I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Auto in mare. Un errore alla guida o un gesto volontario?

L'incidente, ancora da chiarire, è avvenuto ieri mattina. Le indagini giudiziarie sono affidate ai Carabinieri

È accaduto in pieno giorno. Due molfettesi, un uomo e una donna, di cui non sono state rese note le generalità, sono precipitati in mare a bordo di una Fiat Punto, cascata nelle acque del porto cittadino, in una zona molto frequentata del borgo marittimo locale.

Ha tutti i contorni del giallo l'incidente avvenuto ieri mattina nelle acque antistanti il molo San Michele, dove l'auto è finita in mare. L'allarme è stato dato intorno alle ore 11.00. I due, dopo essere caduti in acqua, sono riusciti ad abbandonare l'abitacolo dell'auto e a mettersi in salvo grazie al'intervento dell'equipaggio di un peschereccio ormeggiato nei paraggi e ad alcuni passanti.

Successivamente sono stati trasportati con una ambulanza del Servizio 118 nel locale ospedale per le cure del caso: entrambi hanno subito un forte shock, ma nessuna lesione fisica. Sul posto sono intervenuti personale della Capitaneria di Porto, che ha compiuto una prima ricognizione dell'area interessata, oltre ai Carabinieri ed alla Guardia di Finanza, mentre il mezzo è stato recuperato con una gru e rimosso.

Non è ancora stato chiarito se si sia trattato di un incidente o meno. Per i Carabinieri della locale Compagnia, che hanno informato la Procura della Repubblica di Trani e avviato un'indagine per accertare le cause di quanto accaduto, non è da escludere anche un estremo gesto volontario e non solo l'incidente fortuito o un banale errore alla guida.

Ma le indagini sono ancora in corso (i militari, agli ordini del capitano Vito Ingrosso, stanno cercando eventuali testimoni oculari dell'accaduto, ndr) e solo nelle prossime ore saranno in grado di avere un quadro più chiaro della situazione.
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
Falsi annunci online per adescare clienti e poi rapinarli: arrestati Falsi annunci online per adescare clienti e poi rapinarli: arrestati In manette una 30enne, un 25enne ed una 22enne. All'attività hanno partecipato anche i Carabinieri della locale Compagnia
1 Fermato gruppo armato degli Strisciuglio. Preso anche un 26enne Fermato gruppo armato degli Strisciuglio. Preso anche un 26enne Decapitata dai Carabinieri della Compagnia di Molfetta la cellula del clan attiva a Palo del Colle
4 Controlli alimentari a Molfetta: sequestrati oltre 8.000 chili di merce Controlli alimentari a Molfetta: sequestrati oltre 8.000 chili di merce Rinvenuti dai Carabinieri Forestali prodotti privi di informazione su tracciabilità e provenienza
Operazione contro il clan Strisciuglio. Le indagini condotte dai Carabinieri di Molfetta Operazione contro il clan Strisciuglio. Le indagini condotte dai Carabinieri di Molfetta Eseguite tre ordinanze di custodia cautelare
4 Salvarono un uomo, encomi solenni. C'è anche un appuntato di Molfetta Salvarono un uomo, encomi solenni. C'è anche un appuntato di Molfetta L'appuntato scelto Vito De Gennaro premiato a Roma dal comandante generale Tullio Del Sette
1 Vagava in via Giovinazzo: anziana salvata dai Carabinieri Vagava in via Giovinazzo: anziana salvata dai Carabinieri La donna è stata soccorsa da alcuni cittadini e dai militari della locale Compagnia
2 Encomio per Aiello, Nardiello e Borreca, i Carabinieri che sventarono un tentato suicidio Encomio per Aiello, Nardiello e Borreca, i Carabinieri che sventarono un tentato suicidio Una storia forse come tante altre, ma con un risvolto di umanità e di abnegazione speciale. Giovedì il riconoscimento
58 Abusi sui piccoli figli, trovate in casa 300 videocassette di film porno Abusi sui piccoli figli, trovate in casa 300 videocassette di film porno Le perquisizioni domiciliari eseguite anche dai Carabinieri della Compagnia di Molfetta
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.