La stazione di Molfetta
La stazione di Molfetta
Politica

Trenitalia sopprime la tratta Molfetta-Mola di Bari. Zaza e Porta chiedono l'intervento del Sindaco

I due consiglieri: «Ennesima amara sorpresa per i pendolari»

Il 10 dicembre è entrato in vigore l'orario invernale di Trenitalia per i treni locali. I pendolari molfettesi, ma non solo, hanno avuto l'ennesima amara sorpresa proprio a qualche settimana dall'ennesimo rincaro degli abbonamenti.

Trenitalia ha pensato bene, infatti, di sopprimere la tratta Molfetta- Mola di Bari che garantiva un numero di corse adeguate per i pendolari, non solo molfettesi, e permetteva di alleviare la vergogna dei treni sovraffollati.
Con questa ulteriore scellerata scelta aziendale Trenitalia aggrava la situazione di chi ogni giorno raggiunge i posti di lavoro o le scuole e le università da tutta la città metropolitana e dalla provincia Barletta Andria Trani.
Infatti la soppressione della tratta Molfetta-Mola di Bari colpisce i pendolari molfettesi ma anche i pendolari che provengono dalla sesta provincia, che prendevano la tratta soppressa per sottrarsi al sovraffollamento e colpisce i pendolari di Giovinazzo, Santo Spirito e Palese che vedono diminuiti sensibilmente i treni a loro disposizione per raggiungere Bari e per tornare a casa.
Questo è quello che succede nell'Italia delle grandi opere, in cui siamo disposti a spendere miliardi di euro per un'opera inutile e dannosa come la TAV ma non siamo in grado di garantire servizi pubblici efficienti capaci di garantire una vita dignitosa ai milioni di lavoratori e studenti che ogni giorno si spostano per lavoro o per studio.

Chiediamo al sindaco di Molfetta, una volta tanto, di non limitarsi a presenziare alle inaugurazioni dei nuovi lavori della stazione di Molfetta ma a far sentire la voce dei pendolari molfettesi presso Trenitalia e di riunire i sindaci dei paesi vicini per ripristinare la tratta Molfetta-Mola che garantiva un servizio minimo accettabile per le migliaia di pendolari.




I consiglieri Rifondazione Comunista-compagni di strada
Gianni Porta
Antonello Zaza
  • gianni porta
  • Antonello Zaza
Altri contenuti a tema
Porta: «Ancora nessuna ordinanza anti botti a Molfetta» Porta: «Ancora nessuna ordinanza anti botti a Molfetta» Il consigliere d'opposizione: «Inspiegabile che il Sindaco non l'abbia a oggi firmata»
Transazione sul PalaPanunzio di Molfetta, l'opposizione di sinistra porta gli atti alla Corte dei Conti? Transazione sul PalaPanunzio di Molfetta, l'opposizione di sinistra porta gli atti alla Corte dei Conti? L'annuncia Gianni Porta: «Lesione dell’immagine e della dignità istituzionale»
Gianni Porta chiede spiegazioni sui lavori in Via Catecombe a Molfetta Gianni Porta chiede spiegazioni sui lavori in Via Catecombe a Molfetta Il consigliere comunale di opposizione contro l'amministrazione
Gianni Porta interviene sulla viabilità in Piazza Cappuccini Gianni Porta interviene sulla viabilità in Piazza Cappuccini Il Consigliere comunale espone le segnalazioni di alcuni cittadini
Porta: «Molfetta attende risposte da chi ha responsabilità politiche» Porta: «Molfetta attende risposte da chi ha responsabilità politiche» Ennesima nota del Consigliere: «Sindaco e assessori competenti assenti»
1 Gianni Porta attacca, ecco le precisazioni del dirigente Onofrio de Bari Gianni Porta attacca, ecco le precisazioni del dirigente Onofrio de Bari L'ingegnere ribatte ogni accusa mossa dal consigliere di centrosinistra
1 Amministrazione e incarichi a Molfetta: Gianni Porta tuona contro il Comune Amministrazione e incarichi a Molfetta: Gianni Porta tuona contro il Comune Il consigliere comunale traccia la lista dei «fenomeni strani»
Gianni Porta presenta il suo primo lavoro letterario “Buchi nell’acqua” Gianni Porta presenta il suo primo lavoro letterario “Buchi nell’acqua” La prefazione del libro è stata curata da Onofrio Romano, presenti all’evento anche Isidoro Mortellaro, Antonello Mastantuoni e Luisa Centrone
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.