Tommaso Minervini
Tommaso Minervini
Politica

Scandalo "appalti" al Comune di Molfetta. Minervini al Consiglio: «Resto alla guida della città»

Le parole del sindaco alla massima assise cittadina

Niente dimissioni. Tommaso Minervini resta alla guida della città di Molfetta, a maggior ragione alla luce della grave situazione pandemica e dell'emergenza sanitaria in corso.

Il sindaco si rivolge al Consiglio Comunale, convocato nel pomeriggio di oggi, per meglio appurare quanto accaduto a proposito degli avvisi di garanzia di cui è stato destinatario nel procedimento, condotto dalla Procura di Trani, relativo agli appalti per la riqualificazione di Piazza Aldo Moro e i lavori necessari per la ripresa del cantiere del porto.

La decisione di non lasciare la guida del Comune Minervini l'aveva già ampiamente affermata nell'immediatezza degli eventi di cronaca. Ora la riconferma che parte dalla piena di convinzione di poter chiarire alle competenti autorità giudiziarie la propria posizione, forte di oltre 43 anni al servizio delle istituzioni sia come professionista sia come amministratore.
«La mia storia è lì», commenta un quasi commosso Minervini davanti al Consiglio comunale.

«La responsabilità penale è personale e io voglio chiarire il prima possibile una storia pubblica per la quale oggi mi ritrovo a svolgere la funzione di sindaco per un mandato che ho interpretato con l'obbligo del fare e tanto è stato fatto, forse troppo. Il tempo e la serena austerità della giustizia farà emergere la verità sostanziale», ha continuato il primo cittadino che si appella al valore della trasparenza che da sempre ha contraddistinto la propria persona.

«Da subito mi sono messo a disposizione anche per garantire la piena agibilità della funzione di sindaco in un grave momento di emergenza sanitaria», ha concluso Minervini.
  • Tommaso Minervini
Altri contenuti a tema
Nuova Giunta a Molfetta, il sindaco: «Esito di un confronto costruttivo e democratico» Nuova Giunta a Molfetta, il sindaco: «Esito di un confronto costruttivo e democratico» Le parole di Minervini sul nuovo corso dell'esecutivo in città
Minervini convoca la maggioranza: è l'ora della nuova Giunta? Minervini convoca la maggioranza: è l'ora della nuova Giunta? Oggi la riunione. A breve i nomi ma le opposizioni insistono per le dimissioni
Risolta la verifica amministrativa. Si va verso la conferma di Minervini a sindaco di Molfetta Risolta la verifica amministrativa. Si va verso la conferma di Minervini a sindaco di Molfetta Mancherebbe solo l'ufficialità. Attesa per il prossimo Consiglio Comunale
Gli auguri di buon 2021 del sindaco Tommaso Minervini alla città di Molfetta Gli auguri di buon 2021 del sindaco Tommaso Minervini alla città di Molfetta Le parole del primo cittadino in un video messaggio
Molfetta piange la scomparsa di Tonia Copertino. Il cordoglio del sindaco Molfetta piange la scomparsa di Tonia Copertino. Il cordoglio del sindaco Minervini: «Viene a mancare una donna attiva nella vita culturale della città»
Sequestri impugnati per «genericità e indeterminatezza delle accuse» Sequestri impugnati per «genericità e indeterminatezza delle accuse» Accolte le istanze dei difensori di dieci indagati, gli avvocati Petruzzella, Alvisi, Cioce, Capurso, Di Terlizzi e Inchingolo
Appalti pilotati, il Tribunale del Riesame annulla i decreti di sequestro Appalti pilotati, il Tribunale del Riesame annulla i decreti di sequestro Accolti 9 ricorsi, soddisfatto l'avvocato Petruzzella: «Quella perquisizione è stata completamente posta nel nulla»
Molfetta saluta Maddalena Altomare e la signora Poli. Messaggio di cordoglio da Minervini Molfetta saluta Maddalena Altomare e la signora Poli. Messaggio di cordoglio da Minervini Il sindaco: «In questo anno difficile abbiamo perso molte persone che hanno contribuito al progresso della città»
© 2001-2021 MolfettaViva � un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.