I Carabinieri Forestali
I Carabinieri Forestali
Cronaca

Controlli alimentari a Molfetta: sequestrati oltre 8.000 chili di merce

Rinvenuti dai Carabinieri Forestali prodotti privi di informazione su tracciabilità e provenienza

Si avvicinano le feste e scattano i controlli a tappeto dei Carabinieri Forestali in caseifici, pasticcerie e forni della provincia di Bari che hanno portato al sequestro di circa 15.000 chilogrammi di merce e la chiusura di un caseificio il cui amministratore è stato deferito all'Autorità Giudiziaria di Trani. Le sanzioni elevate, in totale, ammontano a circa 30.000 euro.

I militari del Comando Regione Carabinieri Forestali Puglia e del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell'Alta Murgia di Altamura, infatti, coadiuvati dalle locali unità territoriali dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, hanno portato a termine una serie di controlli esperiti in diversi centri della provincia finalizzati a monitorare la sicurezza agroalimentare delle produzioni pronte ad essere smistate sulle tavole dei consumatori in occasione delle tradizionali festività natalizie.

Due i controlli effettuati nel comune di Molfetta ove in una pasticceria sono stati rinvenuti prodotti surgelati non conformi alla normativa sulla etichettatura e corretta tracciabilità. Qui quasi 100 chilogrammi di dolci sono finiti sotto sequestro amministrativo. Sempre a Molfetta, un altro controllo ha interessato anche la filiera ittica e quella delle carni, con un sequestro di circa 8.000 chilogrammi di merce priva di informazione su tracciabilità e provenienza.

Dal resoconto dell'attività, diretta dal capitano Giuliano Palomba, emerge un dato complessivo di circa 15.000 chilogrammi di merce sequestrata e la chiusura di un caseificio il cui amministratore è stato deferito all'Autorità Giudiziaria di Trani. Unitamente a ciò, i controlli hanno portato alla comminazione di sanzioni amministrative per circa 30.000 euro.
2 fotoControlli alimentari a Molfetta: sequestrati oltre 8.000 chili di merce
  • Carabinieri Molfetta
  • Carabinieri Forestali Molfetta
Altri contenuti a tema
Difende un clochard, anziano pestato. A Molfetta è caccia alla baby gang Difende un clochard, anziano pestato. A Molfetta è caccia alla baby gang Violenza e ferocia nella stazione ferroviaria. L'uomo è stato soccorso dal 118, indagano i Carabinieri
Deteneva in casa oltre 30 dosi di marijuana. Arrestato Deteneva in casa oltre 30 dosi di marijuana. Arrestato Il 27enne Michele de Bari preso dai Carabinieri. Nel 2009 fu arrestato dopo uno scippo che causò la morte di una 90enne
L'inseguimento parte a Giovinazzo e finisce a Molfetta. Arrestato L'inseguimento parte a Giovinazzo e finisce a Molfetta. Arrestato In manette un giovinazzese. Il tallonamento tra una gazzella del Radiomobile e la Lancia Delta dell'uomo
1 Scoperti 4 esemplari di tartaruga. Erano detenuti illegalmente Scoperti 4 esemplari di tartaruga. Erano detenuti illegalmente L'attività, di Carabinieri, Polizia Locale e WWF, svolta durante la Fiera
C'è la banda made in Molfetta dietro gli ordigni a d'Ingeo? C'è la banda made in Molfetta dietro gli ordigni a d'Ingeo? Secondo i Carabinieri potrebbero essere stati loro ad aver agito contro l'attivista del Liberatorio
Furto e ricettazione di auto: smantellata banda made in Molfetta Furto e ricettazione di auto: smantellata banda made in Molfetta In manette un 32enne ed un 21enne. Contestati anche incendi di auto oltre ad atti vandalici e dinamitardi
Ladro in casa tenta la fuga dal balcone, arrestato un 50enne Ladro in casa tenta la fuga dal balcone, arrestato un 50enne L'uomo, pregiudicato del quartiere San Paolo di Bari, è stato fermato dai Carabinieri. Si cerca il complice
4 Aggressione in discoteca. Una delle vittime: «Sono stati i buttafuori» Aggressione in discoteca. Una delle vittime: «Sono stati i buttafuori» Due molfettesi sono ricoverati al Policlinico. Uno dei gestori: «Condanniamo ogni forma di violenza, non ci appartiene»
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.