Il sequestro dei Carabinieri
Il sequestro dei Carabinieri
Cronaca

Nel garage il deposito delle moto rubate: arrestato meccanico 28enne

I mezzi rinvenuti dai Carabinieri nel suo box di Terlizzi: all'interno anche un Pajero rubato a Molfetta

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Tenenza di Terlizzi hanno dato esecuzione ad un provvedimento di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari, emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Il provvedimento è stato eseguito a carico di un meccanico terlizzese di 28 anni, di cui non sono state rese note le generalità, per i reati di ricettazione e riciclaggio. Il provvedimento cautelare è stato emesso a seguito di mirate indagini, avviate dai militari della Tenenza di Terlizzi, nel gennaio scorso, dopo aver scoperto, in un garage della periferia cittadina, un deposito clandestino di 10 motoveicoli risultati rubati in tutta la provincia. Poco distante fu ritrovato anche un Pajero rubato a Molfetta.

Le indagini, eseguite dagli uomini del sottotenente Valter Francesco Crugliano, partirono dalle ricerche seguite all'ennesimo furto di una moto avvenuta in zona. Le tracce del furto, condussero i militari a concentrare le loro attenzioni su alcuni garage siti nei pressi del cimitero di Terlizzi. L'analisi delle immagini di un sistema di video sorveglianza fece il resto: difatti fu videoripreso un individuo parcheggiare una moto rubata all'interno di uno dei numerosi box.

Individuato il meccanico terlizzese di 28 anni, proprietario del box, i militari all'apertura della saracinesca si trovarono di fronte ad un vero bazar di mezzi a due ruote, di diverse marche, di media e grossa cilindrata, alcuni senza targa, altri con il telaio punzonato, tutti risultati rubati. 10 moto asportate fraudolentemente in diverse località della provincia e custodite all'interno del locale, in attesa di essere vendute sul mercato nero o utilizzate nel circuito illegale dei pezzi di ricambio.

Tutti i mezzi, dopo gli accertamenti tecnici del caso, sono stati restituiti ai legittimi proprietari mentre il 28enne, deferito inizialmente in stato di libertà, si trova tuttora ristretto in regime di arresti domiciliari, su richiesta della Procura della Repubblica di Trani.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • Furti auto Molfetta
Altri contenuti a tema
Ruba auto, proprietario trascinato sull'asfalto: preso pregiudicato 22enne Ruba auto, proprietario trascinato sull'asfalto: preso pregiudicato 22enne Il furto si è verificato giovedì pomeriggio a Molfetta. Bloccato un giovane bitontino dai Carabinieri: si cerca un complice
Tentano di rubargli l'auto mentre è in spiaggia: due arresti Tentano di rubargli l'auto mentre è in spiaggia: due arresti Fermati due pregiudicati di Corato, beccati in flagrante dai Carabinieri a Torre Gavetone
1 Gli rubano i suoi strumenti, l’appello di Salvemini: «Aiutatemi» Gli rubano i suoi strumenti, l’appello di Salvemini: «Aiutatemi» Il colpo ieri. Un ladro si è introdotto nel suo Citroen Jumpy arraffando bisturi, metal-detectors ed una pinza
1 Scippato un anziano: ecco il ladro, chi lo riconosce? Scippato un anziano: ecco il ladro, chi lo riconosce? La Procura di Trani diffonde il video: «Chi lo riconosce indichi ai Carabinieri di Molfetta il suo nome»
1 Triplice arresto dei Carabinieri. In manette due baresi ed un bitontino Triplice arresto dei Carabinieri. In manette due baresi ed un bitontino I primi due hanno tentato di prelevare denaro con un bancomat rubato, l'altro ha provato ad asportare un Fiat Scudo
Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Un bitontino si è impossessato di un Fiat Scudo, per poi finire contro una fioriera di corso Umberto
Ecco le foto di un ladro. La Procura le diffonde per il riconoscimento Ecco le foto di un ladro. La Procura le diffonde per il riconoscimento L'uomo è ritenuto autore di un furto ad un pensionato, avvenuto a giugno a Molfetta
Ladri in azione: volevano rubare il gasolio dall'IP Ladri in azione: volevano rubare il gasolio dall'IP Provvidenziale l'intervento delle guardie giurate di Sicuritalia, recuperata la refurtiva ed un furgone rubato
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.