciando al momento il problema "etico" dell'assunzione di alcol tra i giovanissimi, è necessario soffermarsi su un'altra conseguenza di questo fenomeno: la spazzatura. Eppure i bidoni sono lì, a pochi metri. Come si può vedere dalla foto, scattata sabato mattina, l'inciviltà va pari passo con i bicchieri di troppo.

Forse i giovani (o qualche adulto) "urlano" così il loro malessere sociale? Di certo non dimostrano di divertirsi, nè di rispettare se stessi nè ciò che li circonda.
  • Degrado
Altri contenuti a tema
Distributori di benzina in disuso, degrado e abbandono in via Giovinazzo Distributori di benzina in disuso, degrado e abbandono in via Giovinazzo Le foto della struttura lasciata ai vandali
Se è questa la litoranea che ci meritiamo Se è questa la litoranea che ci meritiamo Sporcizia, disordine e illegalità: dal lungomare a Viale dei Crociati
Accesso al mare tra carte e bottiglie di vetro Accesso al mare tra carte e bottiglie di vetro Spiaggia piena di rifiuti. La denuncia via Facebook
Divani abbandonati per strada Divani abbandonati per strada Relax assicurato in Vico Madonna degli Angeli
Degrado ai piedi del crocifisso in Via del cimitero Degrado ai piedi del crocifisso in Via del cimitero Resti di cibo e indumenti alla base del monumento
Ancora degrado nel rione Madonna dei Martiri Ancora degrado nel rione Madonna dei Martiri Erbacce, rifiuti e camping abusivo
Pulo, quando l’ingresso è gratis e libero. Per i vandali Pulo, quando l’ingresso è gratis e libero. Per i vandali Recinzione divelta e resti di pic-nic: l’abbandono è totale
Litorale di ponente: rifiuti, muretti a secco crollati e spiaggia inesistente Litorale di ponente: rifiuti, muretti a secco crollati e spiaggia inesistente Zona nel più assoluto abbandono e degrado
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.