Lavori su Corso Dante
Lavori su Corso Dante

Molfetta MultiServizi, La Grasta: «Presto nuove assunzioni»

Il neo presidente: «Questa è una azienda sana»

Da anni rappresenta per Molfetta un punto di riferimento, capace di assolvere a svariati compiti e soprattutto sempre al servizio di una Città in forte sviluppo. Stiamo parlando della Molfetta Multiservizi, una delle tre aziende municipalizzate di cui il Comune dispone e a cui sono affidati diversi servizi, dalla manutenzione delle strade secondarie alla cura del verde, dall'illuminazione sino alla cura del canile comunale, passando dalla vigilanza delle soste sui parcheggi a pagamento.

Abbiamo incontrato il suo Presidente, Giulio La Grasta, già assessore al Bilancio e alle Attività Produttive, che ha immediatamente tenuto a precisare come la Multiservizi, nel prossimo futuro, voglia avviare processi di investimento ed innovazione anche con riferimento alle risorse umane che consentano alla società di divenire sempre di più risorsa a favore della città e dell'azione amministrativa.
Per una Città come Molfetta in forte crescita appare inconcepibile che un'Azienda come la Multiservizi non assuma personale dai tempi della prima legislatura di Tommaso Minervini.
Questa sarà una delle sfide che l'Azienda, guidata da Giulio La Grasta, in sintonia con gli obiettivi di questa Amministrazione Comunale, affronterà nell'immediato futuro, mediante un avviso pubblico atto ad individuare l' agenzia interinale che dovrà occuparsi proprio dell'assunzione di nuovo personale.
Le professionalità richieste, circa una decina, risponderanno alle aumentate esigenze del servizio manutenzione strade e aree verdi .

Inoltre, grazie ad una convenzione stipulata tra SIM, Socialità e Comune, sono stati attivati tirocini formativi per 4 ragazzi: due di loro saranno impegnati nell'Azienda Servizi Municipalizzati e due presteranno servizio proprio alla Multiservizi, nei settori manutenzione strade e segnaletica ( il cui tutor sarà il Geom. Palmieri) e custodia locale piccole manutenzioni verde ( tutor dott. Caputo).

Le novità delle ultime settimane riguardanti le soste nei parcheggi a pagamento, con un' aumento delle zone interessate sino al mercato ittico all'ingrosso, la prossima istituzione di un parcheggio comunale nell'area dell'ex campo di calcio del Seminario Vescovile. Queste modifiche vedranno impegnati in modo più cospicuo gli ausiliari della sosta. Le nuove aree di sosta e quindi la sorveglianza delle stesse comporterà una nuova organizzazione, in via sperimentale dell'orario di lavoro degli ausiliari del traffico con aumento facoltativo delle ore lavorate sino a 36 ore settimanali.
Come confermato dal Presidente si tratta di una sperimentazione che presto potrebbe essere sottoposta a regolamentazione sindacale.
«Questo è un settore che vogliamo potenziare – ha affermato La Grasta – esattamente come accade nei paesi limitrofi riportando in primo piano il senso civico ed il rispetto delle regole».

La riorganizzazione complessiva dei parcheggi riguarderà anche una verifica e miglioramento del servizio pass, gestito dalla Multiservizi che dovrà essere armonizzato con le istanze dei cittadini e la nuova regolamentazione dei parcheggi.
Recentemente il Cda dell'Azienda ha realizzato i nuovi regolamenti in materia di assunzione del personale, ed incarichi professionali esterni.
«Un'azienda come la nostra, completamente risanata negli ultimi anni – ha proseguito Giulio La Grasta – può ambire sicuramente a ruoli di primo livello, come ha dimostrato l'esperienza e laboriosità posta in essere durante la recente visita del Papa».

Al centro delle attività espletate dalla Multiservizi c'è anche la gestione del canile comunale, grazie al quale, da circa 20 anni, è stato debellato il fenomeno del randagismo, controllando il territorio con le sterilizzazioni canine.

Uno dei problemi comuni a tutte le città riguarda la manutenzione delle strade e la copertura delle buche, spesso sinonimo di incidenti. Determinante, in questo senso, è l'apporto fornito della Molfetta Multiservizi al nostro Comune.
«In merito agli interventi mirati alla sistemazione delle buche – ha precisato il Presidente – presto partirà una sperimentazione che cambierà in modo sostanziale il modo di operare.Si punta in realtà non alla semplice copertura della buca con bitume, ma bensì ad uniformare il manto stradale sul quale la buca si è formata, prevenendo così la ripresentazione della stessa. Un esempio del genere è stato attuato, nei giorni precedenti all'arrivo di Papa Francesco nella zona dell'ex Park Club con un risultato abbastanza soddisfacente. Il completo rifacimento delle strade secondarie di Molfetta è il principale obiettivo che vogliamo porci nei prossimi anni, continuando a divenire sempre più importanti per lo sviluppo di questa Città».

«Il raggiungimento degli obiettivi – ha concluso Giulio La Grasta – sono sicuramente alla portata di quest'Azienda che oggi può vantare un bilancio chiuso con un utile di esercizio.
Questo potrà permetterci di investire in mezzi e soprattutto uomini, in completo accordo con quanto chiedevano i sindacati, con i quali è stata avviata anche una contrattazione di secondo livello».
  • Multiservizi Molfetta
Altri contenuti a tema
1 Via le buche dalle strade  di Molfetta Via le buche dalle strade di Molfetta La Multiservizi sperimenta il riscaldatore d’asfalto a infrarossi
La Multiservizi Molfetta cerca consulenti esterni La Multiservizi Molfetta cerca consulenti esterni La municipalizzata si è dotata di un regolamento per gli incarichi professionali
Multiservizi Molfetta, interviene anche Articolo 1 Multiservizi Molfetta, interviene anche Articolo 1 Il movimento si schiera a fianco dei lavoratori
Nessun confronto, i sindacati contro la Multiservizi di Molfetta Nessun confronto, i sindacati contro la Multiservizi di Molfetta La nota a firma di FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTRASPORTI analizza alcune vicende aziendali
Nuovo macchinario e nove addetti in arrivo per la Multiservizi Molfetta Nuovo macchinario e nove addetti in arrivo per la Multiservizi Molfetta Il Presidente La Grasta: «Importanti vantaggi logistici ed economici per la Città e l’Azienda»
1 Molfetta si rifà il look: via le alghe dal litorale e sfalcio del verde cittadino Molfetta si rifà il look: via le alghe dal litorale e sfalcio del verde cittadino Se ne occuperanno gli operatori Asm e i dipendenti della Multiservizi
1 Multiservizi, Tommaso Minervini nomina il nuova consiglio di amministrazione Multiservizi, Tommaso Minervini nomina il nuova consiglio di amministrazione Addolorata Fiore, Giulio la Grasta e Pasqua Losito nel Cda
3 MTM e Multiservizi: cambi ai vertici delle due società municipalizzate MTM e Multiservizi: cambi ai vertici delle due società municipalizzate Avviso pubblico per la scelta dell'amministratore unico della MTM e per il Cda della Multiservizi
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.