Una delle auto con gli pneumatici tagliati
Una delle auto con gli pneumatici tagliati
Cronaca

Liberatorio Politico: «A Molfetta oltre gli incendi tornano i tagliatori di pneumatici»

Il movimento di d'Ingeo invita le vittime a «denunciare gli episodi alle forze dell'ordine»

«Nella notte di martedì 28 gennaio c'è stato un nuovo raid vandalico: parecchi pneumatici di auto sono stati abilmente tagliati in via Campanella, via Quintino Sella e via Mario Pagano». A denunciarlo, in una nota stampa, il Liberatorio Politico.

«Attraverso le segnalazioni che abbiamo raccolto per tutta la giornata di ieri - scrive il movimento cittadino - abbiamo ricostruito almeno cinque casi di auto con i pneumatici tagliati, ma potrebbero essere anche dieci. Alcune potrebbero essere state già rimosse dai proprietari. Noi non scartiamo alcuna ipotesi, oltre lo psicopatico, ci potrebbero essere altre finalità dietro questo ennesimo gesto pseudo vandalico.

Segnaliamo alle forze dell'ordine la presenza di telecamere di proprietà di un commerciante, all'altezza dell'auto "vandalizzata", in via Mario Pagano. Già nel maggio 2014, il 6 luglio 2014 e lo scorso 12 settembre 2015 sono avvenuti altri atti vandali, simili in altri quartieri.

Il movimento Liberatorio Politico esprime una profonda e sentita solidarietà nei confronti dei cittadini proprietari delle auto danneggiate, ma nel contempo li invitiamo a denunciare alle forze dell'ordine l'accaduto, perché in mancanza di una denuncia non si potrebbero acquisire le immagini di videosorveglianza sparse nel quartiere sperando di raccogliere qualche indizio utili all'individuazione dei responsabili».
  • Liberatorio Politico Molfetta
Altri contenuti a tema
Fuochi pirotecnici per le strade di Molfetta, la denuncia del Liberatorio Fuochi pirotecnici per le strade di Molfetta, la denuncia del Liberatorio Quasi ogni sera batterie di botti interessano vari quartieri: «Gli elementi per indagare ci sono tutti»
1 Incendi d'auto, il Liberatorio contro Minervini: «Non ha fatto nulla» Incendi d'auto, il Liberatorio contro Minervini: «Non ha fatto nulla» Il movimento pone l'accento sull'inerzia del comitato di monitoraggio dei fenomeni delinquenziali, «silenziato e imbavagliato dal 2019»
2 Divieti per il Coronavirus, ma a cala Sant'Andrea ci sono feste e fuochi d'artificio Divieti per il Coronavirus, ma a cala Sant'Andrea ci sono feste e fuochi d'artificio La denuncia del Liberatorio Politico: «Sono i soliti noti». La Capitaneria di Porto: «Situazione sotto controllo»
Il Liberatorio: «Sui roghi d'auto chiediamo un fascicolo d'indagine unico» Il Liberatorio: «Sui roghi d'auto chiediamo un fascicolo d'indagine unico» Il movimento di d'Ingeo a pochi giorni dall'incendio di via Baccarini: «Molfetta è tornata alla realtà con la sua antica emergenza»
Liberatorio: «A Bari stop alla vendita su strada degli ambulanti, a Molfetta no» Liberatorio: «A Bari stop alla vendita su strada degli ambulanti, a Molfetta no» D'Ingeo lancia un appello agli amministratori di Molfetta, prendendo ad esempio i provvedimenti adottati a Bari
Raid notturno dei vandali, pneumatici squarciati a 15 auto Raid notturno dei vandali, pneumatici squarciati a 15 auto Gli episodi sono avvenuti in via Campanella, via Sella e via Pagano. Un episodio simile il 28 gennaio scorso
Molfetta città sicura? d'Ingeo: «Solo a dicembre dodici incendi» Molfetta città sicura? d'Ingeo: «Solo a dicembre dodici incendi» Il coordinatore del Liberatorio Politico: «Un primato assoluto»
«Mentre la città sembra insicura, il sindaco paga due guardie armate per la Muraglia» «Mentre la città sembra insicura, il sindaco paga due guardie armate per la Muraglia» Matteo d'Ingeo chiede la revoca di determina e ordinanza: «Mi sento un cittadino di serie C, perché non abito nel borgo antico»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.