Pietro Mastropasqua
Pietro Mastropasqua
Speciale

Mastropasqua: «Il vento sta cambiando grazie al voto libero dei cittadini. Pronti al ballottaggio»

Il candidato sindaco parla ormai a poche ore dal voto

«Il vento su Molfetta sta cambiando e noi siamo pronti ad essere scelti da cittadini liberi che liberamente esprimeranno il loro voto e, con noi, segneranno la differenza nel governo della città per i prossimi cinque anni».
Parola di Pietro Mastropasqua che, nell'evento conclusivo della campagna elettorale, rinnova con convinzione la sfida audace alla vecchia classe politica «la quale - spiega - sta maturando il convincimento che i cittadini hanno ormai scelto noi e sono pronti a chiudere definitivamente con il passato».

Passato che è rappresentato da tutti gli altri candidati e dalle relative coalizioni. Si parte da quella di Giovanni Infante «il cui partito è stata - ha sottolineato Mastropasqua - la stampella rossa dell'amministrazione uscente. Mentre noi prendevamo con convinzione e coerenza le distanze, spiegando alla città le ragioni, i compagni di Infante sono rimasti seduti alle loro poltrone consentendo al sindaco uscente di proseguire nella cattiva amministrazione di Molfetta».
«Incommentabile», invece è l'aggettivo che Mastropasqua attribuisce al sindaco uscente «che parla solo di appalti e lavori pubblici in piazze riempite con cittadini convocati appositamente per l'occasione e che per questo non ci intimoriscono. Noi abbiamo parlato di programmi a una città che ci chiedeva di essere ascoltata e che è libera di scegliere per rendere Molfetta "bella e libera" dopo anni e anni di trascuratezza e condizionamenti».

«Drago ha dimostrato ancora una volta di non conoscere Molfetta visto che è un cittadino tranese - ha proseguito Mastropasqua - ed è per questo che mi chiedo come può governare la nostra città. Inoltre ha uno sponsor, il Presidente della Regione Puglia, che ha riempito di mera propaganda i molfettesi, da oltre un lustro, su un tema in modo eclatante: l'ospedale del nord barese fermo all'anno zero. Dalla salute allo sviluppo con il nuovo piano PIP bloccato tenendolo chiuso nel cassetto ed impedendo l'assegnazione delle nuove aree; producendo così gravi danni al sistema di sviluppo».

«Noi siamo una squadra, la migliore per Molfetta - ha concluso - e non ci resta che attendere di conoscere chi sarà il nostro avversario nel turno di ballottaggio. Ne sono certo: abbiamo già dimostrato coerenza, lungimiranza e competenza. Molfetta Vincente sarà il nuovo governo di Molfetta».
  • pietro mastropasqua
Altri contenuti a tema
Mastropasqua: «Una città bloccata da tante belle statuine. A Molfetta occorre una rotta precisa» Mastropasqua: «Una città bloccata da tante belle statuine. A Molfetta occorre una rotta precisa» L'avvocato: «Parliamo e affrontiamo i temi e i problemi della città che attendono risposte, al di là dei chiacchiericci e pettegolezzi»
Pietro Mastropasqua: «Sempre liberi da condizionamenti. Il nostro legame è solo con Molfetta» Pietro Mastropasqua: «Sempre liberi da condizionamenti. Il nostro legame è solo con Molfetta» Il commento al voto dell'avvocato che affronta anche il tema del turno del 26 giugno prossimo
Mastropasqua è fuori dal ballottaggio. Il commento al voto Mastropasqua è fuori dal ballottaggio. Il commento al voto L'avvocato non riesce a strappare l'accesso al turno successivo rispetto a Drago
I millenials molfettesi: Pietro Mastropasqua è “il loro sindaco” I millenials molfettesi: Pietro Mastropasqua è “il loro sindaco” Il 42enne sostenuto dai ragazzi molfettesi che in lui trovano vicinanza generazionale ed esperienze comuni
Libertà per i cittadini, bellezza per Molfetta con Pietro Mastropasqua sindaco Libertà per i cittadini, bellezza per Molfetta con Pietro Mastropasqua sindaco ll candidato: «La nostra sfida audace sta per compiersi: Molfetta prossima a liberarsi dal guscio opprimente e portare al governo le energie migliori»
"Uno contro tutti". Mastropasqua: «La libertà di fare domande è la forza di dire verità scomode» "Uno contro tutti". Mastropasqua: «La libertà di fare domande è la forza di dire verità scomode» Mastropasqua "conquista" anche la stampa
Mastropasqua: «La politica è serietà. Non tolleriamo chi specula con menzogne ai molfettesi» Mastropasqua: «La politica è serietà. Non tolleriamo chi specula con menzogne ai molfettesi» L'avvocato, candidato sindaco della coalizione "Molfetta vincente", parla a pochi giorni dal voto
"Uno contro tutti". Mastropasqua si sottopone al fuoco incrociato dei giornalisti "Uno contro tutti". Mastropasqua si sottopone al fuoco incrociato dei giornalisti Dalle ore 17:30 in diretta sulla nostra pagina Facebook
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.