tartaruga
tartaruga
Cronaca

Ancora una tartaruga spiaggiata

Creata una task force per il monitoraggio del fenomeno

Continua l'escalation di spiaggiamenti di tartarughe lungo la costa. Negli ultimi giorni una femmina di caretta caretta ha terminato il suo lungo viaggio proprio all'interno del nuovo porto commerciale di Molfetta, precisamente in zona diga "Salvucci".

Per il recupero della tartaruga è stata chiesta una autorizzazione specifica alla Procura di Trani che, per il tramite del Sostituto Procuratore, Antonio Savasta prima, e del dott. Giuseppe Vacca (custode giudiziario dell'area) poi, ha reso possibile l'ingresso dei militari della locale Capitaneria di Porto, dei medici Veterinari dell'ASL, della Polizia Municipale, di Pasquale Salvemini, responsabile del centro recupero tartarughe marine di Molfetta e della ditta autorizzata al recupero e smaltimento della carcassa. La tartaruga, di oltre 80 cm di lunghezza carapace, era in avanzato stato di decomposizione ed è stata destinata all'incenerimento.

«Ormai di fatto è stata messa in campo – il commento di Salvemini - una importante task force con la locale capitaneria di porto, i medici veterinari dell'ASL, la polizia municipale ed i volontari del Centro recupero per il monitoraggio continuo di questa specie soprattutto in questo periodo in cui sono in notevole aumento gli spiaggiamenti di carcasse».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Pasquale Salvemini
  • spiaggiamenti
Altri contenuti a tema
Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» L'associazione animalista invita tutti a «non acquistare petardi, fuochi artificiali o lanterne volanti»
Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Gli episodi sono stati denunciati ai Carabinieri. Per il WWF ogni esemplare può arrivare a costare 120 euro
Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Recuperate dai Carabinieri, sono state prese in carico dai volontari del centro di Molfetta. Salvemini: «Un problema dilagante»
Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero L'animale, detto anche scoiattolo volante, è stato ritrovato a Lama Martina e affidato al WWF
Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Il ritrovamento ieri: gli animali mostrano una serie di ferite. Sul posto i volontari della Gepa e del WWF
Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Gli uomini del 115 sono intervenuti in piazza De Gasperi. Oggi, dopo le cure dei volontari del WWF, la liberazione
Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Critico il movimento ambientalista. Salvemini: «Oltre al taglio dei pini c'è anche il disturbo arrecato alla fauna»
Un docufilm sulle tartarughe marine del centro di Molfetta Un docufilm sulle tartarughe marine del centro di Molfetta Un documentario racconta il lavoro dei volontari del WWF che si occupano delle caretta caretta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.