Il consigliere regionale Tammacco
Il consigliere regionale Tammacco
Politica

La Prefettura ridisegna il Consiglio Regionale. Nessun cambiamento per Saverio Tammacco

Il consigliere molfettese non coinvolto nel ricalcolo dei voti che gli hanno dato il seggio. Resta nel gruppo misto

Il Consiglio Regionale della Puglia ha una nuova conformazione che non intacca la posizione all'interno del molfettese Saverio Tammacco.

Infatti, nelle scorse ore, la Prefettura di Bari ha trasmesso al Tar Puglia l'ordinanza con la quale ha proceduto nelle passate settimane, su richiesta dei giudici amministrativi, alla "rideterminazione della ripartizione dei seggi, per l'individuazione dei candidati da proclamare eletti e da insediare legittimamente nel Consiglio regionale pugliese".
Ciò che emerge preliminarmente è che due seggi sono persi dalla maggioranza di Emiliano che anzichè poter contare sui 29 originali adesso ne avrà a disposizione 27. Per le forze politiche, invece, la conseguenza di tutto questo è che il centrosinistra perde Mario Pendinelli (Popolari con Emiliano) e Peppino Longo (Con), i cui seggi vanno al centrodestra e, in particolare, ad Antonio Paolo Scalera (La Puglia Domani) e Vito De Palma (Forza Italia). Il Partito dei Popolari con Emiliano perde anche un secondo seggio, quello di Francesco La Notte, a favore del Partito democratico, con il primo dei non eletti della circoscrizione di Brindisi, Carmelo Grassi, che entra in Consiglio. Si tornerà in aula il 30 novembre per il provvedimento del Tar che chiuderà la vicenda.

Tammacco, invece, resta al proprio posto.
Eletto, come uno dei più suffragati, nella lista "La Puglia domani" a sostegno di Raffaele Fitto candidato alla presidenza, il molfettese iniziò la propria esperienza all'opposizione. Il 27 luglio scorso, poi, la comunicazione del passaggio nel gruppo misto.
  • Saverio Tammacco
Altri contenuti a tema
1 Rendiconto regionale 2020, Tammacco tuona: «Più comunicazione e trasparenza» Rendiconto regionale 2020, Tammacco tuona: «Più comunicazione e trasparenza» La nota stampa del consigliere regionale passato al gruppo misto
Tammacco interviene sul reclutamento del personale da Sanitaservice Tammacco interviene sul reclutamento del personale da Sanitaservice La nota del consigliere regionale
1 Tammacco lascia "La Puglia domani". In Regione è nel gruppo misto Tammacco lascia "La Puglia domani". In Regione è nel gruppo misto La comunicazione nel corso dell'ultimo Consiglio Regionale
Saverio Tammacco e Carmela Minuto: da che parte i big della politica molfettese? Saverio Tammacco e Carmela Minuto: da che parte i big della politica molfettese? Sullo sfondo anche Pino Amato, attualmente a sostegno di Tommaso Minervini
Tammacco interviene sulla modifica dei termini del finanziamento alle aziende Tammacco interviene sulla modifica dei termini del finanziamento alle aziende Nota del consigliere regionale di La Puglia Domani
Tammacco e i consiglieri regionali di centrodestra: «Semplificazione burocratica per gli interventi di interesse pubblico» Tammacco e i consiglieri regionali di centrodestra: «Semplificazione burocratica per gli interventi di interesse pubblico» Nota congiunta a firma di tutti i consiglieri regionali dei Gruppi di Centrodestra (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e La Puglia Domani) e del consigliere del Gruppo Misto, Paolo Dell’Erba
Ospedale di Molfetta, Tammacco: «Porre rimedio alla carenza di personale» Ospedale di Molfetta, Tammacco: «Porre rimedio alla carenza di personale» Il consigliere regionale: «Vogliamo i medici che ci spettano»
Carenza personale nell'ospedale di Molfetta, Tammacco: «Audizione in commissione sanità per chiarire cause e responsabilità» Carenza personale nell'ospedale di Molfetta, Tammacco: «Audizione in commissione sanità per chiarire cause e responsabilità» Intervento duro del consigliere regionale de La Puglia domani
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.