Tommaso Minervini (Foto Annamaria La Mastra)
Tommaso Minervini (Foto Annamaria La Mastra)
Politica

Tommaso Minervini: «Senza memoria non c'è futuro»

Il Sindaco interviene sulle polemiche per i monumenti in ricordo della visita di Papa Francesco

Ogni comunità vive grazie a una memoria condivisa, che cementifica il rapporto del gruppo formando una identità comune. Quando questa memoria viene trasmessa e collettivizzata diventa testimonianza e narrazione che si fa storia. La memoria storica di una comunità, che è al tempo stesso calda e fragile, va alimentata e tramandata di generazione in generazione.
La costruzione della memoria e la sua custodia hanno bisogno di cerimonie collettive, riti e celebrazioni, luoghi simbolici e monumenti, per saldare il sentimento di solidarietà e condivisione delle donne e degli uomini che vivono insieme e appartengono alla stessa comunità.

Sin dagli albori dell'umanità, i monumenti sono stati testimonianza attiva e significativa della storia e degli eventi che l'hanno composta. La loro conservazione e fruizione risponde a un interesse pubblico e collettivo, utile per custodire sanamente le radici, i principi condivisi, la storia comune. Una statua, una colonna, un obelisco, rappresentano la memoria che vive, pulsa e testimonia quello che è stato per dirlo oggi e per ribadirlo alle prossime generazioni.
Nella nostra città, in queste settimane, stiamo "inchiodando" con due monumenti un pezzo della nostra memoria collettiva: la storica visita di Papa Francesco in occasione della celebrazione del venticinquesimo anniversario della scomparsa di don Tonino Bello. Una croce e un ulivo nei luoghi simbolici dell'abbraccio della nostra comunità al Pontefice. La costruzione di un monumento per tale evento della storia cittadina è un dovere verso le future generazioni. Tutto il resto è noioso qualunquismo.

Tommaso Minervini
  • tommaso minervini
Altri contenuti a tema
1 Michele Emiliano incontra Minervini e la marineria di Molfetta in difficoltà Michele Emiliano incontra Minervini e la marineria di Molfetta in difficoltà Si valuta un ricordo alla Corte Europea
Il 7 febbraio la fine delle operazioni di salpamento delle bombe nel porto di Molfetta Il 7 febbraio la fine delle operazioni di salpamento delle bombe nel porto di Molfetta La prosecuzione del progetto presentata da Tommaso Minervini
Sciopero Istituto Alberghiero, il Comune di Molfetta chiama la Città Metropolitana Sciopero Istituto Alberghiero, il Comune di Molfetta chiama la Città Metropolitana Le dichiarazioni del sindaco di Molfetta dopo la protesta degli studenti
Individuati i protagonisti della sparatoria a piazza Paradiso Individuati i protagonisti della sparatoria a piazza Paradiso L'annuncia il sindaco Minervini: «Individuati grazie alle telecamere sistemate dall'amministrazione»
Demolire e ricostruire la scuola "Rodari" di Molfetta. C'è l'ok della Regione Demolire e ricostruire la scuola "Rodari" di Molfetta. C'è l'ok della Regione Risparmio energetico, videosorveglianza e colonnine per caricare le auto elettriche. La Rodari sarà la scuola del futuro
"Brillano" le bombe di Molfetta. E arrivano le disposizioni di Tommaso Minervini "Brillano" le bombe di Molfetta. E arrivano le disposizioni di Tommaso Minervini Massima attenzione nel Rione Madonna dei Martiri, percorso dai mezzi con gli ordigni
1 Piano strade a Molfetta, tutta la soddisfazione di Tommaso Minervini e Mariano Caputo Piano strade a Molfetta, tutta la soddisfazione di Tommaso Minervini e Mariano Caputo L'assessore: «Intervento storico. Manteniamo un impegno del programma»
Via i rifiuti dalle acque di Molfetta, Minervini: «Migliorare la qualità della vita» Via i rifiuti dalle acque di Molfetta, Minervini: «Migliorare la qualità della vita» Le dichiarazioni del Sindaco dopo la firma del protocollo d'intesa
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.