ASD Libertas Molfetta
ASD Libertas Molfetta
Calcio

Libertas Molfetta, partito il toto allenatore. Il sogno è Nicola Ragno

In attesa della prossima stagione, cominciano a farsi i primi nomi per il dopo De Nichilo

È partito il toto allenatore in casa Libertas Molfetta. Niente di concreto per il momento. Solo voci e indiscrezioni di mercato estivo. Il nuovo corso della Libertas (in attesa di sapere se sarà Eccellenza o Serie D) precede dalla ricostruzione, a cominciare proprio dall'allenatore. Ci vorrà qualche settimana per avere un quadro più chiaro della situazione e per ripartire. Per adesso è difficile capire l'orientamento ma c'è una rosa di nomi deduttiva, nel senso che si prendono in considerazione i nomi di alcuni tecnici. Il nome che circola con più insistenza per il dopo De Nichilo è quello di Pantaleo de Gennaro ex calciatore del Molfetta nella stagione 1979/1971. Il sogno invece per la panchina è strattamente legato a Nicola Ragno, fresco di promozione con la Fidelis Andria in D. Secondo indiscrezioni il tecnico molfettese sarebbe ben disposto a sedere sulla panchina della Libertas ma a condizione che alle spalle ci sia un progetto serio. La palla però passa a Lanza che non pare (almeno per il momento) disposto a spendere per oneroso ingaggio di Nicola Ragno. Quindi la situazione al momento è piuttosto indecifrabile.

Quindi nel disegnare l'identikit del futuro tecnico, (ammesso che lo si voglia bravo, carismatico e affidabile), non si può non parlare del vil denaro. Ed è priprio qui che iniziano i primi problemi. L'enigma è: allenare la Libertas per il prestigio di stare sulla panchina molfettese o quello dei soldi? Perché lo stipendio da allenatore non è certo cosa da sottovalutare per i bilanci societari.

Poi, certo, Ragno potrebbe avere più appeal e più esperienza ad alto livello, e in fondo non lo vedremmo male sulla panchina biancorossa. De Gennaro potrebbe portare un certo qual rigore tattico e idee interessanti, e anche lui ha le sue possibilità. Ma prima di approdare al totoallenatore, lo ricordiamo, è necessario che si faccia chiarezza sul fronte Eccellenza o Serie D. Sarà il presidente a portare sul tavolo le candidature, o le scelte. Ad agosto, non prima, sapremo. E magari la rosa di nomi, nel frattempo, si ingrosserà ancora di piú.
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Intramontabile Corrado Uva: a 40 anni rinnova con il Don Uva Bisceglie Intramontabile Corrado Uva: a 40 anni rinnova con il Don Uva Bisceglie Nella scorsa stagione 9 reti in Promozione
Il giovane Moussa Mané passa dal Bari all'Aquila Montevarchi in Serie C Il giovane Moussa Mané passa dal Bari all'Aquila Montevarchi in Serie C L'ex Audace Molfetta Calcio è stato al Napoli nella scorsa stagione
Vincenzo Annese pronto a una nuova avventura nel calcio dopo i due scudetti in India Vincenzo Annese pronto a una nuova avventura nel calcio dopo i due scudetti in India L'allenatore di Molfetta è noto per le sue esperienze in giro per il mondo
Pasquale de Candia nuovo allenatore del Manfredonia Pasquale de Candia nuovo allenatore del Manfredonia Ufficiale l'incarico con i sipontini per il tecnico di Molfetta
Nicola Ragno nuovo allenatore del Nardò: ora è ufficiale Nicola Ragno nuovo allenatore del Nardò: ora è ufficiale Per il tecnico di Molfetta è un ritorno con i granata
Mauro Lanza al bivio: dal possibile cambio di titolo alla tentazione Bisceglie Mauro Lanza al bivio: dal possibile cambio di titolo alla tentazione Bisceglie Futuro ancora da sciogliere in vista della prossima stagione
Porte girevoli nel calcio pugliese: destini incrociati per Ragno e de Candia? Porte girevoli nel calcio pugliese: destini incrociati per Ragno e de Candia? Sul primo interesse forte del Nardò, il secondo è nel mirino del Bitonto
Vito Grieco lascia il Lecce Primavera. Adesso la SPAL Vito Grieco lascia il Lecce Primavera. Adesso la SPAL Accordo vicino tra il club biancoceleste e il tecnico di Molfetta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.