Rifondazione Comunista/Compagni di strada
Rifondazione Comunista/Compagni di strada
Politica

Rifondazione Comunista/Compagni di strada: «Il sindaco si faccia da parte, costruiamo l’alternativa»

Propongono nel corso della serata la creazione di una coalizione di emergenza democratica

È Rifondazione Comunista/Compagni di strada a tornare in "piazza", o meglio a Corso Umberto, per fare un bilancio di questi quattro anni di amministrazione, che loro chiamano di "Tammacco- Minervini- Pd".

Non più mediati da uno schermo di pc, ma come si dice in questi tempi, in presenza, è una parvenza di ritorno alla normalità. Mascherine e distanza di sicurezza non mancano. Ma non hanno dubbi che per questa amministrazione il "Tempo scaduto. Il sindaco si faccia da parte, costruiamo l'alternativa". Al tavolo dei relatori: i consiglieri comunali di Rifondazione Comunista/Compagni di strada, Beppe Zanna e Paola De Candia, Pasquale De Candia, Gennaro Agrimi e Giovanni Infante.

Per gli esponenti di Rifondazione Comunista/Compagni di strada si tratta di una esperienza amministrativa disastrosa, per loro «il Sindaco avrebbe dovuto dimettersi e difendere l'istituzione che rappresenta e per dignità delle Istituzioni». I consiglieri comunali asseriscono che la città è stata amministrata come un feudo. «Un'amministrazione che è la somma degli interessi privati, ma non fa gli interessi pubblici e quelli generali della città». La definiscono antidemocratica e ricordano che non è stato nemmeno rispettato lo Statuto comunale in merito alla vicepresidenza del consiglio comunale, che spetta alle opposizioni. Aggiungo, inoltre, che «di tutte le promesse fatte in campagna elettorale inerenti alla smart city non c'è niente».

A Giovanni Infante e Gennaro Agrimi, è stato affidato il compito di fare il punto della situazione in merito al futuro dell'ospedale di Molfetta e al terminal ferroviario.

Delle vicende giudiziarie si accenna, ma solo per dimostrare a loro dire, l'incapacità amministrativa dell'amministrazione "Tammacco- Minervini- Pd", per Rifondazione Comunista/Compagni di strada «sono tutti responsabili».
Parlano anche di una città silenziosa e assopita. Di una città che non ha un futuro nemmeno dal punta di vista economico.

In qualche modo, anche se ad un anno di distanza dalla prossime consultazioni elettorali, un inizio di campagna elettorale, perché più volte i referenti politici di Rifondazione Comunista/Compagni di strada chiedono la creazione di una coalizione di emergenza democratica, che metta insieme le forze sane di questa città.

Si capisce chiaramente che ci si rivolge ad un interlocutore ben preciso, ma non vengono fatti nomi di possibili alleati. Se così fosse sarebbe forse la prima volta che Rifondazione comunista si presenta in una coalizione e non prova ad andare da sola alla prossime comunali.
  • Rifondazione Comunista
  • Compagni di Strada
Altri contenuti a tema
Zanna: «Minervini sindaco di minoranza. Il PD all'operazione "trucco e parrucco"» Zanna: «Minervini sindaco di minoranza. Il PD all'operazione "trucco e parrucco"» Il consigliere di Rifondazione comunista commenta le ultime dichiarazioni del sindaco e del Partito Democratico
Comparto 17, Rifondazione: «Il Comune di Molfetta passi ai fatti» Comparto 17, Rifondazione: «Il Comune di Molfetta passi ai fatti» La nota dei due consiglieri comunali de Candia e ZAnna
Rifondazione Comunista interviene sulle nomine in ASM e in Multiservizi Rifondazione Comunista interviene sulle nomine in ASM e in Multiservizi Il partito: «Nella Multiservizi si termino le procedure concorsuali aperte a marzo 2020»
Rifondazione Comunista: XXII Festa di liberazione con uno sguardo al futuro Rifondazione Comunista: XXII Festa di liberazione con uno sguardo al futuro I consiglieri Zanna e De Candia hanno risposto alle domande dei giornalisti
Rifondazione sugli ultimi eventi di cronaca a Molfetta: «Fatti derubricati» Rifondazione sugli ultimi eventi di cronaca a Molfetta: «Fatti derubricati» L'intervento del partito: «Il sindaco azzerra le proprie responsabilità»
Rifondazione: «Minervini e quella poltrona a ogni costo» Rifondazione: «Minervini e quella poltrona a ogni costo» Comunicato stampa a cura del movimento
Rifondazione: «A Molfetta serve una nuova alternativa politica» Rifondazione: «A Molfetta serve una nuova alternativa politica» Comunicato stampa a cura del gruppo
Zanna e de Candia: «A Molfetta impianti pubblicitari abusivi ma l'amministrazione fa finta di niente» Zanna e de Candia: «A Molfetta impianti pubblicitari abusivi ma l'amministrazione fa finta di niente» La nota dei consiglieri di Rifondazione comunista - Compagni di strada
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.