Le buste dell'ARO 2 Barletta Andria Trani
Le buste dell'ARO 2 Barletta Andria Trani
Cronaca

Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»

Via Ruvo sotto assedio: campagne strapiene di rifiuti ingombranti, come vecchi mobili e carcasse di elettrodomestici

I cumuli di spazzatura che sfregiano l'agro di Molfetta sono il segno più evidente della valanga di rifiuti che ogni giorno e ogni notte si rovescia lungo via Ruvo, il cui volto viene deturpato dai rifiuti portati dai centri vicini, in particolare da Andria e Canosa di Puglia.

Gli incivili scaricano all'interno degli appezzamenti di terra ubicati nei pressi della centrale dell'Enel, che sono sempre stracolmi di scarti di ogni genere: non soltanto i soliti rifiuti ingombranti, come vecchi mobili, cassetti, pensili, plastica e carcasse di elettrodomestici. Tra i cumuli di spazzatura, compaiono anche le buste dell'ARO 2 Barletta Andria Trani, un Ente costituito dai comuni di Andria, Canosa di Puglia, Minervino Murge e Spinazzola.
4 fotoUna città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»
Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»Una città usata come discarica: «Portano i rifiuti da Andria e Canosa»
A rinvenire l'ennesima discarica abusiva sono state le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale, in collaborazione con gli agenti della Polizia Locale, durante uno specifico servizio finalizzato a contrastare il fenomeno del trasporto e dello smaltimento illecito di rifiuti nell'agro di Molfetta. La richiesta più diffusa è di installare, in uno dei punti più maltrattati del territorio molfettese, le foto-trappole per poter stanare gli incivili.

«Noi dobbiamo fare la differenziata - si sfoga un residente - e poi si deve vedere questa indecenza». Rifiuti smaltiti in maniera illecita, con conseguente rischio per l'ambiente. A questo si aggiunge il fenomeno dei pendolari dei sacchetti, che non fanno la differenziata e «così vengono a portare i rifiuti a Molfetta».
  • Rifiuti Molfetta
  • Associazione Gepa
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
Via Corato 6 mesi dopo, i tappeti dei campi sportivi sono ancora lì Via Corato 6 mesi dopo, i tappeti dei campi sportivi sono ancora lì A dicembre scorso, le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale avevano segnalato la loro presenza
Polizia Locale, inaugurata la nuova sede di via Molfettesi d’America Polizia Locale, inaugurata la nuova sede di via Molfettesi d’America Il fiore all’occhiello della nuova struttura, la sala operativa che visiona 160 telecamere
2 Le prime immagini della centrale operativa del nuovo Comando della Polizia Locale Le prime immagini della centrale operativa del nuovo Comando della Polizia Locale Domenica l'inaugurazione ma la sede è già operativa
1 160 telecamere per controllare Molfetta, ecco il nuovo Comando della Polizia Locale 160 telecamere per controllare Molfetta, ecco il nuovo Comando della Polizia Locale Il 2 giugno l'inaugurazione ma la centrale è già operativa
Nuova sede per la Polizia locale di Molfetta, Ancona spiega: «Subito operativi» Nuova sede per la Polizia locale di Molfetta, Ancona spiega: «Subito operativi» Domenica 2 giugno la cerimonia di inaugurazione
1 Carcasse e resti di animali nella zona Asi: forse macellazione abusiva Carcasse e resti di animali nella zona Asi: forse macellazione abusiva A ritrovarle la Gepa, l'indagine è affidata alla Polizia Locale. Si segue la pista della macellazione clandestina
Il 2 giugno l'inaugurazione della nuova sede del Comando di Polizia Locale a Molfetta Il 2 giugno l'inaugurazione della nuova sede del Comando di Polizia Locale a Molfetta Il trasloco inizierà il 20 maggio
Strage dei treni, la Gepa si costituisce parte civile contro Ferrotramviaria Strage dei treni, la Gepa si costituisce parte civile contro Ferrotramviaria La richiesta è stata accolta dal Tribunale di Trani nella seduta di ieri. Si tratta di un'assoluta novità nel panorama giuridico
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.