Listener
Listener

Lanza: «Cibo nostrum 2017 un’esperienza esaltante» - LE FOTO

A Taormina l’Associazione cuochi baresi ha proposto crema di fave e cicoria e “La molfettese”

«E' stata un'esperienza esaltante», incomincia così il suo racconto, il presidente dell'Associazione cuochi baresi, Franco Lanza, di ritorno dalla manifestazione Cibo nostrum 2017 "La Grande Festa della Cucina italiana", giunta alla sua sesta edizione.

«Lungo il corso di Taormina, che per la precisione sono 2.100 metri, sono state allestite oltre 120 postazioni per la degustazione dei piatti tipici italiani, oltre 20mila le presenze, una vera e propria festa della cucina italiana», continua a raccontare Lanza.

Insieme al presidente a rappresentare l'associazione e la terra di Bari gli chef Nicola Furio e Lorenzo Lacriola, che si è conquistato in queste giornate un posto nella Nazionale italiana cuochi, perché all'interno dell'evento Cibo nostrum 2017 c'era un contest dedicato alla selezioni dei componenti della nazionale dei cuochi.

Crema di fave e cicoria e il dolce creato dal maestro Lanza, "La molfettese", hanno conquistato i palati dei turisti, dei siciliani e dell'Associazione nazionale celiachia (Aic), perché è un piatto senza glutine. Sono state servite oltre 600 porzioni fra i due piatti.

Dice ancora il presidente: «la territorialità e la semplicità pagano sempre. Ci siamo presentati con i prodotti, i profumi e i sapori della nostra terra». Ed aggiunge: «lì è possibile comprendere cosa vuol dire fare turismo di alto livello. Grande anche l'ospitalità della città».

"Taormina Cooking Fest" non è solo un grande evento enogastronomico, tanto da parlarne anche in servizio giornalistico al tg di Rai Due, ma è anche una manifestazione di solidarietà per raccogliere fondi per la ricerca sul morbo di Parkinson. Per l'edizione 2017 sono stati raccolti circa 40 mila euro, che saranno destinati alla Fondazione Limpe per il Parkinson onlus.

«Si è trattato veramente di una festa nella festa, perché ci ha permesso non solo di far assaggiare i nostri prodotti tipici, ma anche di confrontarci con le altre realtà regionali. Impeccabile l'organizzazione. Veramente una esperienza spettacolare», ha concluso così il suo racconto delle giornate a Taormina il presidente Lanza, già pronto con le valigie in mano per i prossimi eventi nazionali.
ListenerListenerListenerListenerListenerListenerListener
  • Associazione Cuochi Baresi
  • Franco Lanza
  • Cibo nostrum 2017
Altri contenuti a tema
Si chiude “Cibo e colori del Sud”. A Molfetta oltre 1500 visitatori Si chiude “Cibo e colori del Sud”. A Molfetta oltre 1500 visitatori Tutti i numeri della rassegna enogastronomica
La rassegna "Cibo e colori del Sud" entra nel vivo a Molfetta La rassegna "Cibo e colori del Sud" entra nel vivo a Molfetta Ieri il premio a Giuseppe Scarlato. Oggi altro fitto programma di eventi
Presentata a Molfetta la rassegna "Cibo e colori al Sud" Presentata a Molfetta la rassegna "Cibo e colori al Sud" Tutto il programma degli eventi
"Cibo e colori al Sud", martedì la presentazione a Molfetta "Cibo e colori al Sud", martedì la presentazione a Molfetta La rassegna è organizzata dall'associazione Cuochi baresi
Alla Associazione cuochi baresi assegnata dalla Federazione la “Coppa delle Associazioni” Alla Associazione cuochi baresi assegnata dalla Federazione la “Coppa delle Associazioni” Il presidente Lanza: «un premio dedicato a Sergio Cantatore»
“Memorial Sergio De Gennaro”: l'ottava edizione il prossimo 6 marzo “Memorial Sergio De Gennaro”: l'ottava edizione il prossimo 6 marzo Sfida tra gli alunni degli istituti alberghieri per ricordare il giovane chef, prematuramente scomparso nel 2008
L'associazione Cuochi Baresi ambasciatrice del made in Italy a Madrid L'associazione Cuochi Baresi ambasciatrice del made in Italy a Madrid Franco Lanza: «Per noi è stato un onore»
"Cibo e colori del Sud", conclusa la rassegna dei Cuochi Baresi - IL VIDEO "Cibo e colori del Sud", conclusa la rassegna dei Cuochi Baresi - IL VIDEO Soddisfazione del presidente dell'Associazione Franco Lanza per una grande edizione
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.