consiglio comunale
consiglio comunale
Politica

"Appaltopoli" ribalta l'amministrazione di Molfetta? Il PD pronto a lasciare

Martedì la riunione del Partito Democratico locale. Nessuna dimissione di Minervini

Il Partito Democratico di Molfetta sarebbe pronto a lasciare l'attuale amministrazione Minervini, scossa dagli eventi di cronaca giudiziaria che hanno portato la città alla ribalta negli ultimi giorni e in carcere l'ex assessore ai lavori pubblici Mariano Caputo.

Il prossimo martedì 15 giugno, infatti, è in programma una assemblea del PD locale: al centro della discussione il prosieguo o meno in questa esperienza amministrativa - politica.
Ad essere prevalente, ad ora, sarebbe l'idea di sfilarsi dall'appoggio a Tommaso Minervini in Consiglio Comunale.

Il sindaco, tra gli indagati dalla Procura di Trani nell'ambito dell'operazione "Fantasia al potere" non avrebbe intenzione di dimettersi: sarebbe falsa la notizia trapelata nelle scorse ore su una possibile rinuncia al mandato, in scadenza il prossimo anno. Già a novembre 2020 il primo cittadino aveva garantito che avrebbe tenuto il proprio ruolo istituzionale, visto anche il grave momento pandemico vissuto dalla città, all'indomani della notifica degli avvisi di garanzia.
Ora la ferma volontà di portare a termine l'incarico ricevuto nel 2017 dai molfettesi.

Il PD non vorrebbe aprire un tavolo come nell'inverno 2020, a conclusione del quale c'è stato il rimpasto di Giunta.
Il Partito Democratico avrebbe la ferma intenzione di porre fine alla propria collaborazione con l'attuale amministrazione: troppo grave sarebbe lo scandalo "appaltopoli".
Qualora questa linea dovesse essere confermata, si andrebbe a creare un buco nella presidenza del Consiglio comunale retta da Nicola Piergiovanni, in Giunta dove siede Gabriella Azzollini e nella massima assise locale dove opera Gianni Facchini.
  • Partito Democratico Molfetta
Altri contenuti a tema
Il PD fuori dalla maggioranza apre al dialogo con le altre forze politiche Il PD fuori dalla maggioranza apre al dialogo con le altre forze politiche Il Partito Democratico strizza l'occhio al gruppo Rinascere?
Essere democratici: «Tommaso Minervini non può più guidare la coalizione» Essere democratici: «Tommaso Minervini non può più guidare la coalizione» L'area del PD molfettese si espone dopo la riunione del partito
Il PD si riunisce venerdì: al centro la situazione politica molfettese e il congresso Il PD si riunisce venerdì: al centro la situazione politica molfettese e il congresso I tesserati si incontreranno a Lama Scotella: il nodo è l'elezione del nuovo segretario
1 Terminal ferroviario, il PD Molfetta chiede spiegazioni al Sindaco e apre al confronto con il comitato del no Terminal ferroviario, il PD Molfetta chiede spiegazioni al Sindaco e apre al confronto con il comitato del no La decisione dopo l'assemblea della sezione locale
PD Molfetta: «Sapremo riconfermarci come riferimento politico» PD Molfetta: «Sapremo riconfermarci come riferimento politico» La nota del Partito Democratico che commenta anche al riconferma di Gabriella Azzollini
PD Molfetta: è resa dei conti tra giovani e "senatori" PD Molfetta: è resa dei conti tra giovani e "senatori" I GD avrebbero voluto l'uscita dall'amministrazione e sosterebbero Azzollini ancora assessore
Verifica amministrativa, il PD si riunisce nelle prossime ore: che futuro? Verifica amministrativa, il PD si riunisce nelle prossime ore: che futuro? Al vaglio anche la sfiducia e l'impossibilità di continuare oltre il 2022
Si spacca ufficialmente la maggioranza a Molfetta. PD: «Subito verifica con Minervini» Si spacca ufficialmente la maggioranza a Molfetta. PD: «Subito verifica con Minervini» Ancora: «Indisponibilità ad ogni operazione trasformistica che modifichi l’esperienza politico – programmatica»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.