Michele d'agostino
Michele d'agostino

Si spegne l'executive chef Michele d'Agostino. Era legatissimo a Molfetta

Terlizzese, aveva 65 anni. Unanime il cordoglio alla famiglia

Terlizzi piange la scomparsa dell'executive chef Michele "Lello" D'Agostino. Con lui se ne va un pezzo importantissimo dell'arte culinaria pugliese ed italiana, eccellenza esportata in diversi continenti. Aveva 65 anni.

Maestro di Cucina ed Executive Chef, Consigliere Nazionale dell'ordine dei Maestri di Cucina, Presidente regionale unione Cuochi Puglia, Coordinatore Nazionale dell'Ateneo della Cucina Italiana "Scuola di aggiornamento professionale della Federcuochi": sono tanti i titoli di un uomo amatissimo nell'ambiente e di cui in tanti sentiranno la mancanza.

La sua capacità di trasmettere sapere ed esperienza ne caratterizzavano la cifra umana e la sua abilità nel riportare i sapori della nostra terra in contesti internazionali lo hanno fatto diventare un vero punto di riferimento per l'intero settore della cucina di alto livello in Italia. Taiwan, Lussemburgo, ma anche Stati Uniti nella sua pluridecennale esperienza che lo condussero a crescere sin dal lontano 1971, quando ragazzo si diplomò all'Istituto Alberghiero "Perotti" di Bari. Poi tanti contatti lavorativi, a cavallo tra gli anni '70 e gli '80, a Trento, a Venezia, al Lido di Jesolo e nuove avventure professionali che lo fecero maturare ancora, tra le altre, anche in Francia ed all'Hotel Resort di Londra.

Profondo cordoglio è stato espresso questa mattina, 1° marzo, anche dall'Associazione Cuochi Baresi. Impossibile dimenticare il carisma del maestro e la guida di molti giovani che volevano affacciarsi a questa nobile professione che porta alto il nome dell'Italia in ogni angolo del globo terrestre: «L'associazione Cuochi Baresi perde un grande professionista della cucina - si legge sulla pagina ufficiale Facebook - , il Maestro Michele D'Agostino ci ha lasciati, non abbiamo parole per la sua scomparsa, lo ricorderemo sempre nei nostri cuori. Grazie Lello per tutto quello che hai fatto per la nostra categoria».

Al dolore dei suoi colleghi ed al cordoglio verso la famiglia, si unisce anche la nostra redazione.
  • Associazione Cuochi Baresi
Altri contenuti a tema
Si chiude “Cibo e colori del Sud”. A Molfetta oltre 1500 visitatori Si chiude “Cibo e colori del Sud”. A Molfetta oltre 1500 visitatori Tutti i numeri della rassegna enogastronomica
La rassegna "Cibo e colori del Sud" entra nel vivo a Molfetta La rassegna "Cibo e colori del Sud" entra nel vivo a Molfetta Ieri il premio a Giuseppe Scarlato. Oggi altro fitto programma di eventi
Presentata a Molfetta la rassegna "Cibo e colori al Sud" Presentata a Molfetta la rassegna "Cibo e colori al Sud" Tutto il programma degli eventi
"Cibo e colori al Sud", martedì la presentazione a Molfetta "Cibo e colori al Sud", martedì la presentazione a Molfetta La rassegna è organizzata dall'associazione Cuochi baresi
Alla Associazione cuochi baresi assegnata dalla Federazione la “Coppa delle Associazioni” Alla Associazione cuochi baresi assegnata dalla Federazione la “Coppa delle Associazioni” Il presidente Lanza: «un premio dedicato a Sergio Cantatore»
“Memorial Sergio De Gennaro”: l'ottava edizione il prossimo 6 marzo “Memorial Sergio De Gennaro”: l'ottava edizione il prossimo 6 marzo Sfida tra gli alunni degli istituti alberghieri per ricordare il giovane chef, prematuramente scomparso nel 2008
L'associazione Cuochi Baresi ambasciatrice del made in Italy a Madrid L'associazione Cuochi Baresi ambasciatrice del made in Italy a Madrid Franco Lanza: «Per noi è stato un onore»
"Cibo e colori del Sud", conclusa la rassegna dei Cuochi Baresi - IL VIDEO "Cibo e colori del Sud", conclusa la rassegna dei Cuochi Baresi - IL VIDEO Soddisfazione del presidente dell'Associazione Franco Lanza per una grande edizione
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.