ostello
ostello
Mondo del Sociale

Anche Molfetta accoglierà presto i migranti

2420 migranti suddivisi tra diverse città per decisione del Prefetto

Elezioni Regionali 2020
La città di Molfetta si appresta ad accogliere un gruppo di migranti, è quanto reso noto dal vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali e Volontariato, Bepi Maralfa durante la conferenza stampa per la presentazione del ricco programma di festeggiamenti per il 30 anni del Sermolfetta.

Da quanto riferisce il vicesindaco, la decisione, a lungo rimandata, sarebbe ora giunta non come scelta opzionale ma come un obbligo, altresì morale, da parte della Prefettura che in un vertice avrebbe sollecitato la città di Molfetta e altre città ad accogliere un gruppo di migranti in proporzione alla cittadinanza e alle proprie possibilità.

"Non abbiamo possibilità di scelta – ha affermato Maralfa – perché ci sono città che hanno già accolto migranti e Molfetta non era tra queste poiché non aveva aderito, non per propria cattiva volontà, ma per questioni legate all'esito negativo del bando SPRAR; ora questa diventa una necessità che sta per arrivare anche presto, e in breve dovranno essere accolti 2420 migranti suddivisi tra alcune città che hanno già avuto l'imposizione prefettizia".

Non si tratterebbe dunque di prima accoglienza ma di seconda accoglienza per un gruppo di migranti il cui numero sarà commisurato a quello della popolazione molfettese. L'accoglienza consisterà non solo nella necessità di offrire un alloggio ma altresì provvedere non solo ai bisogni primari dei nuovi ospiti, dal vestiario al cibo fino all'assistenza linguistica.

Una situazione che presuppone un piano d'azione sinergico da più fronti, a partire dall'assessorato al "Welfare" fino alla chiesa e alle associazioni di volontariato e assistenziali. Il vicesindaco Maralfa ha dunque annunciato una imminente mobilitazione delle parti istituzionali e sociali affinché la città possa presto essere un luogo sicuro di accoglienza e ospitalità.
  • Prefetto
  • welfare
  • accoglienza
  • migranti
Altri contenuti a tema
A Molfetta un progetto Erasmus+ su migranti e rifugiati A Molfetta un progetto Erasmus+ su migranti e rifugiati Partner del progetto l'Associazione InCo per dare avvio ai lavori che dureranno 18 mesi
Migranti, in parlamento passa la proposta Gemmato Migranti, in parlamento passa la proposta Gemmato Un migrante non deve costare allo Stato più dell'assegno sociale
Molfetta per la Puglia: «Disponibilità ad accogliere bambini e donne migranti» Molfetta per la Puglia: «Disponibilità ad accogliere bambini e donne migranti» Mimmo Spadavecchia, segretario del Movimento, lancia un forte appello al sindaco Minervini e a Mons. Cornacchia
Comitato Direttivo della Consulta delle Aggregazioni Laicali sul caso Aquarius Comitato Direttivo della Consulta delle Aggregazioni Laicali sul caso Aquarius Dall’indifferenza delle coscienze alla Convivialità delle Differenze
3 Consegnate a Giovanni La Candia e Giuseppe Sciancalepore l'Onorificenze al “Merito della Repubblica Italiana” Consegnate a Giovanni La Candia e Giuseppe Sciancalepore l'Onorificenze al “Merito della Repubblica Italiana” La cerimonia si è tenuta ieri presso la Prefettura davanti al Prefetto Magno, al Sindaco Decaro e Vicesindaco Allegretta
Grande successo per la trasmissione Community - L'altra Italia Grande successo per la trasmissione Community - L'altra Italia La trasmissione di Rai International ha trattato il tema dei migranti molfettesi
Immigrazione, Paola Natalicchio interviene su "La7" Immigrazione, Paola Natalicchio interviene su "La7" Ostello dell'accoglienza e comunità albanese: il sindaco ne parla a "Piazza Pulita"
Il Comune cerca soggetto collaboratore per gestire richiedenti asilo Il Comune cerca soggetto collaboratore per gestire richiedenti asilo Pubblicato il bando
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.