Ospedale
Ospedale

Mancano gli anestesisti: emergenze trasferite da Terlizzi a Molfetta

Dirottati sull'ospedale "Don Tonino Bello" i nuovi ricoveri di Chirurgia

Da oggi i nuovi ricoveri in Chirurgia all'ospedale di Terlizzi saranno dirottati presso l'ospedale di Molfetta. Lo prevede una nota del direttore Asl Bari, Vito Montanaro, il quale scrivendo ai sindaci di Terlizzi e Corato e al commissario prefettizio di Molfetta assicura che si tratta di una riorganizzazione temporanea dovuta alla "carenza di dirigenti medici e di personale di comparto nei presidi ospedalieri di Corato e Terlizzi". A Terlizzi i posti letto di Chirurgia saranno ridotti da 20 a 10.

Non solo. "Fino al reclutamento delle unità mediche di anestesia per l'ospedale di Terlizzi - scrive Montanaro - le emergenze/urgenze chirurgiche saranno convogliate nell'unità operativa di Chirurgia Generale di Molfetta. Per tale organizzazione sono in corso le procedure di reclutamento del personale di comparto (infermieri) che termineranno presumibilmente nel corrente mese di giugno. Tale organizzazione si concluderà con il ripristino dell'attività chirurgica in emergenza-urgenza presso l'ospedale di Terlizzi". Questo significherà un maggior sovraccarico anche per il pronto soccorso molfettese.

"Si rassicura - spiega il direttore dell'Asl - che le azioni organizzative sanitarie e le procedure amministrative che l'ASL di Bari ha già in atto, non hanno posto in essere alcun anticipo del Piano di Riordino e nessuno smantellamento/chiusura di unità operative nè dell'ospedale di Corato né dell'ospedale di Terlizzi. Si tratta - prosegue Montanaro - di scelte momentanee ed eccezionali a salvaguardia escluiva dei livelli essenziali di assistenza e la sicurezza dei pazienti, poiché questi sono obiettivi prioritari che la ASL ha il dovere di assicurare e garantire. Pertanto, all'esito del reclutamento del personale medico ed infermieristico necessario tutte le attività degli ospedali di Corato, Molfetta e Terlizzi ritorneranno alla loro attività ordinaria nel più breve tempo possibile.
  • Ospedale
  • molfetta
  • asl
  • vito montanaro
  • pronto soccorso
Altri contenuti a tema
Dalla ASL Bari 30mila lettere per il recupero di esenzioni non dovute Dalla ASL Bari 30mila lettere per il recupero di esenzioni non dovute Ecco cosa deve fare chi ha ricevuto il richiamo
Tommaso Minervini in visita all'ospedale di Molfetta per ringraziare i sanitari Tommaso Minervini in visita all'ospedale di Molfetta per ringraziare i sanitari Il primo cittadino ha incontrato una delegazione di medici
1 A Molfetta posti letto per malati Covid di passaggio? Intanto pronto soccorso chiuso A Molfetta posti letto per malati Covid di passaggio? Intanto pronto soccorso chiuso Rifondazione: «Più posti nell'ospedale. Garantire adeguata assistenza»
1 L'ASL conferma: nell'ospedale di Molfetta confermati gli 8 posti letto di Cardiologia L'ASL conferma: nell'ospedale di Molfetta confermati gli 8 posti letto di Cardiologia L'ASL: «Anche 4 posti letto di Anestesia e Rianimazione nel presidio»
Dalla ASL di Bari indicazioni per chi rientra in Puglia dalle nazioni a rischio Dalla ASL di Bari indicazioni per chi rientra in Puglia dalle nazioni a rischio Linee guida conformi all'ordinanza di Michele Emiliano
Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Lo stato di agitazione delle associazioni di categoria dei disabili parte dalla mancata fornitura delle protesi da parte dell’Asl Ba
Il Comune di Molfetta conferma il servizio di trasporto per i disabili Il Comune di Molfetta conferma il servizio di trasporto per i disabili Le persone con disabilità potranno raggiungere i centri di riabilitazione
Malore mentre fa footing, al pronto soccorso un 42enne originario di Molfetta Malore mentre fa footing, al pronto soccorso un 42enne originario di Molfetta Residente a Bisceglie, sarebbe svenuto durante la corsa. Ora è al "Bonomo" di Andria
© 2001-2021 MolfettaViva � un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.