Le buste dell'ARO 2 Barletta Andria Trani
Le buste dell'ARO 2 Barletta Andria Trani
Cronaca

Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»

Via Ruvo sotto assedio: campagne strapiene di rifiuti ingombranti, come vecchi mobili e carcasse di elettrodomestici

I cumuli di spazzatura che sfregiano l'agro di Molfetta sono il segno più evidente della valanga di rifiuti che ogni giorno e ogni notte si rovescia lungo via Ruvo, il cui volto viene deturpato dai rifiuti portati dai centri vicini, in particolare da Andria e Canosa di Puglia.

Gli incivili scaricano all'interno degli appezzamenti di terra ubicati nei pressi della centrale dell'Enel, che sono sempre stracolmi di scarti di ogni genere: non soltanto i soliti rifiuti ingombranti, come vecchi mobili, cassetti, pensili, plastica e carcasse di elettrodomestici. Tra i cumuli di spazzatura, compaiono anche le buste dell'ARO 2 Barletta Andria Trani, un Ente costituito dai comuni di Andria, Canosa di Puglia, Minervino Murge e Spinazzola.
4 fotoUna città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»
Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»
A rinvenire l'ennesima discarica abusiva sono state le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale, in collaborazione con gli agenti della Polizia Locale, durante uno specifico servizio finalizzato a contrastare il fenomeno del trasporto e dello smaltimento illecito di rifiuti nell'agro di Molfetta. La richiesta più diffusa è di installare, in uno dei punti più maltrattati del territorio molfettese, le foto-trappole per poter stanare gli incivili.

«Noi dobbiamo fare la differenziata - si sfoga un residente - e poi si deve vedere questa indecenza». Rifiuti smaltiti in maniera illecita, con conseguente rischio per l'ambiente. A questo si aggiunge il fenomeno dei pendolari dei sacchetti, che non fanno la differenziata e «così vengono a portare i rifiuti a Molfetta».
  • Rifiuti Molfetta
  • Associazione Gepa
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
Incidente su Corso Fornari: una persona in ospedale e traffico deviato Incidente su Corso Fornari: una persona in ospedale e traffico deviato Sul posto Polizia Locale e ambulanza del 118
La Gepa potrà operare anche nella provincia Bat La Gepa potrà operare anche nella provincia Bat Le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale hanno ottenuto l'estensione del decreto prefettizio
Bloccato l'aumento della "spazzatura" in tutta la Regione Bloccato l'aumento della "spazzatura" in tutta la Regione Accordo tra Regione, Ager e gestori delle discariche private
Giovanni Di Capua ancora Comandante della Polizia Locale di Molfetta Giovanni Di Capua ancora Comandante della Polizia Locale di Molfetta Incarico per ulteriori dodici mesi ratificato dal Sindaco
Gestione e tasse dei rifiuti, Sindaci in protesta Gestione e tasse dei rifiuti, Sindaci in protesta La nota dell'Anci
Molfetta celebra la Polizia Locale e il suo Patrono Molfetta celebra la Polizia Locale e il suo Patrono Le immagini della cerimonia svoltasi nella giornata di San Sebastiano
La Polizia Locale di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi festeggia San Sebastiano La Polizia Locale di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi festeggia San Sebastiano Gli agenti celebrano insieme il Patrono
Amianto alle spalle dell'ex cementeria di via Bisceglie Amianto alle spalle dell'ex cementeria di via Bisceglie L'accumulo è stato scoperto dalle Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale e dalla Polizia Locale
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.