don Ignazio de Nichilo
don Ignazio de Nichilo
Chiesa locale

Nuovi sacerdoti nella Diocesi: c'è anche il molfettese don Ignazio de Nichilo

La cerimonia ufficiale si terrà sabato 30 ottobre in Cattedrale

Il vescovo S.E. Mons. Domenico Cornacchia, durante la celebrazione presieduta presso la Cattedrale il 9 settembre scorso, in occasione del 50° anniversario sacerdotale di don Vito Marino, ha comunicato che sabato 30 ottobre nella Cattedrale di Molfetta il diacono don Ignazio de Nichilo e sabato 6 novembre nella Concattedrale di Ruvo il diacono don Massimiliano De Silvio saranno ordinati presbiteri.

Don Ignazio de Nichilo, 28 anni, originario della parrocchia Immacolata di Molfetta ha percorso i primi passi di formazione nel seminario diocesano e dopo aver conseguito la maturità classica nell'istituto Leonardo da Vinci di Molfetta ha proseguito gli studi presso il Pontifico Seminario Regionale Pio XI conseguendo il baccalaureato in Sacra Teologia. Dopo gli anni del seminario maggiore ha prestato servizio presso la comunità del Cottolengo di Torino continuando la formazione accademica presso la Pontificia Facoltà Teologica di Torino conseguendo la licenza in Teologia Morale e il master in bioetica, attualmente è studente presso il ciclo di dottorato della medesima facoltà. Ordinato diacono il 5 settembre 2020, svolge il suo ministero presso la parrocchia Madonna della Rosa di Molfetta e collabora con l'Ufficio diocesano per la Pastorale della Famiglia.

Don Massimiliano De Silvio, 34 anni, è originario della parrocchia San Domenico di Ruvo di Puglia. Diplomato al liceo classico C. Sylos di Terlizzi, ha conseguito nel 2009 la laurea in Educazione professionale nel campo del disagio minorile, devianza e marginalità, successivamente la laurea specialistica magistrale in Educazione degli adulti e formazione continua delle risorse umane presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Prima di intraprendere il percorso di discernimento ha lavorato per due anni presso la comunità C.A.S.A di Ruvo. Frequenta dapprima l'anno propedeutico, e successivamente il corso di formazione verso il sacerdozio nel Pontifico Seminario Regionale Pio XI dove, consegue il baccalaureato. Ordinato diacono il 5 settembre 2020, svolge il ministero pastorale nella parrocchia San Giovanni Battista De Rossi a Roma e prosegue gli studi, in Teologia Spirituale, presso la Pontificia Università Gregoriana.

«Ci uniamo sin da questo momento nella preghiera a Dio perché accompagni questi due giovani nel loro ministero e, sul loro esempio, non faccia mai mancare nuove vocazioni» scrive la Diocesi in una nota.
  • Diocesi di Molfetta - Ruvo - Giovinazzo - Terlizzi
Altri contenuti a tema
Sinodo universale: si prega anche nella Diocesi di Molfetta Sinodo universale: si prega anche nella Diocesi di Molfetta Domenica 17 ottobre nelle parrocchie celebrazioni per questo cammino che coinvolge tutta la Chiesa
Il 24 ottobre nella Diocesi di Molfetta riprende il catechismo Il 24 ottobre nella Diocesi di Molfetta riprende il catechismo don Nicolò Tempesta: «Proveremo a riprendere i nostri percorsi»
don Gianni Fiorentino è il nuovo parroco del "Cuore Immacolato di Maria" a Molfetta don Gianni Fiorentino è il nuovo parroco del "Cuore Immacolato di Maria" a Molfetta Il mandato partito con una Santa Messa presieduta anche dal Vescovo
Trentacinque anni fa l’unificazione della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi Trentacinque anni fa l’unificazione della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi Il primo a guidare la "nuova" Diocesi fu don Tonino Bello
Per due giorni a Molfetta convegno pastorale diocesano dal titolo "A scuola di sinodalità" Per due giorni a Molfetta convegno pastorale diocesano dal titolo "A scuola di sinodalità" Parteciperanno il prof. Carmine Matarazzo e Monsignor Domenico Cornacchia
Si torna a scuola, il Vescovo scrive agli studenti di Molfetta Si torna a scuola, il Vescovo scrive agli studenti di Molfetta La lettera del pastore diocesano che incoraggia i giovani
La Diocesi di Molfetta si mobilita per l'accoglienza dei profughi afgani La Diocesi di Molfetta si mobilita per l'accoglienza dei profughi afgani don Cesare Pisani: «Espressa volontà del Vescovo Cornacchia»
Dalla Diocesi di Molfetta: «Rifondare l’etica pubblica, promuovere la buona Politica» Dalla Diocesi di Molfetta: «Rifondare l’etica pubblica, promuovere la buona Politica» La lettera di Angela Paparella e Cosimo Altomare
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.