Regali
Regali

Natale e crisi economica: un pugliese su tre quest'anno ricicla i regali

Il sondaggio effettuato da Coldiretti

Complice il caro prezzi un pugliese su tre (33%) ricicla quest'anno i regali indesiderati ricevuti nei mesi passati in occasione di onomastici, anniversari, ricorrenze e compleanni. E' quanto emerge dal sondaggio di Coldiretti Puglia condotto sul sito puglia.coldiretti.it che evidenzia il ritorno di un'abitudine che quest'anno si fa più forte a causa dell'aumento delle bollette energetiche e dell'inflazione che pesano sulle famiglie costrette a fare i conti con costi fuori controllo, con la rinuncia all'acquisto dei regali natalizi per parenti e amici.

Se il 33% dei pugliesi ammette di fare ricorso al riciclo dei regali, ma mai agli amici quanto piuttosto ai parenti – aggiunge Coldiretti Puglia - il 67% si dichiara contrario ritenendola una pratica ingiusta. Si tratta in realtà, ai tempi dell'inflazione stellare causata dagli effetti della guerra in Ucraina di una sorta di economia circolare domestica che – sottolinea la Coldiretti regionale – ottimizza le risorse disponibili, donando una seconda vita ai prodotti.

Certamente tra i doni riciclati nel 2022 non ci sono mai prodotti enogastronomici, perché l'inflazione balzata del 13,6% sui beni alimentari – aggiunge Coldiretti Puglia – rende soprattutto vino e olio extravergine di oliva molto preziosi, mentre sotto l'albero grava l'incognita riciclo per i capi di abbigliamento, i prodotti per la casa o quelli tecnologici.

Con il boom dei regali utili in ben quattro case su dieci (39%) trovano spazio sotto l'albero, invece, i cesti enogastronomici con una varietà di scelta per tutti i gusti e per tutte le tasche, dal patriottico al low cost, dal beauty al lusso, senza dimenticare la solidarietà. Un successo – spiega Coldiretti - spinto dalla tendenza al regalo utile, magari da usare subito per imbandire le tavole delle feste proprie o di per parenti e amici.

I cesti più gettonati sono comunque – conclude la Coldiretti – quelli tradizionali dove accanto agli immancabili spumante e panettone non possono mancare le lenticchie, l'olio extravergine di oliva e il cotechino e lo zampone, ma la tendenza è verso la personalizzazione con cesti fai da te a tema con i prezzi che variano notevolmente, ma normalmente oscillano da un minimo di 20 euro sino a superare i 200 euro per quello con specialità più ricercate ed esclusive.
  • Natale
Altri contenuti a tema
La Tribute Band CON VOI, con la musica del grande Claudio Baglioni, chiude la parentesi natalizia delle aperture serali di Mister Chef La Tribute Band CON VOI, con la musica del grande Claudio Baglioni, chiude la parentesi natalizia delle aperture serali di Mister Chef Appuntamento giovedì 5 gennaio alle ore 21
"Santo Stefano", a Molfetta è il giorno del mille infranti "Santo Stefano", a Molfetta è il giorno del mille infranti Si chiudono oggi le festività di Natale
La nebbia avvolge Molfetta la sera di Natale La nebbia avvolge Molfetta la sera di Natale Le immagini del fenomeno sulla città
Molfetta festeggia Natale con fuochi e botti Molfetta festeggia Natale con fuochi e botti Grandi esplosioni a ponente e nella zona di Piazza Paradiso
Natale, gli auguri alla cittadinanza da parte del Sindaco di Molfetta Natale, gli auguri alla cittadinanza da parte del Sindaco di Molfetta Minervini: «Che sia una giornata di luce e speranza per il futuro»
Numeri da record per la Casa di Babbo Natale a Molfetta. Si replica fino al 25 Numeri da record per la Casa di Babbo Natale a Molfetta. Si replica fino al 25 L'appuntamento è sempre in via Trescine, nel centro storico
Sante Messe della Vigilia di Natale: gli orari nelle chiese di Molfetta Sante Messe della Vigilia di Natale: gli orari nelle chiese di Molfetta Tutti gli orari: in Basilica alle 19:30, in Cattedrale alle 22:30. Non mancano anche le parrocchie
Vigilia di Natale, è corsa ai regali anche a Molfetta Vigilia di Natale, è corsa ai regali anche a Molfetta Tanti gli acquisti tra i centri commerciali e i negozi di prossimità. Ma vince ancora l'online
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.