Infante Spaccavento
Infante Spaccavento
Politica

Molfetta senza Carnevale, Infante: «Disinteresse e incapacità dell'amministrazione»

Il Consigliere comunale: «Città ridotta a deserto comunitario»

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota a cura del Consigliere comunale Giovanni Infante.

"Un tempo il Carnevale era la festa del popolo anche per la comunità molfettese. La morte di "Toma", fantoccio imbottito solitamente con paglia il cui "feretro" era portato su un carretto in prossimità della porta della città vecchia per essere "incendiato" come da antica tradizione, e l'inizio delle Ceneri rappresentano la fine del Carnevale. I cittadini più longevi ricorderanno che in passato durante il Carnevale lungo le strade della nostra città si notavano traini, a volte tirati da cavalli, su cui viaggiavano bambini ed adulti mascherati che lanciavano confetti e davano vita a vere e proprie battaglie al suono di trombette, tamburelli, sonagliere e fischietti. Al posto dei più moderni coriandoli anticamente ci si lanciava per scherzo tra amici anche la "fanfaluca" in dialetto la "gogghia", composto derivato dal disfacimento di fiori acquatici simile alla lanuggine che si appiccicava ai capelli o sugli abiti." Nel passato più recente purtroppo del Carnevale non rimane che un sbiadito ricordo. Risultato del disinteresse Amministrativo e dell'incapacità di visione dell'assessorato alla cultura, tanto più lampante a fronte delle celebrazioni avvenute nelle limitrofe Ruvo, Spinazzola e persino Corato e Giovinazzo. Insomma, torniamo a constatare l'ovvio: Molfetta ridotta a deserto comunitario, con la cementificazione selvaggia a supplire il ruolo di collante di una società sempre più spenta e con gli spazi di aggregazione che si annullano. Riscoprire la leggerezza del Carnevale, che come abbiamo raccontato ha origini lontane a Molfetta, gioverebbe alla città non solo in termini di divertimento: significherebbe riattivare maestranze della cartapesta, associazioni culturali, scuole di danza, tecnici e operatori, rimettendo in moto settori duramente colpiti dalla pandemia.
Davanti a tanta inerzia amministrativa verrebbe da dire "m'ttitv ne mesch'r 'mbacc!"
  • Giovanni Infante
Altri contenuti a tema
Infante: «Iniziati i lavori a Lama Martina. Dubbi sul risultato finale» Infante: «Iniziati i lavori a Lama Martina. Dubbi sul risultato finale» Il consigliere comunale: «Un polmone verde non può diventare un parco urbano»
Infante: «Su capodanno nessuno dell'amministrazione si è assunto le proprie reponsabilità» Infante: «Su capodanno nessuno dell'amministrazione si è assunto le proprie reponsabilità» Il consigliere comunale: «Ho ritenuto necessario proporre la mozione di sfiducia per l'assessore Roselli»
Infante: «Rimozione amianto dal PalaFiorentini. Zero risposte dal Comune» Infante: «Rimozione amianto dal PalaFiorentini. Zero risposte dal Comune» Il consigliere comunale: «Continuerò a fare battaglia su questo tema e non solo»
Infante: «La copertura del PalaFiorentini è sempre più compromessa» Infante: «La copertura del PalaFiorentini è sempre più compromessa» Il consigliere comunale: «Vane, fin qui, le promesse dell'amministrazione»
Infante: «Non conosciamo i reali benefici del nuovo porto commerciale di Molfetta» Infante: «Non conosciamo i reali benefici del nuovo porto commerciale di Molfetta» Il consigliere comunale: «Opera che rischia di nascere già obsoleta»
Infante: «Ospedale di Molfetta senza reagenti per alcuni esami fondamentali» Infante: «Ospedale di Molfetta senza reagenti per alcuni esami fondamentali» Il consigliere comunale: «Serve calendarizzare un Consiglio comunale anche sul nostro nosocomio»
Infante: «Sono passati più di 7 mesi dalla petizione per rimuovere l'amianto dal PalaFiorentini» Infante: «Sono passati più di 7 mesi dalla petizione per rimuovere l'amianto dal PalaFiorentini» Il consigliere comunale ha presentato un'interpellanza per conoscere il motivo del ritardo nei lavori
Infante: «A Molfetta stato pessimo del verde pubblico» Infante: «A Molfetta stato pessimo del verde pubblico» Il consigliere comunale: «Non basta aver recuperato il parco Baden Powell»
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.